Report sessioni
0
0
0
s2sdefault

E' stata proprio una gran bella giornata di windsurf: tersa, calda, assolata e ventosa, e in ottima compagnia. E pensare che non sembrava iniziata nel migliore dei modi....

Viste le previsioni, con gli aficionados del gruppo di uscite di waterwind (questa volta eravamo in quattro: prima, io, Luca e Fabio, poi si è aggiunto anche Enzo) ci siamo trovati nella solita piazzola sulla SS 36 dopo Lecco, comodamente verso le 9, per un "rendez-vous".

Le previsioni danno tendenza favonica fino a metà pomeriggio. Decidiamo di puntare verso Abbadia Lariana, spot piacevole e comodo. Arrivati lì sembra che ci sia un bel vento, una quindicina di nodi scarsi, ma poi la scelta si rivelerà sbagliata, perchè nella parte centrale della mattina il vento lì molla. Quando il Nord non entra forte, Abbadia non è uno spot sicuro: meglio puntare sulla vicina Valmadrera, o su Dervio.

Ed, infatti, gli anemometri e le webcam lì indicano un vento più sostenuto, ma soprattutto a Valma si vede parecchia gente planare!! Tergiversiamo un po' (forse anche troppo), ma poi si decide di andare a Valmadrera intorno alle 11. Fabio ha solo la mattina a disposizione, noi possiamo fermarci di più. Nel frattempo, mi ha chiamato Enzo, che, come al suo solito, sbuca sempre dal nulla; ma quando c'è il Nord, compare sempre!

Valmadrera 30 giugno 2014Siamo a Valma intorno alle 11,30, pronti per il 2° turno (i mattinieri del primo turno sono già andati, o stanno andando via ora). Le condizioni appaiono subito ideali. Innanzitutto, non mi sono alzato all'alba, cosa che non amo assolutamente fare.... Poi, ci sono vento teso, giusta quantità di gente in acqua ed a terra, e, soprattutto per quanto mi riguarda, parcheggio disponibile quasi subito (anche se devo dire che discuto un attimo con il gestore del Bellavista, che non mi sembra correttissimo... ma va be' lasciamo perdere...).

Armo la 6,3 (probabilmente ancora influenzato dalla depressione che mi era presa ad Abbadia, dove non si riusciva a fare neanche la beach start). La scelta si rivelerà non perfetta, perchè sarebbe stato meglio armare una la 5,5. Sulle raffiche viaggio veramente forte, ed arrivo a fine bordo un po' affaticato. Comunque, Valmadrera in acqua si conferma uno spot molto bello, ed, a mio parere, non difficile. Sempre gran bel vento, ed acqua abbastanza piatta. La giornata, poi, è magnifica, ed il panorama di montagne intorno è affascinante. In acqua, incrocio spesso Enzo (uscito saggiamente con una 5,8), vedo ogni tanto Fabio (che si sta sparando un'oretta prima di tornare al lavoro...) e che, finalmente, vedo planare bene con la 100 litri e con la 5,5 (i rafficoni sono notevoli, sui 25 nodi sicuro), e più lontano Luca che con la Hellcat 6,7 deve essere decisamente sovrainvelato. Luca, poi, mi racconterà di uno screzio sotto riva con un ragazzo un po' esagitato, che gli ha contestato di avergli occupato, accingendosi a partire di fronte alla scaletta del WCV, lo spazio (a riva tra le barche?) per eseguire una manovra. Peccato, un po' di tolleranza non guasterebbe. Io ho sfruttato la scaletta di fronte al Bellavista, e mi è parsa una buona soluzione.

Dopo un'ora impegnativa ed adrenalinica, rientro a riva, per mangiare. Se il vento tiene, come sembra, vista la giornata di ferie completamente a disposizione, mi sparo anche il 3° turno! E poi, voglio armare la 5,5.

Mangiamo con Enzo, e faccio quattro chiacchiere con lui e con Luca. Fabio si congeda, perchè, beato lui..., deve tornare al lavoro.

Verso le 13,30 inizio ad armare la 5,5. Il vento sembra ancora decisamente buono. Entro in acqua per le 14 circa, con Luca che gentilmente si presta a farmi un filmato (ma quale? Farà lo stesso errore di Enzo, vedi dopo....).

Peccato che la 5,5 adesso non sia la scelta giusta. Il vento è ancora bello, ma le raffiche non sono più così cattive. Poi, la mia 5,5 (è una simmer spark) non mi convince pienamente. Nei buchi non è molto potente. Bolino e ritorno.

Valmadrera 30 giugno 2014Riprendo la 6,3, lasciata armata, ed esco di nuovo con Enzo. Grande goduria... Ora, il vento è perfetto per la vela, che è anche trimmata bene. Si plana senza particolari variazioni di assetto, in modo continuo, e, quindi, senza grande fatica. Arriviamo fin sotto la montagna che strapiomba ripida a lago, sulla sponda di Lecco. Con Enzo ci incrociamo diverse volte. Poi, mi fermo, e decido di fargli foto e filmati, perchè mi arriva in planata vicino che sembra veramente uno serio.... Bell'assetto in andatura.

Poi si ferma anche lui e mi chiede se voglio qualche filmato. Fantastico, penso io, finalmente dopo aver ripreso moltitudini di windusufers, qualcuno che mi farà una ripresa! E, invece....

Gli passo la macchina fotografica subacquea (Pentax WG-2 GPS) che uso per fare foto e video in acqua. Inizio a tirargli bordi attorno, e mi impegno sia a tornare rapidamente dalle sue parti, sia ad arrivargli vicino in piena planata, e velocità. Ma il cameraman si dimostra solo di poco meno bravo di Federico Fellini... e non schiaccia con sufficiente forza il tasto per far partire le riprese. Quindi, risultato: zero filmati! Se no, avrei potuto mostrarvi una gran planata del Muriano, quasi a spettinare il cameraman, con tanto di linguaccia alla Del Piero.

Valmadrera 30 giugno 2014Questi giochetti ci hanno fatto un po' scarrocciare. Quindi, poi cerchiamo di bolinare per tornare alla scaletta del WCV da dove siamo usciti.  La cosa non è immediata, anche perchè il vento è, prevalentemente, orientato da Nord Ovest, come, del resto, lo è stato tutto il giorno. Usciamo dall'acqua verso le 15,30 abbondanti. Ci sono ancora alcuni ragazzi che arrivano ed iniziano ad uscire. Valma, oggi, ne ha per tutti, anche se dopo le 16 il vento inizierà a calare con più decisione. Chissà se è entrato bene anche ad Abbadia e Dervio (in quest'ultimo caso, credo proprio di sì).

Disarmiamo con calma ed in relax. Questa è una giornata da godersi fino in fondo. Con Enzo, si parla delle vacanze imminenti (probabilmente, ci beccheremo ad Ostuni), e di figli. Siamo ormai in pochi, e su Valma sta calando la luce calda del tardo pomeriggio che adoro. Dico ad Enzo che sarebbe bello buttarsi su un prato a rilassarsi al sole, godendosi l'arietta tiepida. Poi, doccetta e cena fuori. Insomma, sarebbe bello essere già in vacanza.

Ma fa niente. Alla fine, questa è stata proprio una bella giornata che ricorderò molto volentieri.

Buon Vento.

Fabio Muriano

Per vedere altre foto, vai sulla pagina Facebook di waterwind.it.

Qui sotto, il video della giornata (per vedere il filmato in HD, settarlo a 720 HP).

 

0
0
0
s2sdefault

Organizzazione trasferte/uscite in Windsurf

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.