Articoli

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
I agree with the Privacy policy

Le tavole da windsurf freerace sono dei modelli che si collocano tra le tavole freeride e le tavole da slalom. Sono tavole sportive e tecniche, e, quindi, sono alla portata di rider che hanno maturato già una buona esperienza sulle tavole freeride, e con le straps posizionate esternamente. In questo articolo, riassumiamo i risultati dei test condotti dalla rivista francese Windmag sui modelli 2020.

 

Windsurf, test: tavole freerace 2020

I test sono stati pubblicati sul numero di marzo 2020 della rivista, che vi invitiamo ad acquistare per tutti i dettagli e per maggiori approfondimenti. Leggete anche l'articolo sulle tavole freewave 2020, e quello sulle tavole freeride 2020.  

I modelli da 110 litri testati quest'anno sono adatti per vento sostenuto, e consentono il controllo anche quando il piano d'acqua inizia ad essere formato, senza rinunciare ad andar forte. La vela ideale si colloca intorno ai 7 metri quadrati, sia con i Camber che senza Camber. Le tavole sono state provate con venti compresi tra i 15 ed i 25 nodi, con acqua piatta o con chop, negli spot di Le Brusc (Six Fours), e l'Almanarre (Hyeres).

 JP Australia SuperSport 2020 JHA9044 1920x1280

2020 Boards bolt action22x

 

 

 

Sono stati testati i seguenti modelli:

1) Fanatic Blast 115 LTD,

2) Fanatic Jag 108 LTD,

3) Goya Bolt Pro 107,

4) JP SuperSport 111 Pro,

5) RRD firestorm 105 LTD,

6) Severne Fox 205,

7) Simmer Monster 106,

8) Starboard Futura 107 Carbon,

9) Tabou Rocket Plus 113 Carbon Flex.



La Fanatic Blast riprende il concetto Stubby delle tavole Wave: rail paralleli, prua e poppa tagliate. Presenta una carena semplice senza scanalature. La posizione delle straps è meno arretrata e meno esterna rispetto alla Jag. La Blast è una tavola freeride veloce, e non è un freerace tecnico. E' la più facile delle tavole testate, ideale per i rider che vogliono passare a una tavola con prestazioni superiori senza imbattersi in una tavola troppo tecnica o fisica.

 

FA blast 2020

   

La Jag è una tavola con una carena piuttosto larga dalla prua alla poppa, e con una ripartizione dei volumi armoniosa. A poppa, la carena presenta delle scanalature. La Jag è una tavola che offre eccellenti risultati a velocità media, in particolare nel vento irregolare. E' perfetta per la pratica del freerace a bassi regimi, dove eccelle per la sua planata. In caso divento più sostenuto, richiede una conduzione più tecnica, per tenere a bada la sua foga. Rispetto alla Blast, si indirizza un pubblico con un livello più consolidato.

La Goya Bolt ha uno shape molto allungato. I suoi rail sono dritti, ed ha una larghezza di soli 65,2 cm (il modello da 107 litri). E' una tavola da vento piuttosto forte, che garantisce una buona mobilità sul piano d'acqua.

 

2020 Boards bolt product12x

 

La Jp Supersport  è una tavola che lo shaper ha cercato di rendere più accessibile, riducendo il volume sotto i piedi per una condotta meno fisica. I rails conservano, comunque, un po' di rotondità. La nuova versione della Supersport mantiene un pedigree da tavola sportiva, ma diviene meno esclusiva, meno fisica, riducendo la sua potenza sotto il piede posteriore. La conduzione diviene abbordabile per un pubblico più ampio. Permette di navigare ad alti regimi, rimanendo in controllo. E' comunque una tavola per riders esperti, che cercano una pratica piuttosto sportiva.

La RRD Firestorm mantiene un'impostazione impostazione improntata alla corsa. Il rocker, infatti, riprende quello dell'x-fire, da slalom. La poppa è nettamente troncata, con due scanalature, piuttosto, evidenti. La Firestorm piacerà agli appassionati dello slalom, che ritroveranno gli ingredienti di una tavola da Racing. Questo freerace è progettato per le prestazioni ad alti regimi.

La Fox ha uno shape piuttosto slanciato, cioè allungato, e la carena è scolpita con due scanalature nella poppa. È una tavola da freeride dinamica, che dà molte sensazioni, ed in particolare da la sensazione di leggerezza sotto i piedi. Si presta, in particolare, a una navigazione in solitaria nei bordi lunghi, al lasco.

La Simmer Monster mostra una particolare larghezza in corrispondenza del piede d'albero (70 cm). Presenta dei piccoli intagli a poppa, che ne riducono il volume, e si caratterizza per delle straps piuttosto arretrate. Su questo modello del 2020, si ritrova l'aggressività del modello testato nel 2019. È una tavola che sa gestire un piano d'acqua difficile, e sa essere efficace e piuttosto mobile.

La Starboard ricorda un bolide da corsa. Il ponte è ribassato dalla prua al piede d'albero, in maniera tale da garantire una gestione del rig più in controllo. Il volume è concentrato nella parte a poppa della tavola. Le straps sono piuttosto accentrate. La Futura è una tavola sportiva, che richiede una condotta piuttosto impegnativa. E' richiesto un certo tempo di adattamento.

 

FA blast 2020

Simmer Monster 2020

Lo shape della Tabou Rocket plus si caratterizza per la larghezza accentuata. Questa tavola è la versione sportiva della Rocket freeride. La poppa si caratterizza per essere scolpita con degli intagli multipli, e per una rastremazione piuttosto netta.  E' una tavola di semplice accesso ed abbordabile per un gran numero di riders. E' una tavola freeride, che offre, comunque, un buon rendimento ed una una conduzione automatica, un minimo nervosa, ma senza essere mai troppo tecnica o fisica.


Come di consueto, le tavole sono state, infine, confrontate ricerca rispetto a 5 tipi di performance: la partenza in planata, la prestazione a bassi regimi, la prestazione ad alti regimi, il controllo, e la strambata.

Per quanto riguarda la partenza in planata, le tavole migliori sono la Fanatic Blast, la Simmer Monster, e la Tabou Rocket Plus. La Fanatic Jag, la Jp Supersport, e la Starboard Futura mostrano prestazioni intermedie. Meno prestanti, da questo punto di vista, le altre tavole.

Per quanto riguarda la prestazione a bassi regimi, la Simmer Monster, e la Tabou Rocket staccano nettamente le altre tavole, che mostrano prestazioni intermedie e più o meno tutte equivalenti.

 

Starboard Windsurfing 2020 Futura Carbon GonzaloCostaHoevel JohnCarter Australia 05 copy

starboard futura 2020

 

Per quanto riguarda le prestazioni ad alti regimi, la RRD, e la Starboard Futura eccellono rispetto le altre tavole, che mostrano prestazioni più o meno intermedie, ad eccezione della Severn e della Fanatic Jag.

Per quanto riguarda il controllo, la Fanatic Blast risulta la tavola migliore, seguita dalla Jp, dalla RRD, e dalla Simmer Monster. Le altre tavole mostrano prestazioni inferiori.

Infine, per quanto riguarda la strambata, la maggior parte delle tavole mostra ottime prestazioni, ad eccezione della Fanatic Jag, della Tabou Rocket Plus, e della Jp che risultano un po' inferiori alle altre.

La preferenza dei tester è andata alla Simmer Monster.

Buona scelta. Fabio Muriano

 

Waterwind.it esiste grazie al vostro contributo: diventa nostro supporter, ed accedi ai contenuti riservati!

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social).

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

 

Lista articoli windsurf pubblicati (per anno)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, vai alla sezione Cookie Policy.