Report-articoli

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
0
0
0
s2sdefault

La giornata del 2/12/2017 è iniziata sotto una nevicata...., ma è proseguita al meglio, con una sessione a Cannes, spot che apprezzo sempre di più, e che si è presentato con delle condizioni di onda stupende!

 

Dati tecnici dell'uscita

Vento: Nord/Nord-Est, 25-30 nodi medi, raffiche a 35 kts.

Piano d'acqua: belle onde regolari sui 3 metri frangenti a 150-200 metri da riva (swell dovuto al grecale al largo), sugli 1,5-2 metri, frangenti e ravvicinate, a riva.

Vela: Ezzy Elite 4,2 2018

Tavola: Fanatic Quad TE 87 2013, con pinne di serie.

Peso del Rider: 70 kgs

Abbigliamento: Muta lunga 5, calzari 3 mm, moffole, cappuccio in neoprene (ma i guanti non erano necessari, ed i locals, avevano solo la muta....)

DSCN4164

DSCN4165

 

Commento

La mattina del 2 dicembre 2017, ci siamo svegliati sotto una fitta nevicata, al nostro B&B Hotel di La Seyne Sur Mer nel sud della Francia, e con una temperatura di 2-3 gradi..... Siamo quindi ripartiti alla volta dell'Italia, pressochè rassegnati all'idea di non surfare.....e con la prospettiva di annoverare nel nostro magro bottino di questa nostra tre giorni in Francia, la sola uscita di giovedì alla Coudouliere. Pressochè scartata la possibilità di uscire con la Tramontana/Grecale nel ponente ligure (previsto molto forte, ma con temperature molto basse e pioggia), l'unica possibilità di fare una tappa lungo il percorso per surfare, era data da Cannes. E così è stato!

IMG 20171202 WA0003

Incoraggiati da una temperatura in netta risalita in autostrada, dalle parti di Cannes (ben 11 gradi!), abbiamo deciso di dirigerci allo spot di Palm beach. Al nostro arrivo, lo spot ci ha accolto con una trentina di nodi da Nord/Nord-Est, cielo coperto, e tanta gente già in acqua (molti kiters). Cannes è uno spot molto piacevole. Si parcheggia a due passi dalla spiaggia di uscita, sul lungo mare ci sono docce (fredde), canne d'acqua per lavare l'attrezzatura, e bagni pubblici. Ed un bel panorama! Unico neo, oggi, le tante poseidonie spiaggiate dalla mareggiata.

DSCN4166

 

Armato il quiver sopra indicato, con l'amico Sergio, siamo entrati in acqua verso le 12,30. Il vento migliore deve averlo fatto al mattino, ma anche noi siamo riusciti a prendere qualcosa.

Cannes è sempre molto istruttiva. Il vento è risultato questa volta orientato da Nord/Nord-Est, e, quindi, molto side (rispetto al consueto Est, che si viene a prendere qui a Cannes): una direzione molto buona per uscire facilmente dalla spiaggia, ed andare dritti in bocca alle prime schiume ed alle prime onde serie presenti a circa 100-150 metri dalla riva (intorno ai due metri). Per godere al meglio lo spot, bisogna conoscerlo, per sapere dove è meglio aggirare alcuni "mostri" che possono venerti addosso in uscita. Io non ho ancora tutta questa esperienza dello spot, e, qualche volta, il mare mi ha lasciato passare, e sono riuscito a guadagnare il largo, beccando un momento buono, in cui una serie di onde grosse aveva appena rotto; in altri momenti, mi sono beccato qualche sonora frullata. Nel bordo di rientro, le onde si presentavano, oggi, veramente stupende, facili da leggere (belle pulite, glassy, ed impossibili da non vedere essendo alte anche tre metri). La condizione eccezionale presentatasi oggi a Cannes era dovuta al fatto che le onde erano onde di swell, dovuto al forte Grecale, al largo sul mare Ligure, mentre il vento investiva le onde e lo spot, con direzione side (anche se quando è così da Nord, il vento sullo spot non può essere molto disteso, venendo dalle colline dietro Juan Les Pins).

Ho fatto in tempo a prenderne qualcuna, una vera discesa lunga e regolare, dalla quale venir giù a tutta velocità, o dalla quale scappare, quando rompeva e ti ruggiva alle spalle. L'emozione è sempre indescrivibile, una droga totale, molto di più della planata.

DSC 0033

DSC 0035

DSC 0043

 

Ho fatto due brevi sessioni. Il vento, verso le 13,30, è calato parecchio a riva, ed è rimasto relativamente forte solo al largo, e nel canale verso l'isola di fronte a Palm beach, probabilmente, a causa di un'ulteriore rotazione da Nord.

Io, e molti altri, siamo usciti dall'acqua, giudicando le condizioni non più buone per surfare. Ed, invece, dopo poco sono entrati in acqua quelli che veramente ne capiscono di waveriding (magari, solo con una vela un po' più grande, da 4.7). Tra questi Ezio Papalia di Riwmag, praticamente ormai un local dello spot.

Lui e qualche altro rider (5 o sei in tutto), hanno iniziato a surfare uscendo e guadagnando il largo senza, praticamente, planare, aggirando con maestria i cavalloni, e stando in equilibrio su tavole piccole senza cadere mai. Poi, al rientro, surfavano onde belle consistenti di tre metri, in front side, realizzando, sulla stessa onda, anche 3 o 4 bottom consecutivi. Uno spettacolo veramente bello (vedete video a fine articolo).

Incontrati Celestino ed Edo di Genova, ai quali abbiamo lasciato un po' di vele 2018, da testare (ed altre da vendere), destinate al nostro collaboratore Max di Genova (per fine inverno pubblicheremo per i nostri supporters i risultati dei test: rimanete sintonizzati), verso le 15,30, siamo ripartiti verso Monza, dove siamo arrivati senza problemi verso le 20,00 (ma dov'è finita tutta la neve in pianura prevista da quel sito sensazionalista qual è ilmeteo.it?).

DSC 0046

DSC 0054

DSC 0066

 

Si è conclusa così questa nostra tre giorni in Francia, non una delle più proficue, ma che è servita comunque molto per testare l'attrezzatura, e per conoscere sempre meglio gli spot francesi, e godere ancora di più nelle prossime trasferte.

Aloha. Fabio

 

Clicca quiper la slidegallery completa della giornata.

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social). E ricordate che i commenti su facebook volano, qui rimangono.....

Mandateci i report (anche brevi) delle vostre uscite con foto e video, o le vostre recensioni degli spot, o dell'attrezzatura. Li pubblicheremo su Waterwind, per condividerli con tutti!

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Sei un windsurfer appassionato? Vuoi collaborare con noi? Leggi qui, allora!

Aiuta Waterwind.it a crescere: sostienici

Per le sveltine.... andate su Facebook...., per la passione venite su Waterwind.it

Acquista i nostri gadgets, o le nostre Lycra.

 

Il video della giornata, che mostra i rider più bravi, fare bottom a ripetizione al largo!

 

0
0
0
s2sdefault

Lista report uscite (per mese ed anno)

Vimeo playlist - best of web

Youtube playlist: best of web!

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.