Report sessioni
0
0
0
s2smodern

Siamo tornati a Noli dopo quasi due anni che non uscivamo qui. Noli non si è smentina....., regalando una giornata di Tramontana forte, ed, ovviamente instabile....

 

Report sessione di windsurf: Noli (Savona), 18 febbraio 2018, Tramontana

Dati tecnici dell'uscita

Spot: Noli, Bagni Mediterranee

Vento: Tramontana, con salti di direzione, anche di quasi 90 gradi, abbastanza distesa ma molto forte al largo, con punte fino a 35 kts abbondanti, molto bucata a riva (almeno nelle ore centrali, quando il vento è risultato parecchio offshore).

Piano d'acqua: chop disordinato al largo, piatto nei primi 100 metri in prossimità della riva.

Vela: Ezzy Elite 4.2 2018.

Tavola: Nella prima parte dell'uscita Tabou 3s LTD 106 con pinna fsw da 21 cm; nella seconda parte Fanatic Quad TE 2013 87, con pinne di serie (Choco Fins 2x10cm / 2x14,5cm G10).

Peso del Rider: 70 kgs

Abbigliamento: Muta lunga 5, calzari 3 mm, moffole, cappuccio in neoprene.

Temperatura aria: 12 gradi.

Temperatura dell'acqua: 14 gradi circa

Windsurf Noli febbraio 2018 3

Windsurf Noli febbraio 2018 4

 

Commento dell'uscita:

Questa domenica, per noi della zona di Milano, le opzioni per una possibile uscita in windsurf, per tenere a bada la famosa scimmia, non erano molto allettanti..... Si poteva andare a Sottomarina di Chioggia, a prendere una Bora onshore, sotto la pioggia.....; oppure, scommettere sulla possibile Breva rinforzata sul lago di Como (armandosi di pazienza, e sperando in un colpo di fortuna); oppure, andare in Liguria, per prendersi la Tramontana, ed una bella giornata di sole. 

Difficile dire a posteriori quale sia stata la scelta migliore.... (forse, per qualità del vento e dell'uscita, la Breva sul lago di Como, che però è partita solo verso le 14,00). 

Noi, dopo esserci svegliati presto, sperando invano che il Garda regalasse qualcosa (per ragioni di tempo, impossibile considerare Sottomarina), abbiamo deciso di andare sul sicuro, e siamo andati a Noli a prenderci la Tramontana. Noli ci ha riservato una tiepida giornata di sole (togliersi la muta, al riparo dal vento, finalmente, non ci ha costretto a morire di freddo...), la bellezza dei panorami liguri intorno a Noli (acqua meravigliosamente azzurra), e la compagnia di pochi appassionati, che è sempre un piacere ribeccare nei nostri spot di riferimento. Ma qui, sostanzialmente, finiscono le note positive..... Uscire a Noli (a meno, forse, che la Tramontana sia leggera) è come entrare in una lavatrice, ed accendere la centrifuga..... Per quanto riguarda la qualità del vento, Noli sta a San Teodoro con Scirocco, come la figlia di Fantozzi sta a Naomi Campbell....

banner pubblicita

2181028

Windsurf a Noli

Windsurf Noli febbraio 2018 1

Windsurf Noli febbraio 2018 5

Windsurf Noli febbraio 2018 6

 

La tramontana, questa domenica, è entrata veramente forte, probabilmente per via della nebbia intensa che domenica mattina ha coperto la bassa pianura padana, determinando temperature qui prossime allo zero, con un netto contrasto con i 12 gradi circa sulla superficie del mare. Oltre i 200 metri dalla riva, le raffiche hanno raggiunto e superato i 35 nodi. A riva, i soliti buchi di vento...... A condire il tutto, il solito mare in ebollizione, che, soprattutto, in uscita verso il largo, metteva veramente a dura prova le gambe, ed il collo.....

Con queste condizioni, difficile azzeccare l'attrezzatura giusta. Probabilmente, la meno peggio..., a posteriori, sarebbe stata una tavola freestylewave sui 90 litri, ed una vela da 3,7 per rider di peso analogo al mio. L'amico Marco di Torino è uscito con questo set up, e l'ho visto andare abbastanza bene, per buona parte dell'uscita.

Io, ricordando le considerazioni di alcuni locals liguri ("Noli è un posto per tavole grosse e vele piccole"), ho deciso di provare l'uscita dapprima con il Tabou 3S 106 (settandolo con una pinna corta: Maui FSW da 21 cm), abbinato con la Ezzy Elite 4,2, lasciata molto magra, per depotenziarla. Non ho voluto armare la 3,7, per cercare di non risultare troppo poco potente, nei frequenti buchi, soprattutto in prossimità della riva. In realtà, la 4,2 è risultata veramente ingestibile al largo.

A metà uscita ho provato anche a cambiare tavola, ed a passare al Quad 87 (orrore, un wave a Noli! ma ho solo questo tipo di tavola come mia tavola piccola), settato con le pinne avanzate per frenare di più.... Ma anche questa scelta si è rivelata non risolutiva.... sia perchè la 4,2 continuava ad essere grossa, sia perchè il vantaggio del Quad nel gestire il chop in uscita, era compensato dalla minore capacità di risalire il vento bucato al rientro, peraltro spesso, quasi completamente offshore in prossimità della riva....

Windsurf Noli febbraio 2018 7

Windsurf Noli febbraio 2018 8

Windsurf Noli Marco ed Io in azione

 

Insomma, per usare le parole di qualche rider esperto presente, a Noli non ti devono tirare fuori dall'acqua dopo ore di sessione: dopo un po' esci dall'acqua perchè ne hai abbastanza.....

Per me, è stata un'uscita poco didattica. In queste condizioni, difficile perfezionare le manovre. Osservando i rider più bravi, ho notato che anche loro, nonostante la maggiore sensibilità, comunque, a riva facevano fatica a chiudere manovre del tutto fluide, dal momento che non potevano disporre di un vento ragionevolmente costante per tutta la manovra.

Direi che la giornata mi è servita soprattuto per scappare dal grigiore di questa fine d'inverno milanese, e godere della luminosità dei panorami Liguri. In questa stagione dell'anno, divento un po' insofferente.... Si, mi farò qualche altra bella giornata sulla neve, ma, fondamentalmente, come molti di voi, immagino, ho già voglia di primavera!

Chiudo il report mettendo con questa foto dell'amico Marco, armato di tanica e lancia a pressione, in procinto di andare a sciacquare con acqua dolce la sua attrezzatura a fine uscita. A prima vista, vi potrebbe sembrare un maniaco....., ma c'è poco da dire: questi sono i veri professionisti del windsurf! La classe non è acqua.

Windsurf Noli febbraio 2018 9

Aloha, Fabio.

Clicca qui, per vedere la slidegallery completa dell'uscita.

Per completezza, e perchè possiate leggere altri punti di vista della giornata, vi segnalo anche l'articolo di Fabio Sabatelli di Windnewsmag, e quello di Ezio Papalia di Riwmag, presenti sullo spot.

 

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social). E ricordate che i commenti su facebook volano, qui rimangono.....

Mandateci i report (anche brevi) delle vostre uscite con foto e video, o le vostre recensioni degli spot, o dell'attrezzatura. Li pubblicheremo su Waterwind, per condividerli con tutti!

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora!

Aiuta Waterwind.it a crescere: sostienici

Per le sveltine.... andate su Facebook...., per la passione venite su Waterwind.it

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

 

0
0
0
s2smodern

Organizzazione trasferte/uscite in Windsurf

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.