Articoli

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
I agree with the Privacy policy

Le vele freeride senza cambers coprono, ormai, un campo di utilizzo sempre più ampio: dalle vele per il grande pubblico e la planata facile, a quelle potenti e nervose per i rider più esperti che fanno slalom. In questo articolo, vi sintetizziamo i risultati dei test condotti dalla rivista francese Windmag sulle vele 2019.

  

Windsurf, test: vele freeride senza camber 2019

I test sono stati pubblicati sul numero di marzo 2019 della rivista, che vi invitiamo ad acquistare per tutti i dettagli e per maggiori approfondimenti. Leggete anche l'articolo sulle tavole freewave 2019, e quello sulle tavole freeride 2019.

I modelli di vele testati sono:

  • Duotone E_Type 6.6
  • Gaastra Matrix 6.7
  • Goya Sails Mark 6.6
  • Gun Sails Rapid 6.7
  • Loftsails Oxygen 6.8
  • Naish Sails Noa 6.4
  • Neil Pryde Speedster 6.7
  • Point 7 AC-X 6.5
  • Severne NCX 6.5
  • Simmer V Max 6.6

Alcune vele montano alberi RDM (con il vantaggio di un miglior reflex), altre alberi SDM (privilegiata la potenza).

Incominciando dalle vele più facili, La Naish consente di navigare senza il minimo sforzo, con un peso irrisorio tra le mani. La Duotone ha un comportamento dolce che rende la planata rassicurante. Queste due vele sono adatte all'iniziazione al freeride, con tavole voluminose.

 

duotone e type 2019

gunsails rapid 2019 

banner pubblicita

 

Le vele del secondo gruppo (al centro di questa tipologia) uniscono il confort in andatura al rendimento: la Gaastra, la Loft Oxygen, la Gun Rapid, e la Severne.

Parte centrale dell'articolo omessa. La lettura della parte centrale di questo articolo è riservata agli utenti registrati e sostenitori di Waterwind.it. Per diventare sostenitore a partire da soli 5 euro per tre mesi, clicca qui e registrati con un account supporter. Se sei già registrato con un account free, e vuoi diventare sostenitore, effettua il login, e poi vai alla pagina di registrazione per modificare il tuo account. Per maggiori dettagli, leggi qui.

 

Le vele più maneggevoli sono la Naish e la Severne, ed anche Point 7 e Simmer ottengono un buon punteggio. Infine, per quanto concerne la performance, Point 7 e Simmer sono superiori a tutte le altre, ma Gaastra, Gun, Loft, Neil Pryde, e Severne sono solo di poco inferiori.

Buona scelta. Fabio Muriano

 

Waterwind.it esiste grazie al vostro contributo: diventa nostro supporter, ed accedi ai contenuti riservati!

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social).

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

 

 

 

Lista articoli windsurf pubblicati (per anno)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, vai alla sezione Cookie Policy.