Report sessioni
0
0
0
s2sdefault

Per questa stupenda uscita con la Breva, sul lago di Como, posso solo ringraziare Simone, in arte Windsimo, che lunedì, per primo, mi aveva allertato: oggi, previsioni confermate, ed uscita da 10 e lode, a Dervio, con vento costante intorno ai 20 nodi, anche superiore sulle raffiche.

 

Windsurf report sessione: Dervio (Lago di Como)

Dopo l'alert di Simone, ho iniziato subito a guardare le mappe pubblicate nella sezione Previsioni Vento di Waterwind.it. Effettivamente, i vari siti sembravano concordi nel dare vento bello pieno da Est (non una vera Bora, probabilmente) dalle foci del Po, progressivamente in estensione dal pomeriggio in tutta la pianura Padana. Lunedì stesso, ancio l'alert nel forum di Waterwind.

Meteoblue 5 10

 

 

 

 DSCN0430

 

Mercoledì mattina tutti i segnali sembrano confermare: Tivano scarso e finito presto a Valmadrera; vento che gira verso le 10.30 - 11,00 da Sud - Sud/Est su tutto il lago; Dervio 10 km/h da sud verso le 11; ed ancora più significativo, a Valma, l'anemometro segna ben 16 km/h da SE verso la tarda mattinata. Sta entrando! Mi tolgo lo sfizio, per curiosità, di guardare su CML anche gli anemometri del Mantovano! Confermano Est in arrivo con intensità da quelle parti sui 17-20 km/h. Controllo anche la mappa dei venti di Meteosvizzera: Nord Ovest a 3-4000 metri, Sud Est alle basse quote. Mi dico: perfetto....Il Nord Ovest in quota terrà via le nuvole in Valtellina e Valchiavenna, così si aggiungerà anche un po' di termico. Vado nervosamente in pausa pranzo al lavoro. Mentre mangio, altro check a Dervio: 30 km/h! Prendo permesso. In queste occasioni, bisogna esserci. Parto da Monza alle 13,30, e a Dervio ci sono 38 km/h da Sud! Sarà uno spettacolo.

 

DSCN0434

 

Arrivo sullo spot di corsa (forse troppo...) per le 14,15. Nelle ultime due uscite (Andora e Valma), ho sbagliato vela. Non voglio ripetere l'errore. Mi consulto con Nicola, che stima il vento in mezzo al lago in circa una ventina di nodi. Fabio A., già entrato in acqua e più leggero di me, è uscito con una 4,7. Decido di armare la Ezzy Tiger 5,5, cazzando bene di caricabasso, ed un po' di bugna, abbinandola al Fanatic Freewave 105 TE. Mentre sto per entrare in acqua, Simone (Windsimo) mi chiede cosa ho armato, ed alla mia risposta, mi dice che sarò grosso, e che lui ha dovuto sventare la 5,3.... Per fortuna, affianco a me c'è ITA-64, che sta armando la 7,1 slalom, e che, con le dovute proporzioni, mi consiglia di rimanere con la 5,5. Decido di provare. E sarà la scelta perfetta. Sarò un po' sovrainvelato solo sulle raffiche. Ma complice anche la neutralità della Ezzy, ed il trimmaggio da vento forte, tirerò bordi in assoluta scioltezza, senza affaticarmi.

Entro in acqua poco dopo le 14,40, e tirerò fino ad oltre le 17,00.

 

DSCN0436

 

DSCN0451

 

Il vento è una goduria: si entra in planata all'istante senza fare fatica, la waterstart è immediata (in una, praticamente, mi tira su il boma, senza quasi aver ancora appoggiato i piedi alla tavola), e le condizioni sono perfette per manovrare (strambata e virata in planata). Ma il vero sballo, almeno per me, è il piano d'acqua: treni d'onde regolari sui 70 cm, si susseguono ovunque, eccetto che sotto costa, su entrambe le sponde. Si può cercare il salto, e, soprattutto, si può surfare come quasi mai avevo fatto prima d'ora sul Lago di Como, e come faccio spesso al Prà o a Malcesine (Lago di Garda).

 

DSCN0439

 

Il Fanatic freewave si dimostra reattivo ed a suo agio in queste condizioni. Ho modo di testare bene il boma AL360 Carbon Slim, che risulta veramente eccezionale: se voglio accelerare (es. per entrare in planata, o prendere velocità per saltare un'onda), mi basta chiudere e pompare un po', e la tavola risponde immediatamente all'incrementata potenza della vela. Anche nelle manovre, soprattutto nella strambate (mure a sx), oggi, va abbastanza bene. Anche con il freestylewave, oltre che con il freeride, mure a sx, centro sempre più strambate. Oggi, è bello cercare l'onda su cui salire e poi scendere per farsi spingere verso la poggiata. Cerco, quando sono messo bene con i piedi, di girare presto la vela, e, qualche volta, mi riesce bene. Poi, mi rilasso troppo sull'uscita, ed esco troppo all'orza. Sulle virate, cado ancora spesso, ma inizio a provare il gusto di entrare veloce prua al vento, sentire la vela completamente neutra, e portandomi dall'altra parte a razzo, talora backwinded. Ma non vi tedierò oltre con le mie menate sulle manovre che sto imparando. 

 

DSCN0443

Intorno, è uno spettacolo di amici in acqua, tutti con il sorriso stampato in faccia: Giacomo, che incrocio più volte (trova anche il tempo di sorridere nella foto!), se la spassa (piazzando anche qualche bel salto), fino a quando non lo scorgo procedere lentamente. Poggio per raggiungerlo, e mi dice che ha rotto qualcosa (poi si scoprirà essere il tendon del piedino). Mi assicuro che riesca a fare rotta verso il punto di uscita. Proseguo. In acqua, c'è l'inossidabile Mario, con Ezzy (credo sui 5 e qualcosa), che piazza sotto riva strambate a ripetizione, e con cui tiro alcuni bordi serrati. 

 

Simone risale tantissimo con Patrick F-cross 102, e con Simmer 5.3. Riprendo anche lui più volte con la fotocamera e con la GoPro. Di Simone, mi piace maledettamente il modo con cui gira la vela rapidamente in strambata. Devo assolultamente impararlo.

 

DSCN0456

 

Ad un certo punto, con Simone ci scambiamo l'attrezzatura. So già a che cosa andrò incontro.... Simone tiene le cimette corte! E questo non mi piace, perchè mi rende più difficoltoso aprire la vela per poggiare ed iniziare la planata. Devo poggiare tanto con la sua attrezzatura per accelerare ed entrare in planata, e scarroccio un po'. Una volta entrata in planata, la sua tavola viaggia bene (un fsw, ma più orientata al freeride): è più facile, ma meno reattiva del mio Fanatic (che mi tengo stretto). Monta una pinnetta da 19, un po' sottodimensionata per la vela, e sotto raffica mi parte qualche volta in spin out.

 

DSCN0464

Nicola, oggi, ha abbondanato lo slalom, per una tavola più manovriera (un RRD non so che cosa...). Poi, dal nulla compare anche Roberto Pasquini, con vela sui 10 metri (vedi sotto bella foto mentre stramba). Lo riprendo per un attimo con la GoPro, mentre decolla...

Ammiro Paolo (con cui chiacchiererò un po' a finisce uscita - per gli interessati vende una Ezzy Tiger 4,7) chiudere alcune manovre freestyle old school, per le quali io ho un debole, trovandole molto eleganti e fluide.

 

DSCN0467

 

DSCN0472

 

DSCN0476

Sul finire tiro qualche bordo con Giuliano (ripreso con la GoPro), che, eccitato dal nuovo slalom Patrick, rimmarrà in acqua fino ad oltre le 18,00.

Ah, dimenticavo, giornata ancora tiepida (22-23 gradi circa, e siamo ad ottobre!), e acqua calda (uscito a piedi e mani nude, anche se per prudenza ho messo muta lunga 4 mm).

 

DSCN0478

Andiamo via tutti ampiamente soddisfatti, e felici di aver timbrato il cartellino!

Aloha. Fabio

 

 

Clicca qui, per vedere la slidegallery completa, e per scaricare le foto ad alta risoluzione.

 

{loadposition below_article_w_it}

 

Il video dell'uscita

 

 

Il video girato con la GoPro

 

0
0
0
s2sdefault

Organizzazione trasferte/uscite in Windsurf

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.