Teoria e Tecnica

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
I agree with the Privacy policy

La planata, nel windsurf, è in genere un punto di non ritorno.... Se si è avuta la pazienza di superare le prime difficoltà, ed apprendere le manovre base, l'emozione della planata rende definitivamente dipendentI da questo sport. Vediamo, allora, di capire come raggiungere e mantenere questo stato di grazia.

Oggi, il waveriding non è più solo Bottom turns e Cut backs, su e giù per le onde. Ormai, anche tra le onde, si vedono manovre e movimenti piuttosto complicati, in parte mutuati dal freestyle, ed il waveriding sta diventando una disciplina molto più varia. E' utile, allora, fare un po' di ordine tra le principali manovre.

Domenica 1 marzo, grazie all'aiuto dell'amico Carlo ho avuto modo di capire bene come si armano le vele Ezzy, e di verificare come funziona l'abbinamento tra gli alberi Ezzy ed alcune vele di altra marca. E' stato un momento importante per capire ancora meglio che le vele non lavorano tutte nella stessa maniera, e per constatare in maniera concreta le diverse curvature degli alberi.

Il waveriding è la disciplina del windsurf che più mi affascina. Giocare con la potenza di un'onda è una sensazione magica. In questo articolo, raccoglierò alcuni concetti di base per chi, come me, si vuole avvicinare a questo modo di praticare il windsurf.

Per molti, già un normale forward o un back loop sono un traguardo ambito. Altri hanno ambizioni maggiori, ed allora osservare la tecnica di esecuzione del push loop di un campione come Loick Lesauvage può offrire molti spunti.

La Waterstart è una manovra fondamentale, che bisognerebbe imparare prima possibile, una volta messo piede su una tavola da windsurf. Il Tricktionary (uno dei più autorevoli manuali del settore) la annovera tra le manovre "basics".

I consigli del forum di Waterwind

    • Avatar di Paolol
    • Set iniziale
    • Benissimo ! Ora subito in acqua. Alcuni consigli. E' importante passare tanto tempo in acqua. Scegli uno spiaggione, stai lontano da posti con gli scogli. Esci con venti non forti ma soprattutto che non soffino da terra e considera le correnti. Privilegia i posti con acqua piatta, tipicamente insenature o ridossati a moli o promontori. Evita di uscire con vento perpendicolare alla spiaggia;...
    • In Windsurf - Forum Italiano / Chiedi un consiglio
    • da Paolol
    • 17/06/2021 11:42
    • Avatar di Marco Q
    • Consiglio acquisto tavola tutto fare
    • Ciao, SE la waterstart è nel tuo bagaglio… Una fsw recente (Fanatic, Tabou, JP, rrd, Simmer) da almeno 110 lt, meglio 115. Oppure una fs (ma più limitante con un bel peler) da 105/110; non fossilizzarti SOLO sul volume, anche la destinazione d’uso è importantissima, soprattutto per la sensazione di stabilità che ti trasmette. Andare al Pier o da segnana a Torbole e noleggiare un fsw accoppiandolo al tuo rig? Valuta Marco Q
    • In Windsurf - Forum Italiano / Chiedi un consiglio
    • da Marco Q
    • 15/06/2021 11:32
    • Avatar di nakaniko
    • tavola no foil ready
    • Guarda, io uso il Np Glide Wind con testa powerbox e il piattello su tavole con scassa NON rinforzata e finora non ho avuto problemi, ovvio si va caso per caso, ma a rinforzare la scassa spendi quanto a sostituirla in caso di rottura, per cui... Semmai io uso un pezzo di cavo in dynema ex kite con moschettone come leash di sicurezza del foil attaccandoo ad una strap. Verifica che il piattello specie davanti aderisca bene alla carena della tavola
    • In Windsurf - Forum Italiano / Chiedi un consiglio
    • da nakaniko
    • 28/05/2021 12:09
X

Right Click

No right click

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, vai alla sezione Cookie Policy.