Recensioni spot
0
0
0
s2sdefault

Giuseppe Segneri (per gli amici Polix), windsurfer romano, è stato in Sud Africa nel gennaio 2018, ed è stato completamente conquistato da questo paradiso del windsurf (e non solo). In questo primo articolo, fornisce molte informazioni preziose sull'organizzazione del viaggio, sia per chi vuole andare là a fare windsurf, ma anche per chi semplicemente vuole andare a visitare un paese fantastico.

 

Windsurf recensioni spot - Sud Africa, parte prima: il viaggio

La partenza

Il mio viaggio inizia il 16 gennaio tra mille aspettative e molte curiosità. Partiamo con i miei amici da Fiumicino con la compagnia aerea Emirates, la quale ti permette di caricare in stiva 2 colli del peso complessivo di 30 kg, ed un bagaglio a mano consistente un trolley da viaggio. Ottima Compagnia Aerea: il viaggio è lungo e fa scalo a Dubai, e durante il viaggio è possibile vedere film dal proprio schermo-poltrona, e il cibo servito è discreto.

Cappello di nuvole su Table Mountain

 

 

Noleggio della macchina e Sistemazione

Dopo lo scalo a Dubai, si arriva il giorno successivo all’areoporto di Città del Capo (Cape Point); è molto consigliato prenotare la macchina dall’Italia. Noi ci siamo trovati benissimo con Avis, che per circa 15 giorni ci ha fornito una Ford Fiesta nuova per una spesa complessiva di circa 150 euro. Consigliato è anche il noleggio di macchine più economiche a antiche (come le famose Golf fine anni ‘70), con la compagnia “Rent a Cheapie”: il loro costo è di circa 8 euro al giorno.

Per quanto riguarda il posto dove soggiornare, è d’obbligo Table View, un sobborgo di Città del Capo di circa 18.000 abitanti, a tutti gli effetti una cittadina che si affaccia sul mare e su Sunset, uno dei più famosi spot del Sud Africa. Molto accogliente, fornisce splendide villette da affittare per un prezzo medio di 20-25 euro al giorno a persona. Nella cittadina c’è tutto: un ottimo centro commerciale molto grande (Bayside Mall), due bar “Trecastelli” e da “Carluccio”, luoghi di ritrovo al mattino per fare il punto della situazione giornaliera, e dove si può degustare un’ottima pasticceria Made in Italy e del buon caffè espresso. Personalmente, preferivo di gran lunga Trecastelli, ma a dire il vero da Carluccio ho potuto farmi un selfie con i campioni del PWA Riccardo Campello e Gollito Estredo. Imperdibili sono i tramonti al “Blue Peter” bar restaurant, dove degustare un aperitivo o una birra dopo una sessione di windsurf. La sera invece dopo le 21 è meglio spostarsi nella vicina Città del Capo.

banner pubblicita

Windsurf ad Haagkat 3 Sud Africa

Da Carluccio incontro con Gollito, e Campello

 

Attrezzatura da windsurf

Di anno in anno le condizioni dello swell e l’intensità del vento variano. Noi abbiamo trovato condizioni medie con venti sui 25 nodi / 30 nodi e onde che potevano variare dal metro fino a picchi di 2,5 metri. In acqua, vele dalla 3.7 alla 4.7. Io sprovvisto della 4.7 ho portato con me la 5.0 ma montando un albero 400 è risultata grossa e pesante per le condizioni Sudafricane, quindi meglio portare 2 alberi 340 e 370 con tre vele 3.7 - 4.2 – 4.7.  Resta il ricordo di queste due bellissime settimane con 13 uscite all’attivo e indimenticabile l’uscita a Misty Cliffs in compagnia di 3 delfini che mi sono passati sotto la tavola e nuotavano accanto a noi…..

Parte centrale dell'articolo omessa. La lettura della parte centrale di questo articolo è riservata agli utenti registrati e sostenitori di Waterwind.it. Per diventare sostenitore a partire da soli 6 euro all'anno, clicca qui e registrati con un account supporter. Se sei già registrato con un account free, e vuoi diventare sostenitore, effettua il login, e poi vai alla pagina di registrazione per modificare il tuo account. Per maggiori dettagli, leggi qui.

Se NON VUOI REGISTRARTI, puoi comunque comprare rapidamente questo articolo al prezzo di 1,50 euro, semplicemente cliccando sul pulsante "Paga Adesso". Al termine della procedura di pagamento, clicca su "TORNA AL SITO DEL VENDITORE", e verrai reindirizzato alla pagina con le semplici istruzioni per accedere temporaneamente alla sezione di Waterwind riservata ai Supporters. Non perderti questo interessante articolo!

 

Breve cenno su temperatura acqua e squali

L’acqua è fredda, ma non meno delle nostre uscite invernali nei nostri spot quindi con calzari e muta 5 mm, la giornata surfistica è sempre piacevole e mai traumaticamente freddolosa. Ultima considerazione: in acqua ho incontrato 2 giorni i delfini ed un giorno una piccola foca, ma mai gli squali!!

Quindi, armatevi di tenacia e coraggio e affrontate questo viaggio che non vi deluderà affatto.

Buon vento. Giuseppe

 

Leggete anche l'articolo con la descrizione dettagliata degli spot del Sud Africa.

 

Clicca qui, per vedere la slidegallery del viaggio

 

Per farvi venire voglia di partire, vi proponiamo questo video di Victor Fernandez....

 

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social). E ricordate che i commenti su facebook volano, qui rimangono.....

Mandateci i report (anche brevi) delle vostre uscite con foto e video, o le vostre recensioni degli spot, o dell'attrezzatura. Li pubblicheremo su Waterwind, per condividerli con tutti!

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora!

Aiuta Waterwind.it a crescere: sostienici

Per le sveltine.... andate su Facebook...., per la passione venite su Waterwind.it

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

 

Booking.com

0
0
0
s2sdefault

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.