Recensioni spot

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
I agree with the Privacy policy

Oggi voglio spendere 2 parole su una località a me molto cara che negli anni 90 fù definita la mecca del windsurf, ogni serfista devoto per sentirsi tale doveva esserci stato ed aver solcato le sue acque col famoso levantino: Tarifa (vedi mappa a fine articolo)

 

Windsurf, recensioni spot: Tarifa (Andalusia, Spagna)

 

Tarifa

Può essere una bella meta per famiglie oltre che per serfisti di ogni livello, ad agosto solitamente è rinfrescata dal ponente che soffia dall’atlantico e rinforza nelle ore più calde nella parte nord ovest del lunghissimo spiaggione sabbioso di circa 12km dove bambini posso scavare buche e le mogli possono crogiolarsi al sole, diciamo che 10 / 12 knt sono assicurati ma a volte alle 17 sale per un oretta e anche con una 5.5 e un 90lt si possono fare 4 bordi in relax con la licra e la tanto amata braga fiorata; ma noi, siam serfisti e non kaittari e 12 nodi non ci soddisfano per nulla !!! e come tutti i serfisti che si rispettano (bastardi inside) si spera nel levante…. qui “Sua maestà il levante”, già! lo prevedono e lui arriva sempre, entra di botto, il ventilatore si accende e l’est in un attimo sale, sale e poi ancora sale…. e soffia più o meno costante per giorni e notti intere senza mai dar tregua, tant’è che le palme e gli alberi della città in suo “onore” son tutte chini al ponente.
Il levante per il sufer ha lo stesso effetto del toro che entra nell’arena per un torero ! hombre, esta es andalucia - il levante spara sempre bombe ! coi suoi 40/50knt porta il caldo torrido dell’entroterra più hot d’europa, Granada e Siviglia col levante registrano i 40° anche alle 11 della noche ! tu vai in spiaggia e il vento spazza tutto! sabbia e sassolini volano verso l’acqua, la direzione punta dritta verso cuba, quindi serfi quasi side con l’aggravante che a 500mt da riva il vento si distende guadagnando ancora quella manciata di nodi che ti fa stringere veramente i denti, l’acqua diventa ciopposa, bolle, nebulizza! la tavola sbatte come per esplodere prendendo velocità assurde, l’adrenalina si respira come lo iodio !
li capisci perché i negozi espongono le vele da 3.3 !

{lodaposition inside_article_pub_it}

La mia prima vacanza lì fu nel 97, avevo un copello slalom red line comprato usato a due soldi e partii senza saper nemmeno fare la water start, dopo 2 giorni di timido ponente serfabile a malapena con una 6 entrò suà maestà per 20 giorni di fila ! avevo una 4 della north in stoffa e la tenni armata per tutta la vacanza! Imparai al volo a partire dall’acqua ed entrai in un mondo dal quale non uscirò mai più !
gli anni 90 ! che anni! vele in stoffa e tavole lunghe e strette ! al tempo il kite non esisteva e a Tarifa vi erano forse più di venti negozi di windsurf, velerie e piccoli costruttori di tavole custom ! la sera in città sembrava di stare in un paradiso…. Si passava in pochi metri dai cortili con il flamenco tipico andaluso ai pub con filmati di windsurf del mitico Robby Naish e ai bar con musica reggae con la gente che si fumava dei cannoni spaziali. 


Ma torniamo a Tarifa, fondata dai greci, colonia romana e conquistata dagli arabi, col suo centro storico pedonale pieno di piccoli negozietti e di scorci architettonici di valore, merita veramente tutte le serate della vostra vacanza! li si trova di tutto, dal ristorantino per turisti a quello più raffinato o quello tipico dove degustare il famoso prosciutto "patanegra" ancora appeso al soffitto ! molti negozietti di abbigliamento con local brend vendono i loro prodotti, ed ogni sera si può scoprire qualcosa di nuovo! Cè pure la plaza de toro che ogni 15/20 giorni regala l’emozione di una corrida, i minuti di un uomo che danza davanti ad un toro e tiene col fiato sospeso centinaia di spettatori ! vi posso garantire che vista dal vivo dà una visione completamente differente dello spettacolo cruento che descrivono gli animalisti ! è un simbolo della loro cultura e del coraggio umano nella sfida con un animale ben più forte e veloce! Non è uno spettacolo per turisti come il flamenco, e nell’arena l’80% non sono turisti! ma spagnoli della 3° età che tifano con tutto il fiato che gli resta !

{lodaposition inside_article1}


A Tarifa si può trovare qualsiasi tipo di alloggio, stanze tipo B&B, residence, hotel e campeggi, vi consiglio il camping Tarifa l’unico con ombra in abbondanza, piscina comoda e riparata quando il vento diventa forte, bungalows, bar e ristorante aperti fino a mezzanotte + minimarket, oltreciò è diretto sulla spiaggia e quindi per i bambini non vi sono pericoli, situato a metà strada esatta tra punta paloma e la cittadina, prende bene il levante che ha perso qualche nodo e il ponente anch’esso meno forte di punta paloma dove la grande duna di sabbia regala un termico di rinforzo! L’unico campeggio che sconsiglio è il Tor del Pena 1 perché con alta marea l’ingresso in acqua è praticamente uno scivolo di cemento e con la bassa ci sono rocce ovunque (unico punto roccioso di tutta la lunga spiaggia) quindi inadatto per bagnanti, per prendere il sole e per entrare in acqua con la tavola! Il Tor de la Pena 2 invece è distante dal mare e diviso dalla statale, però ha la spiaggia molto profonda anche con alta marea, dispone di sottopasso per evitare rischi inutili nell’attraversamento della strada e la piscina, 3° camping il rio Jara, quasi tutto al sole e attraversato da un fiume / stagno che con la temperatura elevata puzza decisamente.

{lodaposition inside_article1}


Bene una volta arrivati, cosa non da poco (2400KM di autostrada) non resta che rilassarsi e serfare, in caso di levante molto forte basta prende auto, attrezzatura e famiglia e spostarsi di pochi km ad ovest a Bolonia un piccolo borgo rimasto al tempo dei figli dei fiori coi loro wv fiorati, li spiaggione di sabbia e un 10/15knt meno, per chi non serfa simpatici ciringuiti sulla spiaggia con giochi per bimbi, cucina e bar con musica!
I punti di forza di Tarifa sono : 
garanzia assoluta di bel tempo ! in andalusia non piove mai il sole ad agosto tramonta alle 21 e fino alle 22 è chiaro come a giugno da noi ! quindi le giornate diventano lunghissime senza essere scandite dalle ore!

I prezzi sono decisamente contenuti, con una ventina di euro si può ancora cenare in 3 nei bar tipici e con 20 € a testa si cena in ristoranti medio buoni, compreso il famoso paciamama dove si mangia la miglior carne di Tarifa ! 
da visitare in caso di noia o per far contente le mogli vi sono: Tangeri ad un oretta scarsa di traghetto, sempre ad un oretta di auto seguendo la statale contornata dai parchi eolici e solari vi è Cadiz (molto bella ) allungando il tragitto Siviglia e chi cerca il top prenota la visita ad Alhambra uno dei siti europei più visitati!

Norby

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social). E ricordate che i commenti su facebook volano, qui rimangono.....

Mandateci i report (anche brevi) delle vostre uscite con foto e video, o le vostre recensioni degli spot, o dell'attrezzatura. Li pubblicheremo su Waterwind, per condividerli con tutti!

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora!

Aiuta Waterwind.it a crescere: sostienici

Per le sveltine.... andate su Facebook...., per la passione venite su Waterwind.it

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

Booking.com


Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.