Le vostre recensioni dei prodotti

Da alcuni mesi, abbiamo tra le mani la Ezzy Elite 2017-2018, il modello 4 stecche del noto marchio americano, nelle misure 4,2 e 4,7. Lo abbiamo testato in condizioni wave ed in condizioni bump and jump, e siamo in grado di illustrarvi i risultati dei nostri accurati test.

 

Windsurf, sails test: Ezzy Elite 2017 - 2018

 

Windsurf Noli 20 5 2018 14

 

Dati tecnici

Sail area: 4,2 m2

Luff:   377 cm

Boom:  146-155 cm

N° of battens: 4

Rec mast: 370 (extension: 10 cm)  

 

Sail area: 4,7 m2

Luff: 398 cm

Boom: 154-164 cm

N° of battens: 4

Rec mast: 400 Ezzy Top/370 Ezzy Bottom (extension:  16 cm) 

 

Producer website

banner pubblicita

Risultato del test:

Per il 2017 e 2018, Ezzy non ha cambiato le caratteristiche costruttive della Elite, ma solo i colori. Nel 2017 la vela è stata prodotta in versione monotinta, nei colori rosso, giallo, o blù. Nel 2018, la vela è stata prodotta in versione bicolore giallo-nera, giall-blu, bianco-rossa. La Elite è una vela wave 4 stecche, che presenta la leggendaria costruzione robusta di Ezzy. Nel sito di Ezzy, non sono stati pubblicati i dati inerenti i pesi delle vele. Abbiamo pesato la 4.2 e la 4.7 e possiamo dirvi che il peso ci sembra un giusto compromesso tra robustezza e leggerezza. La 4,2 pesa 3,1 kg; la 4,7 pesa 3.2. Per fare un confronto, le Neil pryde Combat 2018 (il modello standard) della stessa misura pesano, rispettivamente, 2,99 e 3,22 kg. Le North Sails Super Hero 2018 pesano 3.1 (4.2) e 3.3 (4.7).

La Elite conferma tutti gli aspetti positivi delle vele Ezzy, con le peculiarità di una 4 stecche. E' difficile trovare ulteriori pregi per questa specifica vela, considerato il livello di eccellenza dei prodotti di questo marchio.

Anche la Elite, si arma e si regola in pochi minuti. Per chi non conosce le Ezzy, o non le arma con il suo albero raccomandato (come, invece, abbiamo sempre fatto noi), i segni di riferimento nella parte superiore della vela, in bugna ed in corrispondenza della base dell'albero, rendono, comunque, semplice, ed efficace in termini di prestazioni, il montaggio della vela. 

La vela richiede alberi constant curve (leggermente tendenti al flex top). Rispetto alle Elite degli anni precedenti, lo shape attuale è leggermente più compatto (soprauttutto, un po' più corto di luff).

Anche questa Elite mostra un ampio range di vento gestibile, agendo sul caricabasso e sulla cima di bugna. Un po' di pancia in più alla vela, ed avrete molta più potenza, senza spesso essere costretti a cambiare vela.

Le vela è stata provata alla famosa Spiaggia d'Oro di Imperia (vedi foto sotto, del sottoscritto in salto), con circa 25 nodi; in condizioni di onda moderata (vedi foto sotto), alla Coudouliere (Francia), ed a Castiglione della Pescaia, Toscana, con onda più formata; ed in condizioni bump and jump a Noli, Liguria, ed al lago di Garda o al Lago di Como, con termici sostenuti.

Windsurf Noli Marco ed IO ridotta

2181028

 

La Elite, in entrambe le situazioni, vi restituisce tra le mani la consueta sensazione di morbidezza, e neutralità delle vele Ezzy, e conseguentemente anche di leggerezza tra le mani, sia in andatura che in manovra. E' una vela che vi dà potenza progressivamente senza bruschi strappi, e che difficilmente negli scarsi vi lascerà completamente a motore spento.

In condizioni bump and jump, la vela mostra una sufficiente stabilità di profilo, che la rende, tranquillamente, idonea anche a questo tipo di utilizzo.

Ma, sicuramente, la vela dà il meglio di sè tra le onde. 

FW6T4506

DSCN4154

 

Quando vi troverete tra onde importanti, sul lip toccherete con mano tutto il vantaggio di una 4 stecche, che sventa adeguatamente, in occasione della inevitabile raffica che vi investirà sulla cresta dell'onda.

Inoltre, questa vela tra le onde vi dà sicurezza di tenuta, e quindi confidenza nell'affrontare anche condizioni impegnative, e nell'osare senza timori di rottura. Spesso, sono riemerso da wipe out anche importanti, convinto di aver causato qualche danno al rig, ritrovandomi, invece, la vela assolutamente intatta. Non credo che sia una caso, se negli spot wave seri, e non solo alle Hawaii, la percentuale di vele Ezzy, tendenzialmente, maggiore. 

Aloha. Fabio

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social). E ricordate che i commenti su facebook volano, qui rimangono.....

Mandateci i report (anche brevi) delle vostre uscite con foto e video, o le vostre recensioni degli spot, o dell'attrezzatura. Li pubblicheremo su Waterwind, per condividerli con tutti!

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora!

Aiuta Waterwind.it a crescere: sostienici

Per le sveltine.... andate su Facebook...., per la passione venite su Waterwind.it

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

Lista recensioni attrezzatura (per tipo di prodotto)

 

Vote windsurf equipment

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.