Articoli

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
I agree with the Privacy policy

Le tavole freewave, o freestyle wave,  sono tra le tavole più cercate dai windsurfer non professionali in quanto sono quelle che consentono di coprire, soprattutto nei litraggi intermedi, un ampio range di condizioni. In questo articolo, pertanto, riteniamo interessante sintetizzare i test della rivista Windmag, relativamente alle tavole 2020.

 

Windsurf: test tavole freestyle-wave 2020

Come sempre, per tutti i dettagli e per gli approfondimenti, vi invitiamo ad acquistare il numero di marzo 2020 della rivista. Leggete anche l'articolo sui test delle tavole freewave 2019.

Quest'anno i tester di Wind Mag hanno provato le tavole freewave nel litraggio da 105 litri; un volume quindi più grosso rispetto agli abituali 95 litri tendenzialmente più orientato verso il freeride lungo bordi dritti ma sono stati sorpresi dalla latitudine al Surf di questi modelli di tavola. Gli spot dove le tavole sono state provate sono la Codouliere, Saint Cyr Sur Mer, Marseille le Prado, in Francia del Sud. Le tavole sono state provate con Vele freewave o freeride, no cam, da 5 o 6,5.

Le tavole testate sono:

  1. AV boards wave free 103,
  2. Fanatic freewave 105 TE,
  3. Goya One 3 105,
  4. Jp freestyle Wave 103 Pro,
  5. Nash Starship 105,
  6. Quatro Power Pro 105,
  7. RRD freestyle Wave 104 LTD,
  8. Severne Dyno 105,
  9. Starboard ignite 103 Carbon reflex,
  10. Starboard kode freewave 105 flax Balsa,
  11. Tabou 3s+ 106 CIF.

2020 Boards one3 action1@2x

freewave2020 risco del paso xl xl

 

 

 

Tra tutte le tavole testate, la scelta dei tester è ricaduta sulla Goya One 3.

La AV board e la Starboard kode freewave vengono consegnate con due set di pinne che le rendono molto versatili (un thruster 22 + 2x10,5 ed freeride 27 per la AV, thruster 20 + 2x10 e freeride 30 per la Starboard). AV board, principalmente, è una tavola da funboard, tuttofare. La Starboard ha un campo di utilizzo molto ampio, per via delle dimensioni, molto diverse, delle varie pinne in dotazione. Tra le onde, nelle sessioni Bump and Jump e nel freeride, si muove in maniera molto efficace.

La RRD e la Naish Starship vengono vendute con una sola pinna di serie.
La RRD è provvista di una pinna singola profonda, nelle misure più grosse, con 2 scasse laterali, ed ha, quindi, la possibilità di essere utilizzata anche in assetto thruster per sfruttare il suo potenziale tra le onde. La sua carena ultra reattiva viene resa meno nervosa dalla pinna k4 in materiale polimerico, fornita di serie.
La Naish è una tavola prettamente dedicata al freeride, anche se le sue misure più piccole consentono l'esplorazione del mare al largo.

Tutti gli altri modelli sono consegnati con 3 pinne.

La Dyno Severne è una tavola che si comporta al meglio in condizioni Bump and Jump. La Jp freestyle Wave è una tavola da vento forte che consente di gestire bene le onde al largo, con qualche incursione nelle onde vicino a riva; la sua planata rimane leggendaria. Il Fanatic freewave è parzialmente tornato ad uno shape più classico, maggiormente rotondo a prua e poppa, dopo diversi anni contraddistinti dallo shape stubby. Rimane una tavola nervosa, riservata a quelli che cercano esplosività, in particolare nella versione di TE. Il Tabou 3S+ è la tavola Bump and Jump per antonomasia, che consente qualche surfata.

La Goya One 105 e è una tavola polivalente, sostanzialmente una grossa tavola da onde, che comunque offre comfort anche nella navigazione in linea retta. La Quatro power non è molto diversa, e offre potenza tra le onde, e una superba planata sul piatto.

Infine, un po' al di fuori del programma freewave si colloca la Starboard Ignite, che sostanzialmente è una grossa tavola da freestyle, che consente di fare del freeride con la pinna più grossa, e che non può essere utilizzata sicuramente tra le onde.

2020 Boards one3 product1@2x

GRVJC 2019 11 14 19 17 13 993

F20 Studio Klaas 269A0412 590x

Come di consueto, le tavole sono state valutate e confrontate rispetto a 5 tipi di prestazioni: la partenza in planata, il confort, il controllo, la condotta nel freeride, ed infine la condotta tra le onde.


Per quanto riguarda la partenza in planata, le tavole che mostrano la performance migliore sono la Fanatic freewave, la Goya One, e la RRD freestyle Wave. Subito dietro, la Jp freestyle Wave, la Quatro power, la Severne, e la Starboard kode freewave.

Per quanto concerne, il confort (pads, straps), la Fanatic freewave, la Goya One, la Jp freestyle Wave, e la Starboard kode freewave staccano, abbastanza nettamente, tutte le altre. Solo la 4 Power e la Starboard Ignite tengono relativamente testa alle tavole migliori da questo punto di vista.

Per quanto riguarda il controllo, ancora la Goya One e la Jp risultano nettamente superiori alle altre, che, a parte la Starboard Ignite (ben staccata, per i motivi sopra indicati), si posizionano tutte a un livello intermedio.

 

JP Australia Freestyle Wave 2020 JHB8541 1920x1280



Relativamente alle prestazioni nel freeride, le migliori sono ancora la Goya One, la Jp freestyle Wave, e la Naish Starship. Tutte le altre Si collocano ad un livello intermedio, ad eccezione della tavola della AV boards e la Starboard ignite, che mostrano prestazioni inferiori.

Infine, per quanto concerne la condotta tra le onde, le migliori sono la Fanatic freewave, la Goya One, e la Starboard kode freewave.
Buone performance contraddistinguono anche la Jp, la Quatro, la Severne, ed il Tabou 3S.

Buona scelta. Fabio Muriano

Waterwind.it esiste grazie al vostro contributo: diventa nostro supporter, ed accedi ai contenuti riservati!

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social).

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

Lista articoli windsurf pubblicati (per anno)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, vai alla sezione Cookie Policy.