Manovre e fai da te

Indice articoli

Per i principianti armare una vela da windsurf e preparare al meglio la tavola, valutando il risultato ottenuto, è un'operazione piena di incognite. Riceviamo nel forum di Waterwind tante richieste al riguardo. Visto che dalle performance della vela e della tavola in acqua dipende una parte importante del nostro divertimento, abbiamo ritenuto opportuno pubblicare questo articolo - scritto a 4 mani da Nico e Fabio - per alleviare le pene dei "giovani" surfisti.

 


Windsurf: la preparazione della tavola e della vela

Eccoci qua. Dopo aver scelto (grazie anche alla nostra guida per i principianti per la scelta dell'attrezzatura), noleggiato o acquistato l'attrezzatura per iniziare, è il momento di passare all'azione… o quasi!

Sì, perché se siamo andati in un centro specializzato come quelli sul Lago di Garda, la tavola ed il rig sono già pronti per essere messi in acqua, altrimenti dovremo preparare il tutto per la nostra prima avventura. Vediamo allora questo secondo caso.

Avremo: la sacca in cui è custodita la vela, due pali in vetroresina o carbonio, cioè le due sezioni dell'albero, un tubo più o meno ad elisse, cioè il boma, un innesto a tappo con carrucole, ormai sempre provvisto di un tubo-prolunga, il piede d'albero, ormai sempre con snodo flessibile da attaccare alla tavola, nel binario del track.

Il "pezzo di tubo" di cui si parlava sopra, in alluminio (o carbonio), è appunto la prolunga, e va messa tra il piede d'albero e l'albero, e serve per allungare l'albero di quel tanto che basta per la vela che possediamo. Teniamo conto che, invece, se la vela ha il vario-top, cioè una specie di cappuccio in cima da regolare con un nastro o con delle corde, e l'albero è appena più lungo della tasca d'albero della stessa, la prolunga potrebbe non servire (questo avviene di solito sulle vele scuola e sulle misure piccole delle vele wave). Non è però detto che con questa soluzione, si ottenga il miglior risultato in termini di performance. L'albero più lungo potrebbe risultare più rigido di quello raccomandato per la vela, che, quindi, potrebbe risultare in acqua più "nervosa", con accelerazioni indotte alla tavola più nervose.

 Windsurf tavola vela spiaggia

Dalla parte della tavola, avremo: la tavola appunto, la deriva a scomparsa (nelle tavole beginner), la pinna attaccata sotto a poppa, e la basetta d'albero, molto spesso, oramai diremmo sempre per le moderne attrezzature, integrata con lo snodo flessibile (l'insieme è detto piede d'albero); è un componente che andrà avvitato nel track della tavola, e collegato solo all'ultimo momento al rig.

Consiglio pratico: indipendentemente dalla presentazione che segue, sarà meglio preparare e portare in spiaggia prima la tavola, completa di pinna e piede d'albero, e solo dopo poi il rig, specie in presenza di vento medio o forte, e in luoghi dove la vela se lasciata da sola potrebbe volare via.

 

I consigli del forum di Waterwind

    • Informazioni attrezzatura slalom per vento medio
    • Visto che le lunghezze scritte sul boma sono sempre molto “ballerine” e variano da marchio a marchio... Tanto per avere un'idea, ripetto alla posizione della bugna libera slegata, con la vela appoggiata per terra sul boma montato, quanti cm orientativamebte la cazzi? Ovvio intendo orientativamente, nell'ordine dei 2 o dei 12? Eliaita800 post=13705 userid=1831  do una tacca in meno rispetto...
    • In Windsurf - Forum Italiano / Chiedi un consiglio
    • da FSW
    • 01/12/2021 16:45
    • Pinna slalom... che misura?
    • Ciao a tutti, in tema di pinne slalom, questa in carbonio più economica della media, è buona? www.select-hydrofoils.com/en/shop/windsurf/s1-pro/ La stessa descrizione del produttore dice che è una pinna nervosa. Cioé? vale per tutte le pinne in carbonio che sono più rigide del g10? Vorrei inoltre chiedere, le tavole Rrd che hanno “Foil box” come specifica di scassa, a quale corrisponde tra i vari tipi di tuttle?
    • In Windsurf - Forum Italiano / Chiedi un consiglio
    • da FSW
    • 28/11/2021 23:12
    • Avatar di Paolol
    • consiglio attrezzatura principiante
    • La tavola è ok...forse anche troppo. Difficile che sia così bianca e immacolata come nuova. Evidentemente è stata riverniciata. Chiedigli se l'ha fatto per qualche danno o per estetica. 4 vele a 20 € o è un benefattore o gli stai svuotando la cantina. Se non è roba da buttare prendile, almeno inizi con quelle.
    • In Windsurf - Forum Italiano / Chiedi un consiglio
    • da Paolol
    • 24/11/2021 18:02
    • Avatar di ita4012
    • Acquisto muta per inverno - SICILIA
    • Ormai, anche in Nord Europa d'inverno usano mute umide (o semidry) in neoprene. Ormai, sono talmente ben fatte ed efficaci da risultare anche più calde delle cerate stagne (che io usavo quando andavo in barca vela (deriva), a primavera/autunno sul Lago di Como, e sotto la quale dovevo coprirmi bene perché non isolano dal freddo). Se non esci in giornate veramente particolari (es. grecale freddo,...
    • In Windsurf - Forum Italiano / Chiedi un consiglio
    • da ita4012
    • 08/11/2021 11:53

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, vai alla sezione Cookie Policy.