Manovre e fai da te
0
0
0
s2smodern

Per molti, già un normale forward o un back loop sono un traguardo ambito. Altri hanno ambizioni maggiori, ed allora osservare la tecnica di esecuzione del push loop di un campione come Loick Lesauvage può offrire molti spunti.

 

Windsurf, teoria: il push loop di Loick Lesauvage

Nel video qui riportato, Loick (F780, ha solo 16 anni!) realizza alcuni tweaked push loop, nel mitico spot della Coudouliere, a Six Four Les Plages, Francia del sud, in una giornata con vento di NW fino a 40 nodi.

 

Lesauvage loop

 

 

Rivedendo il video in slow motion, si può cogliere, in maniera abbastanza evidente, la differenza dei movimenti di questa manovra rispetto al "normale" back loop.

Al minuto 0'34" ed al minuto 1'20" si vede che Loick (in quel momento sotto sopra - tavola in alto vela in basso), con un movimento deciso, porta l'albero in avanti verso il vento, facendo passare rapidamente il rig sopra vento rispetto al suo corpo, per poi (a rotazione completata), recuperare rapidamente il rig, riportandolo vicino al corpo, in preparazione all'atterraggio (con il corpo sopravento all'attrezzatura).

 

 

"Buon lavoro".

Fabio

 

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social). E ricordate che i commenti su facebook volano, qui rimangono.....

Mandateci i report (anche brevi) delle vostre uscite con foto e video, o le vostre recensioni degli spot, o dell'attrezzatura. Li pubblicheremo su Waterwind, per condividerli con tutti!

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora!

Aiuta Waterwind.it a crescere: sostienici

Per le sveltine.... andate su Facebook...., per la passione venite su Waterwind.it

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

0
0
0
s2smodern

I consigli del forum di Waterwind

    • Avatar di ita4012
    • tavola che salta o sbatte
    • I consigli di Marco sono sacrosanti, ma non puoi pretendere miracoli da un simile volume e shape della tavola. Inoltre, vorrei capire com'era il piano d'acqua. C'erano differenze rispetto alle altre volte? Se avevi un chop di almeno 20-30 cm, con una tavola di 160 litri, verosimilmente larga almeno 75 cm e lunga non meno di 250 cm, è normale avere un certo spiattellamento. Dovresti cambiare...
    • In Waterwind Bar / Chiedi un consiglio
    • da ita4012
    • 19/06/2018 13:54
    • Avatar di MrQuality
    • cimette che si sganciano durante planata
    • Ciao Fabio Avendo spostato le straps di almeno 10 cm più arretrate e non avendo spostate indietro le cimette ho notato che come dicevi tu funziona. Le cimette stanno nella stessa posizione. Adesso a giorni vorrei postare in video dove mi riprendo dall alto per capire se la mia posizione in planata é giusta o se devo cambiare qualcosa.
    • In Waterwind Bar / Chiedi un consiglio
    • da MrQuality
    • 19/06/2018 05:48
    • Avatar di Marco Q
    • Trapezio che sale durante l'uscita
    • Anch’io ieri ho fatto un’uscita (20/22 kn, vela Banzai 6.0; un po’ soprainvelato), il trapezio non ha fatto una piega: lo sentivo saldo e fermo all’altezza del bacino e questo nonostante avessi l’impressione di aver armato il boma 3/5 cm più alto (io cm 180, cime trapezio 32”) sono andato benissimo. Che davvero la cinghietta faccia la differenza? Ora un amico ha lo stesso trapezio con...
    • In Waterwind Bar / Chiedi un consiglio
    • da Marco Q
    • 11/06/2018 13:57
    • Avatar di ita4012
    • Crepa su boma NP X3
    • Dalla foto, sembra un taglio solo nella plastica esterna, e non un danno al metallo interno. Non conosco in dettaglio come sono fatti i boma Neil Pryde, e non ci metterei la mano sul fuoco. Non hai qualche rivenditore a cui farlo vedere? Oppure, manda una richiesta per mail all'assistenza di Neil Pryde. Ciao. Fabio PS la prossima volta che alleghi una foto ad un post, imposta le dimensioni in...
    • In Waterwind Bar / Chiedi un consiglio
    • da ita4012
    • 04/06/2018 11:13
    • Avatar di rakastanes
    • Prua battezzata e riparazione
    • Ecco le foto, le ho ricaricate. Vediamo come tengono queste riparazioni, la colla epossidica essendo elastica dovrebbe aiutare. Il danno non dovrebbe essere grave circa 2 mm di profondità nelle zone peggiori e non arriva al pane della tavola ma solo allo strato di vetroresina sotto la verniciatura. Alle brutte proverò con il gelcoat oppure andrò dal professionista. Grazie mille... P.S. In...
    • In Waterwind Bar / Chiedi un consiglio
    • da rakastanes
    • 29/05/2018 14:23

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.