Sélectionnez votre langue

Dorio e Valmadrera - 01/02 giugno 2019

Plus d'informations
03 Jui 2019 15:11 #6970 par ita4012
Réponse de ita4012 sur le sujet Dorio e Valmadrera - 01/02 giugno 2019
Bellissimo report. E bellissima foto, da far venire invidia a tutti gli utenti del forum di tutto il resto d'Italia. Mamma mia, quanto è bello il Lago di Como!

Ed è bello vedervi crescere surfisticamente, e cogliere sempre nuove soddisfazioni!

Confermo che, quanto il Tivano entra bene, Valmadrera è uno spot stupendo, con un vento regolare, ed un piano d'acqua che lo rendono perfetto sia per chi sta imparando, sia per gli esperti che vogliono ulteriormente perfezionarsi, ed ovviamente anche per chi fa freestyle.

Però, anche la Breva forte e ben distesa, con chop lungo ed ordinato ha il suo perchè!

A presto. Fabio.

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become Supporters!

Share your passion!

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
03 Jui 2019 14:55 - 03 Jui 2019 15:06 #6969 par Scuffia
Dorio e Valmadrera - 01/02 giugno 2019 a été créé par Scuffia
Ciao a tutti

Ecco un breve resoconto di questo primo week-end veramente estivo, 01 e 02 giugno 2019 .
Le aspettative erano alte, e i presupposti buoni: alta pressione stabile e famiglia parzialmente impegnata in attività loro oppure via con la squadra per i rispettivi sport...quindi probabile vento e tempo a disposizione!

Sabato decido di salire in alto lago per la Breva, dopo che al mattino ha fatto un accenno di Tivano che scelgo di saltare per riposarmi al meglio. Indeciso se proseguire fino alla cappelletta a Gera decido di fermarmi a Dorio, vedendo facce note sullo spot e brezza da Sud già discretamente vivace alle 11.
Verso le 12.15 le prime raffiche mi fanno armare la 6.4 con qualche titubanza visto che sembra entrare bello deciso.
Qualcuno è gia in acqua e plana subito e forse si gode la parte migliore dell'uscita: dopo la prima mezz'ora infatti cala un po', si plana a tratti e si torna parecchie volte in spiaggia. Si sale sul poggio dove si lasciano le auto [vedi foto], ma a Dorio è in una posizione che inganna gli inesperti come me...le raffiche sembrano sempre chissà cosa ma poi sul piano d'acqua è un filo meno...


Verso le 14.30 qualcuno ha l'intuizione di provare Pianello, si attraversa un pò pigramente il lago ed in effetti negli ultimi 4-500 mt con qualche pompata si parte bene: quest'oretta si rivela la più divertente, si accelera bene e si provano virate veloci ( in media 1 OK e 3 un poco goffe, ma almeno ormai cado raramente) e strambate (sempre con tuffo sigh).

Verso le 16 migliora anche lato Dorio e si plana anche lì, ma rimane un buco in mezzo al lago in cui sono sempre al limite. Chi ha vele più grosse le ha armate ed ora vanno meglio, chi come me non le ha...si arrangia e cerca di regolare al meglio ingrassando qualcosa e soprattutto cercando di migliorare il piede e la sensibilità ;-)

Esco alle 17 soddisfatto ma non al 100%, forse sarebbe stato meglio salire a Gera . Un occhiata agli anemometri del Tabo mi confermano questa intuizione, forse con un S-O leggero in pianura come c'era sabato l'imbocco della Valtellina è favorito (?) mentre con l'E la parte bassa (Cremia etc) lavora meglio. Ci medito mentre disarmo e mi preparo per il giorno dopo.
----
Domenica 02/06 alle 4.30 suona Notiwind , a Valmadrera > 20 km/h stabili. Un caffè per svegliarsi e qualcosa per colazione, macchina già carica dal giorno prima che ormai conosce la strada da sola ed alle 6 precise sono già sullo spot. Parcheggi quasi pieni causa ospiti dell'albergo che hanno pensato di parcheggiare le loro auto con carrello per il lungo... almeno 5-6 posti auto persi.
Armato sempre la Stream 6.4 ed il fido Rocket 125, e alle 6.20 volo in acqua. Subito sparato in planata, acqua piatta e scura, la luce del mattino che la rende quasi vellutata.
Si fila che è un piacere fino alla sponda opposta a Lecco, poggio e accelero ancora un pochino - mi stacco dal trapezio - curvo in maniera regolare spingendo col piede di poppa sul rail sottovento - switch piedi e poi della vela.
!
Quasi non me ne rendo conto ma ho chiuso la mia PRIMA strambata pulita.
Certo non possiamo definirla power, è un primo accenno ma mi ha dato una grande emozione , quasi come le prime planate.
Riparto, altri interi bordi puliti da sponda a sponda con un paio di virate veloci. Bellissimo inizio.

Poi complice il chop che cresce e si disordina con il traffico di WS Kite e qualche barca, non azzecco più strambate e cado sempre ma almeno ci provo .
Il vento è sempre disteso, poche raffiche, qualche leggero buco "didattico" in mezzo al lago che ti costringe a pensare e adeguare l'andatura, mi esercito a risalire bolinando ma mantenendo la planata, mi giro e guardo la scia e sorrido pensando a quando vedevo gli altri semplicemente planare e già mi sembravano marziani.
Alla fine sono quasi 2 ore e venti di pura goduria, per il mio livello un buon Tivano a Valma è molto più soddisfacente di una Breva anche forte.
Bellissima uscita.

TABOU fan boy... 3S 106 2015, 3S+ 96 2020, 3S 87 2008!
Pièces jointes :
Dernière édition: 03 Jui 2019 15:06 par Scuffia.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Temps de génération de la page : 0.654 secondes
Propulsé par Kunena