Manovre e fai da te
0
0
0
s2smodern

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per molti, già un normale forward o un back loop sono un traguardo ambito. Altri hanno ambizioni maggiori, ed allora osservare la tecnica di esecuzione del push loop di un campione come Loick Lesauvage può offrire molti spunti.

Nel video qui riportato, Loick (F780, ha solo 16 anni!) realizza alcuni tweaked push loop, nel mitico spot della Coudouliere, a Six Four Les Plages, Francia del sud, in una giornata con vento di NW fino a 40 nodi.

 

Lesauvage loop

 

Rivedendo il video in slow motion, si può cogliere, in maniera abbastanza evidente, la differenza dei movimenti di questa manovra rispetto al "normale" back loop.

Al minuto 0'34" ed al minuto 1'20" si vede che Loick (in quel momento sotto sopra - tavola in alto vela in basso), con un movimento deciso, porta l'albero in avanti verso il vento, facendo passare rapidamente il rig sopra vento rispetto al suo corpo, per poi (a rotazione completata), recuperare rapidamente il rig, riportandolo vicino al corpo, in preparazione all'atterraggio (con il corpo sopravento all'attrezzatura).

 

 

Se volete ascoltare/vedere una spiegazione dettagliata della manovra, potete vedere questo video in cui la stessa viene spiegata da Marcilio Browne (atleta professionista) e Colin Dixon (Coacher professionista).

 

"Buon lavoro".

Fabio

0
0
0
s2smodern

I consigli del forum di Waterwind

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.