Seleccione su idioma

Imprevisto

Más
05 Oct 2018 16:58 #5406 por Grit
Respuesta de Grit sobre el tema Imprevisto
Ciao Marco,
hai ragione non si dovrebbe arrugginire, forse è solo la rondella, in ogni caso verifico prima della prossima uscita.
;)
Un saluto
B.

Tavole: Tabou Rocket 125 / JP FSW 98
Vele: Simmer 4.0 / Neil Pride NR 4.5 / Simmer Icon 5.0/ Neil Pride Ride HD 6.5 / Loft Sails Oxygen 7.9

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
04 Oct 2018 18:06 #5394 por Marco Q
Respuesta de Marco Q sobre el tema Imprevisto
Se ti riferisci alla vite della pinna powerbox... se inox non dovrebbe arrugginire, perciò cambiala subito; preferisci la testa a brugola (5mm di solito, stessa misura di molte chiavette tendistecca fornite con le vele e che stanno nella taschino della muta per la chiave dell’auto).

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
04 Oct 2018 10:11 #5390 por Grit
Respuesta de Grit sobre el tema Imprevisto
Hai ragione Marco, perchè al mio amico si è rotto il perno filettato del piede d'albero. :S
Ed ora che mi ci fai pensare devo sostituire quello della mia pinna che è un po arrugginito.

Un saluto
B.
:)

Tavole: Tabou Rocket 125 / JP FSW 98
Vele: Simmer 4.0 / Neil Pride NR 4.5 / Simmer Icon 5.0/ Neil Pride Ride HD 6.5 / Loft Sails Oxygen 7.9

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
04 Oct 2018 00:03 #5387 por Marco Q
Respuesta de Marco Q sobre el tema Imprevisto
È fin troppo facile dirlo in questa sede e adesso, ma se ci pensate, a parte le rotture dell’hardware (albero, boma, pinna) ormai sempre più rare poiché, viste le sollecitazioni al quale viene sottoposto non solo dagli atleti ma soprattutto dai freestyler/waver nostrani, l’industria fa sempre più robusto, i cedimenti del materiale che ci fanno naufragare sono roba da pochi soldi... scotta della maniglia del boma (€1,5/mt), tendon del piede d’albero (€15/18 cad), set del trapezio (€15/20 set), vite della pinna (€2/3) a fronte di parecchie centinaia se non migliaia di € spesi per vele e tavole. Basterebbe un controllo all’inizio di ogni stagione o una sostituzione forzata ogni due (soprattutto del tendon - tende a seccarsi e quindi a creparsi).
A volte anch’io me ne scordo, e finora m’è andata bene...

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
03 Oct 2018 17:27 #5384 por Grit
Respuesta de Grit sobre el tema Imprevisto
Grazie mille Fabio ai vari contributori, tutto molto interessante. :) :)
Spero di non dover mai mettere in pratica nessuno dei consigli o video visti.
B)
Un saluto
B.

Tavole: Tabou Rocket 125 / JP FSW 98
Vele: Simmer 4.0 / Neil Pride NR 4.5 / Simmer Icon 5.0/ Neil Pride Ride HD 6.5 / Loft Sails Oxygen 7.9

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
03 Oct 2018 09:31 - 03 Oct 2018 17:38 #5376 por ita4012
Respuesta de ita4012 sobre el tema Imprevisto
In questa discussione, avevamo già discusso della questione: www.waterwind.it/new/it/forum-it/video-e...ravvivenza.html#3080

Comunque, oltre alle sagge regole da te richiamate, Bruno, suggerisco, in casi di condizioni più rischiose (vento offshore, mare molto formato, temperatura bassa) di uscire con un piede d'albero con delle cimette di sicurezza robuste, che consentano la navigazione anche in caso di piede d'albero rotto. Io, personalmente, in tali circostanze uso un piede d'albero con fettucce (e non cimette) di sicurezza.

Quanto al fatto di abbandonare il rig, segnalo quanto segue.

1) Il rig non sempre affonda, anche se l'albero non ha i tappi (ormai raro). Io ho trascinato un rig per 1,5 km ( leggete qui ), senza che affondasse (e l'albero non aveva i tappi).

2) Se c'è vento e mare formato, che non spingono in spiaggia, ma al largo, è impensabile nuotare trascinandosi il rig dietro (anche se smontato), e quindi quasi sciuramente va abbondanto. La tavola, invece, non va mai abbandonata, ed è la nostra zattera di salvataggio.

3) Se, invece, non c'è vento, nè mare, o se entrambi spingono in spiaggia, e si vuole nuotare, piuttosto che smontare suggerirei di nuotare adottando la posizione "tartaruga": nuotare a pancia in giù sulla tavola, con il rig sopra la tavola (piede d'albero verso prua, boma sotto la pancia, e corpo del rider tra boma e vela). Da provare come esercizio, in condizioni tranquille, per saperlo fare al momento del bisogno.

Ciao. Fabio

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become Supporters!

Share your passion!
Última Edición: 03 Oct 2018 17:38 por ita4012.

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Tiempo de carga de la página: 0.567 segundos
Gracias a Foro Kunena