Report-articoli

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
0
0
0
s2sdefault

La stagione 2018 al Garda è già iniziata nel migliore dei modi, con una domenica di Peler bello forte, durato dalle 9,30 fino alle 13,00 circa. E con una temperatura più che accettabile per gennaio. 

Dati tecnici dell'uscita

Vento: Peler fino ad oltre 30 kts.

Piano d'acqua: treni d'onda regolari fino ad 1 metro circa.

Vela: Ezzy Elite 4,7-4.2 2018

Tavola: Tabou 3s LTD 2013, con pinna da 25 cm.

Peso del Rider: 70 kgs (ma dopo Natale non mi sono più pesato...)

Abbigliamento: Muta lunga 5, calzari 6,5 mm, moffole, cappuccio in neoprene.

Temperatura aria: 12 gradi.

DSCN4446

DSCN4447

DSCN4448

 

Commento

Meno male che la sera prima, nei messaggi con gli amici era emersa un po' di incertezza in merito all'intensità del Peler di domenica 7 gennaio. Lo slogan era stato "tira aria di pacco"....! Ma alla fine hanno avuto ragione i principali siti di riferimento per le previsioni del lago di Garda.

Ne è uscita, infatti, una giornata di Peler fotonico (come nei migliori giorni di fine estate), a cui abbiamo quasi stentato a credere, anche quando ci eravamo in mezzo. La morale è sempre quella che governa questo sport: se non osi, non porti a casa il meglio.

Io, Simone (windsimo), Andrea (the doctor) e Michele (bisogna trovargli un soprannome) siamo partiti da Milano intorno alle 7,30 (la cosa bella del Peler, d'inverno, è che non bisogna fare alzatacce). Dopo una rapida occhiata a Tosco, siamo arrivati al Prà verso le 9,30 abbondanti. Altro che pacco! Ci siamo subito messi a discutere se la vela giusta fosse la 4,2 o la 4,7!

Sullo spot, già in acqua Simone Grezzi (qui sotto in due foto di Maurizio Poinelli) e Davide Migliorati, i gemmelli Goya, sempre presenti sullo spot, che già segnalavano che sulle raffiche la 4,8 era grossa...

facebook 1515416615071

facebook 1515416642867

DSCN4474

DSCN4475

DSCN4488

Per ridurre il materiale trasportato in macchina, e viste le previsioni incerte, abbiamo fatto la scelta (sbagliata) di portare solo la tavola grossa (per entrambi intorno ai 100 litri). Anche questa esperienza, ci ha insegnato che è sempre meglio cercare di portare (senza esagerare) qualcosa in più che in meno.

Va beh, ciò detto, siamo entrati in acqua poco dopo le 10,00, e nella prima mezz'ora la 4,7 ed il Tabou 106 sono stati ancora gestibili, almeno nei primi 100-200 metri da riva. A centro lago, invece, il vento è da subito risultato bello tosto, e problematico da gestire con simile attrezzatura. Quanto avrei voluto avere con me il Quad 87....

La nota subito positiva è stata la temperatura, sia dell'aria (a terra sia all'inizio che a fine uscita ci siamo cambiati al parcheggio senza patire particolare freddo), sia dell'acqua (non saprei dire esattamente quanto fosse - immagino intorno ai 10 °C). Ero ben coperto (calzari 6,5 mm) e moffole prolimit, ma devo dire che in acqua sono stato per ben 3 ore, senza che il freddo fosse mai un problema.

 

DSCN4497

DSCN4498

 

Dopo 40 minuti circa, abbiamo rotto gli indugi ed abbiamo cambiato vela. Io sono passato ad una 4,2, Simone (Windsimo) ad una 4,0, e Michele ad una 3,7!

Ma con mia grande sorpresa, quando sono rientrato in acqua, anche la 4,2 è risultata grossa, ed anche sotto riva! Con la tavola piccola, almeno, avrei potuto scaricare in acqua un po' di energia...

Comunque, abbiamo cercato di goderci al massimo l'uscita, anche se l'esecuzione delle manovre è risultata piuttosto complicata. Bisognava cogliere l'attimo per non risultare troppo sovrainvelati al momento della manovra. Ho provato e riprovato diversi modi di strambare, con esiti alterni. Mentre ero in acqua non ho potuto fare a meno di pensare quanto sia didattico il Garda con il Peler. Uscire spesso qui è una garanzia sicura per migliorare il proprio livello.

In acqua ho incrociato ed ammirato più volte Davide Migliorati. Mi ha colpito come riuscisse a stringere bene di bolina in piena planata, mentre lo seguivo, riuscendo pertanto ad impattare le onde più di prua, e riuscendo, quindi, a piazzare frequenti salti, pienamente controllati.

DSCN4500

DSCN4501

 

Sullo spot anche Roberto di Brescia, passato poi anche lui ad attrezzatura più piccola (Starboard ultrakode), ed adatta alle condizioni. Ho immortalato Roby nei video (vedi a fine articolo).

Alle 13,00, sono uscito dall'acqua, ma, a centro lago, ancora si planava con la 4,2. Il vento, però, era diventato instabile, e tendenzialmente in calo. Abbiamo disarmato e chiacchierato con calma, nel parcheggio del Prà, inverosimilmente poco affollato, e dopo un'ultima fetta di panettone, siamo andati via dallo spot.

Ora, stiamo a vedere cos'altro ci riserverà questo inizio di 2018 (ps oggi il Garda ha regalato un'altra giornatona di Peler, ma è lunedì).

Aloha. Fabio

 

Clicca qui, per gustarti la completa slidegallery della giornata!

 

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social). E ricordate che i commenti su facebook volano, qui rimangono.....

Mandateci i report (anche brevi) delle vostre uscite con foto e video, o le vostre recensioni degli spot, o dell'attrezzatura. Li pubblicheremo su Waterwind, per condividerli con tutti!

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora!

Aiuta Waterwind.it a crescere: sostienici

Per le sveltine.... andate su Facebook...., per la passione venite su Waterwind.it

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

 

Il video della giornata

 

 

0
0
0
s2sdefault

Lista report uscite (per mese ed anno)

Vimeo playlist - best of web

Youtube playlist: best of web!

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.