Vela

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
I agree with the Privacy policy

Domenica 1 marzo 2015 abbiamo aperto la stagione di vela 2015 sul lago di Como. Enzo ci ha portato fuori in barca a bordo del suo Golif, ormeggiato nel porto di Gera Lario, nell'alto lago di Como.

 

In barca a vela sul lago di Como

Oltre ad Enzo, al figlio Luca, ed al sottoscritto, hanno partecipato alla veleggiata Carlo, e la moglie Luciana. La barca è uno sloop di 22 piedi del cantiere francese Jouet.

La giornata ci ha regalato una leggera Breva (termico da Sud) intorno ai 10 nodi, con qualche raffica di intensità maggiore. Le previsioni davano un vento leggero, e, quindi, inutile pensare all'altra nostra passione, il windsurf. Invece, vista la stagione ancora invernale, un vento leggero offriva condizioni ideali per una piacevole uscita in cabinato, rilassante, senza patire troppo freddo (in cabinato ci si muove meno che in windsurf!).

 

Intorno a noi, qualche altro velista appassionato, deciso ad interrompere il letargo invernale.

Abbiamo prima fatto rotta verso l'imboccatura del laghetto di Piona, e poi abbiamo attraversato il lago per raggiungere Domaso. Qui, il nostro capitano, ha deciso di mettere un po' di pepe all'uscita, e di mettere alla prova il suo equipaggio, facendoci armare lo spinnaker, che, anche in condizioni di vento leggero, si è confermata una vela non banale da gestire.

banner pubblicita

 

 

Così, al timone Carlo ha dovuto lavorare un po' gestire qualche raffica più cattiva, preannunciata puntualmente da Enzo a prua. In qualche caso, si è reso necessario lascare quasi completamente la scotta del gennaker per non far sdraiare troppo la barca, con il timone che rispondeva poco.

Per me è stato un po' un ripasso, dal momento che non mi capitava di dover gestire uno spinnaker dai tempi del 470, avendo sul laser 4000 (la mia attuale barca) un più comodo gennaker.

 

Nel pomeriggio, il cielo si è un po' velato, ed il freddo a bordo un po' si è fatto sentire.

Comunque, è stata un'uscita in gradevole compagnia, nell'attesa che la stagione 2015 decolli sul serio.

Aloha. Fabio Muriano

 

Waterwind.it esiste grazie al vostro contributo: diventa nostro supporter, ed accedi ai contenuti riservati!

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social).

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

 

Per visualizzare la slidegallery completa, clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, vai alla sezione Cookie Policy.