Report sessioni

Ecco il nuovo report di Bruno di Roma, in cui ci racconta della sua lezione con il mitico Rob Hofmann, che lo ha definitvamente reso windsurf dipendente, avendogli insegnato a planare.... Il resoconto ci insegna che vale la pena di investire un po' di soldi in lezioni con qualcuno che ci sappia trasmettere la giusta tecnica (anche se non è facile trovare buone scuole...), e non solo per avere l'ultima tavola fiammante, o l'ultima vela tre stecche, di cui, magari, non ce ne facciamo niente....

Ciao a tutti,

in questo report vorrei raccontarvi le sensazioni e impressioni dell’ultima uscita (la N° 12) del 2017  sullo spot di Foce Verde (Latina), nelle quali ho preso lezione da un grande istruttore (Rob). E la differenza si è vista ☺

Lo Spot

Sul lungo mare di Foce Verde, si può uscire in vari punti, perché sul lato mare c’è sempre spazio per armare le vele, o con vegetazione incolta, oppure marciapiede ampio, come, ad esempio, dove sono andato io di fronte al Bar Target, dove è presente un piazzale con panchine, che risulta molto comodo.

 

DSC 5073

DSC 5087

 

 

Le condizioni

Sebbene le previsioni non fossero entusiasmanti, il Coach (sentito in mattinata) mi ha detto di andare, perché avrebbe fatto un bel maestrale, e ci saremmo divertiti. Effettivamente, appena arrivo sul mare, vedo tutto increspato con le ochette verso fuori, ed un vento di circa 18 nodi NW (fonte vedetta.com), con lo splendido sfondo del Circeo; quindi, da subito mi sale l’adrenalina e la voglia di entrare in acqua.

 

Bollettino vento Ostia 2017 04 29

 

DSC 5082

 

 

La lezione

Appena arrivo, l’istruttore mi consiglia di armare la 5.8 North Sail Idol, da abbinare alla mia tavola JP Xcite Ride da 120 litri. Quindi, dopo i vari preparativi, la lezione inizia subito sulla spiaggia, vedendo se ho armato correttamente,  perché mi dice che è fondamentale avere l’attrezzatura regolata al meglio. Pertanto, mi controlla la lunghezza delle cime del boma, e la regolazione della bugna per dare un po di pancia alla vela…..

Poi, sempre con l’attrezzatura sulla spiaggia, mi fa vedere e provare:

  • La Planata, come devo essere sempre appeso al trapezio, e come inserire i piedi nelle strap, prima quello anteriore e successivamente, con un gioco di equilibrio, quello posteriore…. Come se fosse  un sirtaki  ☺
  • La partenza dall’acqua, provando a farmi alzare dalla vela, stando seduto sulla spiaggia.

L’uscita

Una volta in acqua, senza grossi problemi, infilo da subito il piede anteriore nelle strap, abbozzando qualche planata, a differenza degli altri surfisti che mi planano da tutte le parti…. ☹  Quindi, forse il vento forse un pò ballerino, o la mia scarsa dimestichezza  non mi consentono di entrare limpidamente in planata; insomma, rimango in una sorta di limbo…. Invece, il lato positivo è che provo a fare la partenza dall’acqua, che mi riesce quasi sempre, anche se non sempre al primo tentativo.

 

DSC 5085

 

Però, dopo un po' vengo richiamato all’ordine dall’istruttore, che mi segue, e tenta di darmi dei consigli in acqua sulla postura, ma mi richiama sulla spiaggia perché è strano che non riesca ad entrare in planata. Durante questo pit-stop, lui verifica personalmente l’attrezzatura, constatando che è tutto ok; lui riesce a planare senza problemi, quindi, si capisce che il problema è solo il mio ☺

 

DSC 5086

 

Però, mi fa i complimenti per le partenze dall’acqua, che mi riescono nonostante metta il piede posteriore non proprio correttamente …. Infatti, mi dice che sono un caso anomalo, perché, prima si dovrebbe imparare la planata, e poi la partenza dall’acqua…. Ma vabbe ☺

 

DSC 5096

 

A quel punto, decidiamo di mettere la North Sail Expression 6,5,  in modo da avere un po' di spinta in più, e questa si rileva la mossa vincente, perché appena esco, prendo la giusta raffica appeso correttamente al trapezio, e, come se lo avessi sempre fatto, metto prima il piede nella strap anteriore e successivamente quello posteriore…. rimango ancora qualche istante senza fiato per rendermi conto se effettivamente ci sia riuscito….. che SPETTACOLO….. sto volando sull’acqua….. Guardando avanti, vedo il monte delle Maga Circe da un lato, e qualche altro surfista davanti a me, che procede nella mia stessa direzione….. Quindi, continuo ancora, cercando di bolinare per non perdere troppa acqua, ma non me ne preoccupo più di tanto, perché la GIOIA è tale, che mi esce un urlo liberatorio: “Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii”…… C H E - B E L L O……..

Purtroppo dopo qualche centinaio di metri, vedo che i surfisti davanti a me strambano, quindi, decido che è il momento anche per me per tornare indietro FELICE come un gabbiamo che ha appena imparato a volare……

 

DSC 5098

 

Purtroppo, finisco quasi 500 metri oltre il punto di partenza, ma non me ne importa nulla, piano piano rientro con grande Allegria camminando sulla spiaggia con la tavola e vela in spalla….

Appena esco, d’istinto corro in contro all’istruttore, e quasi lo vorrei abbracciare per la contentezza, cammino quasi ad un metro da terra.

L’unica nota dolente, è che, poco prima di andarmene, nel provare nuovamente l’ebbrezza della planata con entrambi i piedi nelle strap, infilo prima il piede anteriore, ma liscio quello posteriore, finendo in catapulta con l’albero sulla tavola facendo una bella ammaccatura sulla mia tavola, che, per fortuna, è  da battaglia ☹.

 

DSC 5094

 

DSC 5100

 

Le impressioni finali

Davvero una grandissima Gioia! Sono contentissimo, e soddisfatto dei progressi effettuati nelle ultime 2/3 lezioni, sia per la planata, che per la partenza sull’acqua. Ma questo, grazie e soprattutto ai consigli di un istruttore esperto; quindi, se posso vorrei dare un piccolo consiglio dal basso della mia breve esperienza a chi si avvicina a questo meraviglioso sport, prendere qualche lezione riduce notevolmente i tempi di apprendimento, quindi magari una vela in meno ma qualche lezione in più ;-) faranno la differenza.

 

Ovviamente, sono certo che dovrò ancora faticare per portare a casa un’uscita veramente all’altezza, però, me ne vado a casa con un grande carica perché posso poter urlare: SIIIIIIIIiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii PlanaAAAAAAAAAAA!!!!!

 Ciao. Bruno

 

Mandateci i report (anche brevi) delle vostre uscite con foto e video. Li pubblicheremo su Waterwind, per condividerli con tutti!

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Sei un windsurfer esperto? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora!

Aiuta Waterwind.it a crescere: sostienici!

Organizzazione trasferte/uscite in Windsurf

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.