Report sessioni

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
I agree with the Privacy policy

Il Peler di domenica 13 agosto 2017 ce lo ricorderemo a lungo: ha pompato bene su tutto il Lago di Garda Nord. Noi lo abbiamo preso a Malcesine, dove ha superato abbondantemente i 30 nodi.

 

Windsurf session: Malcesine (Lago di Garda), Peler a 35 nodi

Dati tecnici dell'uscita

Vento: Peler a 30-35 nodi.

Piano d'acqua: chop regolare fino a 150 cm.

Vela: Ezzy Tiger 4.2 2014, dapprima, e Ezzy Elite 3,7 2016, poi.....

Tavola: Fanatic Triwave 86 TE 2013, settato come single fin con pinna MFC da 21,5

Peso del Rider: 68 kgs

Abbigliamento: Muta lunga 4/3 (psicologica, viste le condizioni....; la 3/2 bastava)

 

Malcesine 13 08 2017

 

DSCN3686

 

Commenti ed impressioni:

Solo pochi giorni fa, vi avevamo raccontato di come il Garda avesse regalato una giornata di vento fotonico (leggi report), in cui il sottoscritto non era riuscito a gestire la 3,7. A pochi giorni di distanza, il Garda ha concesso il bis, con un Peler veramente bello e forte, in occasione del quale la 3,7, per me è risultata la vela perfetta (e questa volta controllabile).

Dopo le belle sessioni di venerdì e sabato a Valmadrera, sul lago di Como (leggi report), ci siamo trasferiti al Garda per ferragosto. Ed il Garda ci ha regalato 4 giorni consecutivi di windsurf, ed un inizio con il botto!

 

DSCN3677

 

Il Peler era previsto da windy.com (il sito a cui personalmente mi affido di più). Ma si sa, fino a quando non si manifesta, la certezza non c'è. Dopo una piacevole serata alla Cantinota di Arco, con i famosi Giancarlo (rider) e Nuccy (preparatore atletico e dell'attrezzatura di Gianky, nonché moglie fotografa) di Alessandria, e con Livia di Venezia, il sottoscritto è andato a dormire al parcheggio del Retellino. Nottata movimentata, con arrivi e partenze quasi tutta la notte, ed ingresso del vento alle 4 di notte circa. Mentre sentivo gli alberi muoversi, tra me e me, nel dormiveglia, pensavo: sarà da 3,7....

Alle 6,00, mi sono svegliato, ho fatto una veloce colazione, nel trambusto generale (i primi riders sono entrati in acqua alle prime luci dell'alba). Poi, sono passato a preparare l'attrezzatura.

 

 

 

DSC 0125

DSC 0104

 

Non ho optato subito per la 3,7, da abbinare al wave, perché il timore è sempre, soprattutto con tavole di piccole volume, che risulti troppo piccola. Così, sono uscito con la Ezzy tiger 4,2. Ho settato il Fanatic triwave 86 come single fin, per sperimentare e per continuare a capire le differenze rispetto all'assetto thrusther (in sintesi, come thurster la tavola mi sembra avere più grip). Alle 7,30, mi sono buttato nella mischia. Subito, sono stato assalito dalle tipiche emozioni di Malcesine: surfare nella penombra dovuta al fatto che il sole non sorge dal Monte Baldo prima delle 9,00 - 9,30 (a seconda delle zone); l'onda bella formata da saltare in uscita e surfare al rientro; il panorama meraviglioso di fronte.

La 4,2 per me, almeno all'inizio, è risultata gestibile, anche se subito è apparso chiaro che le raffiche erano proprio belle toste. Giancarlo, intanto, mi ha incrociato più volte a piena velocità, essendo uscito con la 5,3 ("perché al Garda non c'è mai vento...."). Livia è entrata in acqua con la 3,7: tanto di cappello, considerato che surfa solo da due anni, e che è una delle poche donne italiane che fanno windsurf! 

 

DSC 0161

 

Nonostante sia anche riuscito a chiudere qualche manovra, dopo 30 minuti in acqua, ho capito che, se volevo godermi la sessione, dovevo fare qualcosa: o smagrire la 4,2, o decidermi a passare alla 3,7. Ho optato per quest'ultima soluzione, anche considerando i commenti degli altri.

Anche Giancarlo ha ridotto, passando ad una 4,7, mentre Livia dopo circa 45 minuti, ha terminato la sessione, perché, come dice lei, "Malcesine va presa a piccole dosi". E' quindi tornata al Pier, a fare esercizio con la Ora.

Rientrato in acqua con la 3,7, ci ho messo un po' a credere che la 3,7 non solo fosse la vela giusta per la giornata, ma che addirittura in diversi momenti (e sotto raffica, in particolare), fosse grossa!

 

 

DSC 0174

 

E' venuta fuori, comunque, la migliore e più divertente/adrenalinica sessione a Malcesine con il Peler che mi sia capitato di fare. In mezzo al lago, ho piazzato il salto più alto che abbia mai fatto in un lago (per di più, chiuso con atterraggio pulito, e controllando bene l'attrezzatura in aria). Sono anche riuscito più di una volta a fare la power jibe, anche se, talora, per la tremenda spinta del vento (ben disteso anche sotto riva), ho disegnato degli improbabili raggi di curvatura molto ampi durante la manovra.

Surfare le onde non era facile domenica, in quanto appena si poggiava, si prendeva una velocità assurda, ovviamente incrementata anche dalla discesa delle onde stesse.

Bello anche il bordo affiancato al Gianky, davanti al quale ho anche piazzato un bel salto.

 

In acqua, si sono viste manovre notevoli. In primis, erano presenti i rider pro Riccardo Marca (vedi foto), ed il belga Steven Van Broeckhoven, a dare spettacolo. Avvistato anche Michael Rossmeier (Mr Tricktionary), con moglie. E poi, tanti freestylers non professionisti, tra cui alcuni di livello veramente significativo. Visto il periodo, presenti in massa anche i rider tedeschi, austriaci, svizzeri.

 

 

DSC 0193

 

Durante la sessione, forse per l'adrenalina, ma sicuramente anche per l'allenamento maturato con le uscite dei giorni precedenti, non ho avvertito la fatica in modo particolare (che però si è manifestata di colpo nel pomeriggio....). Sono uscito dall'acqua alle 10,00 circa, ai primi segnali di leggero calo del vento, per non correre rischi con la 3,7. Ma il vento, almeno fino alle 11,00, è risultato pienamente planabile anche con vele mediamente piccole.

Dei nostri giorni di permanenza al Garda per il periodo di ferragosto, domenica sicuramente abbiamo fatto la sessione migliore. Per la cronaca, siamo usciti anche al Pier il lunedì con la Ora (intorno ai 20 nodi, ma alquanto instabile), e di nuovo con il Peler a Malcesine la mattina di ferragosto (intensità intorno ai 17 nodi molto stabili e piacevoli, e vela usata Ezzy zeta 6,4). 

Alla prossima sessione..... Fabio. 

Cliccate qui, per guardare la slidegallery completa (e per comprare le foto con un piccolo contributo)

 

Waterwind.it esiste grazie al vostro contributo: diventa nostro supporter, ed accedi ai contenuti riservati!

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social).

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

 

Il video della sessione

Organizzazione trasferte/uscite in Windsurf

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, vai alla sezione Cookie Policy.