Le vostre recensioni dei prodotti

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
I agree with the Privacy policy

La Goya Banzai X Pro è la vela Power-wave 4 stecche del marchio hawaiano. E' dunque disegnata per le sessioni wave con vento on shore, oppure, per le condizioni wave con vento molto leggero (come talora si verifica ad Hookipa). Ma le sue caratteristiche la rendono una vela ideale da utilizzare anche in sessioni di windsurf in condizioni bump and jump, o freeride, come quelle in cui la utilizziamo noi, nella misura da 5,7 mq. In questo articolo vi raccontiamo le nostre impressioni, ed i risultati del nostro test sulla versione 2019.

 

 Windsurf, test vele: Goya Banzai X Pro 5.7 2019

Con un po' di ritardo, pubblichiamo anche il test della Goya Banzai X PRO 2019. Un po' le vicende legate alla pandemia dovuta al Coronavirus, un po' il fatto che non ci capita spesso di uscire con venti leggeri, ci hanno finora impedito di utilizzare frequentemente la misura 5,7 di questa vela, che abbiamo acquistato. Avevamo già avuto modo di testare la versione 2018 del modello (clicca qui per leggere i risultati del test della 2018). Leggete anche il test della Goya Guru X Pro 2020/21.

 

Windsurf Porto Pollo Sardegna 1 

Goya Banzai 2019 action 1 

 

Dati tecnici vela, e caratteristiche costruttive

Metri quadri: 5.7

Boom: 173/170 cm

Luff: 440 cm

Mast: 430 Rdm

Top: fisso (regolabile sono nelle misure 3.7, 3.4, 3.15).

Numero stecche: 4

Trovate tutte le altre informazioni tecniche sul sito del produttore.

 

Windsurf Goya Banzai X Pro 2019 3

Windsurf Goya Banzai X Pro 2019 4

 

Il peso realmente misurato da noi con bilancia di precisione è di 3,8 kg.

Anche le 2019, abbiamo scelto la versione X Pro, con la finestra in X Ply, che garantisce una maggiore resistenza e durata alla vela, a parità di peso e di sensazione (vedi sito goya).

Come per la scelta della versione 2018, abbiamo scelto la Goya Banzai X Pro 2019, nella misura da 5,7 mq, in quanto ci interessa avere una vela potente da utilizzare nelle sessioni bump and jump o freeride con venti leggeri (14-18 nodi), evitando di aumentare troppo i mq della vela, e quindi anche il suo peso, visto che non amiamo le vele troppo ingombranti. 

Durante il test, la vela è stata armata con un albero Ezzy Hookipa 430 al 91% di Carbonio. La vela si arma bene con tale albero. Del resto, gli alberi Ezzy e Goya sono entrambi prodotti dallo stesso produttore (Nolimitz). L'albero Ezzy dovrebbe essere un po' più rigido, rendendo la vela un po' più potente.

A livello costruttivo, sono state apportate alcune modifiche al modello nella versione 2019, che risultano evidenti nel confronto con il 2018 (vedi foto che seguono - le prime due relative al modello 2019, le altre al modello 2018).

 

Windsurf Goya Banzai X Pro 2019 1

Windsurf Goya Banzai X Pro 2019 5

Windsurf Goya Banzai 1

Windsurf Goya Banzai 3

   

 

Le semi stecche poste tra la prima e la seconda stecca, e tra la seconda e la terza (partendo dall'alto), sono state allungate fino alla striscia obliqua che corre dall'anello di bugna superiore fino alla parte sommitale della tasca d'albero. Nel modello 2018, si interrompevano prima. Questo dovrebbe conferire maggiore stabilità di profilo.

E' stata eliminato il rinforzo nero nella parte alta della balumina, evidente nel modello 2018, che impediva l'eccessiva deformazione della vela sotto raffica, rendendola particolarmente potente. 

E' stato mantenuto il profilo ad S della balumina, in corrispondenza della seconda stecca, partendo dal basso, che risponde alla volontà di disegnare una vela potente. L'incremento di superficie della vela nella parte superiore, ci sembra, però, meno accentuato, e questo, insieme agli elementi sopra descritti, ci sembra esprimere la volontà di disegnare una vela meno potente, meno nervoso, e più equilibrata in andatura (anche se rimane sempre una Goya Banzai....).

 

In acqua

Si conferma una vela potente, con un buon campo di utilizzo, in termini di range di vento gestibile, grazie ai due anelli di bugna, più ampio di quello della versione 2018, ma sempre contenuto rispetto a quello di vele come la Ezzy Elite (4-5 nodi, contro 7-8 della Ezzy). Abbiamo provato la vela sia in condizioni di leggera sovrainvelatura, utilizzando l'anello di bugna inferiore, sia in condizioni di leggera sottoinvelatura, o di invelatura giusta, utilizzando l'anello di bugna superiore. Per quanto concerne le misure relative alla regolazione delle prolunga e del terminale del boma, possiamo confermare le indicazioni della casa madre.

Ha accelerazione non così brusca, nell'ingresso in planata, come quella della versione 2018, è questo è forse un aspetto positivo, a meno che non amiate essere maltrattati. In confronto, la Ezzy Elite 2019 5,3, che ha tendenzialmente un profilo più grasso, è più potente in accelerazione. Una volta acquisita la planata e la velocità, comunque, la vela spinge con efficienza. In andatura, si confermano le impressioni derivanti dall'osservazione del disegno della vela: il modello 2019 è più stabile rispetto a quello 2018, e leggermente meno nervoso. Sono impressioni che mi erano state anticipate da Paul di Fish Bowl Diaries, incontrato in Oman, fotografo di Goya, nonchè utilizzatore delle Banzai.

 

Windsurf Goya Banzai X Pro 2019 2

Windsurf Goya Banzai X Pro 2019 6

 

Si conferma che è una vela che tendenzialmente non ama troppo il vento rafficato. In tali condizioni, diventa una vela meno leggera tra le mani, sia in andatura, che soprattutto in manovra. Ad esempio, in occasione la virata veloce, se nel momento di andare all'orza, sopraggiunge una raffica, la vela può farvi scappare bruscamente all'orza la tavola, e dovrete essere molto veloci nel movimenti, per gestire tale scatto.

La vela è invece stupenda e leggera con vento costante. In virata veloce, in tali condizioni, entra nel vento come una lama.

In strambata power, la vela garantisce velocità durante tutta la manovra. Anche in questo caso, eventuali raffiche, potranno risultare un po' destabilizzanti.

In definitiva, ci sembra una vela che oltre alle condizioni per cui è stata progettata, può essere idealmente utilizzata anche per un'easy freeriding o per sessioni bump and jump, con chop al lago, o al mare con vento leggero, nella misura da noi considerata. Prossimamente, pubblicheremo anche il test della Banzai 2020, relativo a misure più piccole, utilizzate in condizioni propriamente wave.

Aloha. Fabio Muriano

 

Waterwind.it esiste grazie al vostro contributo: diventa nostro supporter, ed accedi ai contenuti riservati!

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social).

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

 

Il video della prova in acqua della vela

 

 

 

Il video di presentazione della vela da parte di Goya

 

Lista recensioni attrezzatura (per tipo di prodotto)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, vai alla sezione Cookie Policy.