Report sessioni

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
I agree with the Privacy policy

Un vento di Foehn incredibilmente caldo per la stagione ha soffiato fino ad oltre 30 nodi sul lago di Como, domenica 16 marzo 2014. Io sono uscito nello spot di Dervio (imbarcadero), nella parte Nord del Lago di Como.

Le previsioni lo annunciavano già dalla serata di sabato, e nella notte tra sabato e domenica. Per questo, quando domenica mattina tutte le webcam e gli anemometri mostravano un lago piatto, anzi con un leggero vento da Sud, molti windsurfers hanno iniziato a temere una domenica di calma piatta.

Alle 12, la situazione ha iniziato a dare qualche segnale di mutamento, con il Sud che si è finalmente fermato, e poi un Nord, successivamente diventato Nord Est ha iniziato a crescere di intensità, per lo meno nella parte più a Nord del Lago di Como.

Ho deciso di non fermarmi ad Abbadia, uno spot più a sud nel ramo di Lecco del lago, in quanto al mio passaggio, verso le 12,30, era ancora senza vento. Lo avrei preferito perché, con la sua lunga spiaggia al traverso, è uno spot più sicuro e più facile con venti da Nord forti; ho proseguito, quindi, verso Dervio, più Nord.

Dervio 16-3-2014 trickSono arrivato alle 13, e sono entrato in acqua verso le 14,30 con la mia Tabou Rocket da 125 litri e la Point 7 Sado da 4.7, dopo aver scattato le foto ed i video che compaiono in questo articolo, per immortalare i soliti fenomeni, che mi fanno sempre morire di invidia…..

Il vento è rimasto molto instabile almeno fino alle 16, con raffiche cattivelle oltre i 30 nodi, e buchi a 10 nodi scarsi…. Sono condizioni che non amo, in quanto mentre sono in assetto in planata, improvvisamente si blocca tutto … Ci vuole esperienza e rapidità in queste condizioni ….

In più sono uscito con il piede d’albero troppo arretrato, con il risultato che, soprattutto nei buchi, la tavola mi scappava all’orza.

Dervio 16-3-2014 strambataIntorno a me un gran bello spettacolo, con manovre notevoli da parte dei più esperti che potete apprezzare nel video pubblicato.

L’acqua è ancora decisamente fredda in questo periodo, ma non impossibile. E, comunque, la particolarità della giornata è stato il fatto che il vento di Foehn ha portato la temperatura dell’aria fino a 26 °C, veramente piacevoli per la stagione, e che in parte hanno compensato quella dell’acqua.

Per me la giornata è stata, comunque, di soddisfazione. Qualche anno fa sarebbe stato impensabile uscire con il Nord a marzo. Sono riuscito a tirare alcuni bordi in planata, ad azzeccare qualche partenza dall’acqua (tra cui una mure a sinistra, mio punto debole…), fino a quando, probabilmente per non aver interpretato al meglio la direzione del vento (ma anche per tenere la planata nei buchi rimanendo più poggiato), non sono finito alla spiaggia della foce del Varrone, 150 metri più a sud del punto di uscita; qualche altro bordo in zona, e poi passeggiata sul lungo lago per rientrare ….

Dervio 16-3-2014 panoramica

Ancora qualche foto e video, e via a casa, con altra acqua passata sotto la mia tavola, ed un altro po’ di esperienza messa da parte.

Fabio Muriano

Clicca qui e vedi anche il video della giornata

Per vedere lo slideshow in alta risoluzione, o per scaricare le foto, clicca qui.

 

Organizzazione trasferte/uscite in Windsurf

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.