Seleccione su idioma

Sardegna e Toscana, aprile 2017 (good old memories - 10 minuti di distrazione)

Más
08 Abr 2020 12:35 - 08 Abr 2020 12:44 #9421 por ita4012
La trasferta in Sardegna dell'aprile 2017 è stata un colpo di fulmine decisivo, che mi ha fatto definitivamente innamorare di quest'isola unica.
Tutto fu perfetto, sia le sessioni di windsurf, che le gite a vedere i panorami. Ed anche la compagnia fu, come spesso succede, molto piacevole.
La chicca, questa volta, ve la regalo in settimana, attingendo dalla sterminata raccolta di articoli di Waterwind.

In quella occasione, tornai per la prima volta, dopo 5 anni a Porto Pollo, dove ho imparato davvero a planare, in una cornice naturale unica. Sbarcammo dal traghetto ad Olbia alle 6,00, ed alle 11,00 circa eravamo già in acqua nel mare smeraldo e caraibico della Sardegna.....
Qui trovate il report delle sessioni a Porto Pollo di quei giorni: www.waterwind.it/new/it/windsurf/report-...-23-aprile-2017.html
Tra una sessione e l'altra andai a visitare Capo d'Orso, e rimasi incantato dalla vista del panorama incredibile sulle bocche di Bonifacio, fino alla Corsica, e sull'arcipelago della Maddalena. E' tutto ancora indelebilmente scolpito nella mia memoria.
Ma quella trasferta mi è cara soprattutto per la scoperta dello spot della Cinta a San Teodoro, con lo scirocco: una spiaggia bianca lunghissima, con l'immagine dell'isola della Tavolara sullo sfondo a Nord, un mare con delle sfumature di colore pazzesche, ed un vento - lo scirocco appunto - che a San Teodoro soffia con una costanza perfetta. Certo, è uno spot per sessioni bump and jump, e non wave. Forse, alcuni windsurfers esperti lo giudicheranno uno spot poco meritevole, perché meno impegnativo. Beh...., non uso tanti giri di parole: chi non apprezza la bellezza di surfare in un posto come San Teodoro con lo scirocco, di windsurf non ha capito nulla....
Il primo giorno, con scirocco sui 18-20 nodi, per farvi capire la qualità del vento, per via della sua costanza, uscii con la vela da 5,5, e, prima con la tavola da 106 litri, ma poi potei passare tranquillamente all'86 litri, dal momento che non c'erano buchi di vento.
Il secondo giorno andò ancora meglio, con vento sempre costante, ma ancora più forte, ed usai la 86 con la 4,2...
Giornata calda, 26 gradi, ad aprile!

Qui, i report delle uscite a San Teodoro: www.waterwind.it/new/it/windsurf/report-...-25-aprile-2017.html
Di quei giorni, ricordo, tra l'altro, un rider biondino, che eseguiva fast tack backwinded perfette, anche con un tabou pocket 74 litri! Gustatevi la sua abilità nel video a fine articolo. Se qualcuno, conosce il rider, ce lo dica, per poterci congratulare.

La ciliegina sulla torta di questa bella trasferta, fu l'uscita in Toscana al rientro. Beccai ancora scirocco, ed uscii a Cecina (Gorette), con la 4,2, insieme a tanti rider locali davvero bravi. Ed al ritorno verso casa, passai anche da Livorno - Tre Ponti, ed ammirai le condizioni offerte anche da questo mitico spot.
Qui, il report di Cecina e Livorno - Tre Ponti: www.waterwind.it/new/it/windsurf/report-...-26-aprile-2017.html

Per chiudere, una considerazione legata alla cronaca di questi giorni: spero proprio, che passata questa brutta storia del Coronavirus, gli amici della Sardegna possano tornare ad accoglierci, per aiutare i tanti operatori turistici dell'isola a rialzarsi, e per aiutare noi a risollevare il nostro stato d'animo, un po' a terra....

Qui sotto, una selezione di foto. Le altre le trovate negli articoli (e non perdetevele!).

Ajò. Fabio

Capo d'Orso!






Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become Supporters!

Share your passion!
Última Edición: 08 Abr 2020 12:44 por ita4012.

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Tiempo de carga de la página: 0.907 segundos
Gracias a Foro Kunena