Recensioni spot

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
I agree with the Privacy policy

La costa Ovest dell'Irlanda offre una quantità quasi infinita di spot per fare windsurf, sia tra le onde dell'Atlantico, sia in condizioni di acqua piatta. Se a questo aggiungete panorami mozzafiato, la possibilità di fare trekking costieri spettacolari, la visita a castelli ed abbazie millenari, i pub, la Guinness, e l'ospitalità degli Irlandesi, ecco che viene naturale concepire un'idea di viaggio per un'esperienza indimenticabile a 360 gradi.

 

Windsurf, viaggi: la West Coast dell'Irlanda

N.d.r. (maggio 2020): non sappiamo quando potremo effettuare questo viaggio, considerate le restrizioni ed i divieti legati alla pandemia da Covid-19. Ma vogliamo tornare a sognare, ed a guardare al futuro, e vogliamo trascinarvi con noi in questo sogno, che realizzeremo appena possibile.

 

Le caratteristiche dei venti e delle onde

L’Irlanda si trova tra il 51° e il 55° nord di latitudine. Quindi, quasi tutte le perturbazioni atlantiche passano nelle vicinanze, se non direttamente sopra l’Irlanda. Ciò garantisce abbondanza e qualità di vento e onde. Il ciclo dei venti in concomitanza del passaggio di una perturbazione è quello tipico dell'emisfero boreale.

Tipicamente, un nuovo fronte perturbato porterà, innanzitutto, aria calda e umida dalle regioni subtropicali e venti da Sud, che andranno a ispessire sempre di più le nuvole. Successivamente i venti si disporranno da Sud-Ovest, accelerando e provocando la pioggia. Dopo che la perturbazione sarà passata, i venti si orienteranno ulteriormente da Ovest, raggiungeranno la massima velocità, e la temperatura inizierà ad abbassarsi. Infine, dopo la perturbazione, i venti si orienteranno da Nord-Ovest e porteranno aria fredda e secca dalle regioni Artiche e saranno molto rafficati.

L’altra conseguenza di questo clima spesso perturbato è l’abbondanza di swell che arriva sulla costa ovest dell’Irlanda. Le tempeste atlantiche creano onde che viaggiano per lunghe distanze, e che hanno molto tempo per ordinarsi, e disporsi in set puliti.

La primavera e l’autunno offrono le migliori condizioni di vento e di onde, principalmente, da marzo a giugno, e da settembre a dicembre. In questi mesi, il vento è frequente, le temperature sono relativamente miti e la misura dello swell è perfetta. L'Irlanda è veramente un paradiso del windsurf per 8 mesi all’anno.

In estate c’è meno vento e poco swell. In inverno, fino al mese di febbraio, fa piuttosto freddo, e ci può essere anche fin troppo vento, anche se, in questo periodo, i riders veramente esperti studiano le condizioni, per cavalcare le onde più memorabili della loro vita.

 

Brandon Bay

Katie McAnena IWT

cliffs of moher ireland

dung298  

 

Le tre zone per il windsurf

Sulla costa Ovest, si possono individuare sostanzialmente tre aree che raggruppano gli spot per windsurf.

La prima comprende la costa delle Contee del Donegal, di Leitrim di Sligo, nella parte Nord Ovest del paese. Viene definito il Wild West dell’Irlanda. Ad ovest, vi è un sacco di oceano aperto. Da Bundoran a Easky, qui ci sono molti più reef breaks di livello mondiale, che in tutto il resto del paese messo insieme.

La seconda porzione è la cosiddetta "West Coast", ovvero la parte centrale della costa ovest dell’Irlanda. Statisticamente, non è la più ventosa, ma la più soleggiata, e le onde di Lahinch, e Spanish Point renderanno - soprattutto per i più esperti - l’esplorazione della West Coast un’esperienza indimenticabile. In più, c’è un’ampia diversità di spot, con acqua piatta e con onde - anche adatti ai meno esperti- situati molto vicini gli uni agli altri, come a Belmullet ed Achill Island. In questa zona, poi, avete anche posti panoramicamente spettacolari, ed ideali per il trekking (ma non solo qui, in realtà), come le famose Cliffs of Moher, o Achill Island.

La penisola di Dingle, nella contea di Kerry, infine, è la terza area che offre stupendi spot per il windsurf, nella costa ovest del paese. La costa è rocciosa, ma è punteggiata da ampie spiagge di sabbia. Brandon Bay è un’altra Mecca del windsurf irlandese, con condizioni in grado di soddisfare i più esperti, ed anche quelli che vogliono imparare o progredire. Anche in questo caso, ci sono eccellenti spot wave, ma anche bellissimi spot con acqua piatta, protetti dallo swell.

 

Consigli di viaggio

L’Irlanda è raggiungibile via aereo in meno di 2 ore dalla maggior parte delle località europee. Gli aeroporti di Cork, Shannon, Kerry, Knock, e Derry (quest'ultimo, nell’Irlanda del Nord) sono vicino alla costa, e sono serviti da compagnie di bandiera e low cost (oltre alla compagnia di bandiera Aerlingus, Ryanair, Lufthansa, British airways, Swiss air, ecc.). I prezzi sono piuttosto abbordabili, e recentemente anche prezzi dei noleggi delle macchine si sono ridotti. Se volete arrivare con la vostra macchina, troverete collegamenti con traghetti (https://www.directferries.co.uk/, https://www.ferrysavers.co.uk/https://www.irishferries.comhttps://www.stenaline.iehttps://www.brittany-ferries.co.uk/, ) che partono, ad esempio, da Roscoff, Le Havre o Cherbourg, in Normandia, per Cork o Wexford in Irlanda (13 ore di macchina circa, da Milano a Cherbourg).

Oppure potete viaggiare verso l’Inghilterra prima, e poi imbarcarvi dal Galles verso l’Irlanda (in tal caso, i tragitti in mare sono più brevi). Vi sono anche traghetti che collegano l’Irlanda e la Scozia (se avete tempo, perché non andare ad esplorare anche gli spot di Tiree Island, già che ci siete?). Per quanto riguarda il pernottamento, fuori stagione (primavera ed autunno), i prezzi degli alloggi sono più contenuti. Avete un'ampia offerta che va dai B&B, agli appartamenti, ai campeggi.

Non perdetevi, infine, le serate nei pub, che non sono dei semplici bar, ma sono delle vere istituzioni, il centro della vita sociale, dove accade di tutto. Una serata in un pub irlandese con un concerto di musica dal vivo tradizionale, e una pinta di Guinness, sono un must.

Potete trovare informazioni utili per pianificare il vostro tour e le vostre escursioni sul sito dell'Ente Nazionale del Turismo Irlandese: https://www.ireland.com/it-it/

 

Dingle Peninsula attr 12

Dogs Bay Roundstone 2

Achill island

Gli spot

Di seguito, verranno proposti alcuni dei tanti (quasi infiniti) spot della costa Ovest dell'Irlanda. Alcuni sono spot wave, altri sono spot di acqua piatta. La scelta degli spot risponde all'esigenza di individuare spot wave non estremi, e ragionevolmente accessibili (ma comunque considerate che molti spot possono diventare impegnativi in determinate condizioni), e spot con acqua piatta vicini a questi, o lungo un possibile itinerario (idealmente, da sud verso Nord, o viceversa), in modo da poter effettuare sessioni wave e sessioni in acqua piatta, anche nella stessa giornata, con spostamenti ridotti, e facendo base in una vicina località.

L'idea è quella di individuare una serie di spot nei pressi di qualche località dove alloggiare, e dove fare tappa durante un viaggio di almeno un paio di settimane. Il viaggio che abbiamo in mente prevede non solo uscite in windsurf, ma anche qualche trekking lungo le meravigliose coste dell'Irlanda. Ovviamente, l'esplorazione di questo meraviglioso tratto di costa può anche essere suddiviso in più viaggi di durata inferiore (es. una settimana, o 10 giorni), concentrandosi, in ogni occasione, solo su una delle tre aree sopra indicate.

Gli spot sono stati individuati consultando la Kite and Windsurfing Guide, ed i seguenti siti internet:

https://www.windsurfing.ie/information/windsurfing-locations)

http://homepage.tinet.ie/~jwa/spots_text.html

https://www.maps.ie/windsurfing-map-ireland.htm

https://www.getwindsurfing.com/ireland

 

Visto che molti spot sono influenzati dalle maree, potete controllare orari ed altezza dei picchi sul seguente sito:

https://www.tide-forecast.com/ 

Un altro sito molto utile per maree, direzione ed altezza dello swell, e per le previsioni di vento è https://www.surf-forecast.com/ .

Questo articolo è un work in progress. Invitiamo tutti i lettori che abbiano esperienza di windsurf in Irlanda a darci i loro consigli, scrivendoli nei commenti a fine articolo, sia in relazione agli spot già elencati, oppure in merito ad altri da proporre, o relativamente a consigli per il viaggio (località dove pernottare, B&B da proporre, Pubs). Ci interessano anche suggerimenti relativi a luoghi da visitare, e itinerari di trekking da percorrere.

 

Contee di Donegal, Leitrim, Sligo

 

Magheroarty Beach (in gaelico Machaire Uí Robhartaigh)

E' lo spot wave a Nord Ovest più popolare in Irlanda. Lo spot è situato in una baia molto ampia, a forma di mezzaluna. con molti breaks lungo la spiaggia. La spiaggia può prendere quasi tutte le onde e le direzioni del vento. Le onde migliori si formano in corrispondenza di un reef in prossimità di un molo (lato sud della baia - attenzione al fondale roccioso). Un altro break si forma a circa metà strada lungo la spiaggia (bisogna superare le dune di sabbia a piedi per arrivare sulla riva).

Il colpo d'occhio che si gode dalla strada verso la baia mostra che cos'è il windsurf in Irlanda: la bellezza e la pace incontaminata, perfetta per il windsurfer rilassato.

Ottimo per saltare con vento da Ovest, e per waveriding down the line con swell da Nord Ovest (e vento da SW). Onde di media misura, ma sono possibili big days con onde oltre i 3,5 metri (vedi il video a fine articolo). Presenza di correnti. E' lo spot dove gli istruttori di Getwindsurfing.com tengono uno dei loro clinics (vedi link sopra).

Se non volete uscire tra le onde, oltre ad andare nel vicino spot di Downings, potete anche fare windsurf nel lago di acqua salata dietro le dune. Acqua molto bassa (si tocca quasi ovunque).

 

Magheroarty boardseeker Mullen

 

Downings beach

Spot di acqua piatta (scarso potenziale come spot wave). Le migliori direzioni del vento sono da Sud fino ad Ovest. Accesso in auto alla spiaggia.

Parte centrale dell'articolo omessa. La lettura della parte centrale di questo articolo è riservata agli utenti registrati e sostenitori di Waterwind.it. Per diventare sostenitore, clicca qui e registrati con un account supporter. Se sei già registrato con un account free, e vuoi diventare sostenitore, effettua il login, e poi vai alla pagina di registrazione per modificare il tuo account. Per maggiori dettagli, leggi qui.

 

Ventry

E' uno spot ideale per freeriders e freestylers, oltre che per principianti. E' situato in un'ampia spiaggia di sabbia chiara, e lavora con vento da W, SW, S, SE, E ed E/N-E.

 

Inch Beach

Quando lo swell proviene da S o SW, e Brandon Bay è piatta, le onde entrano in questa bellissima spiaggia di sabbia. E' un beach break. Lavora con vento da NNW o SSE, ed è meglio con marea media. Big wave spot (onde spesso superiori a 2 metri). D'estate, si trasforma in uno spot freeride, grazie ad un vento termico da Nord, che soffia nelle giornate di sole. C'è un buon caffè e ristorante, proprio sulla spiaggia. 

 

Rossbeigh

E' un po' fuori dagli itinerari battuti. Comunque, è uno spot valido, situato in una spiaggia di sabbia, in uno scenario molto bello. Lavora con vento da NNE e da SSW. 

 

Ora, smettete di sognare, ed iniziate, concretamente, a pianificare il vostro viaggio!

Hang Loose.

Fabio Muriano

 

Waterwind.it esiste grazie al vostro contributo: diventa nostro supporter, ed accedi ai contenuti riservati!

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social).

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

 

Un video che dà l'idea di cosa possa offrire Brandon Bay, nella contea di Kerry

 

 

Un video che girato a Magheroarty, nel Donegal

 

 

Un video relativo ai corsi tenuti da Getwindsurfing a Magheroarty Donegal

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, vai alla sezione Cookie Policy.