Articoli di montagna

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!
I agree with the Privacy policy

Il Lej da Staz è uno dei luoghi più affascinanti di tutta l'Engadina (Svizzera). L'area si presta ad innumerevoli attività all'aria aperta. Noi abbiamo raggiunto il lago attraverso un facile percorso di trekking, partendo da Saint Moritz Bad.

 

Trekking: da Saint Moritz al Lej da Staz, Engadina (Svizzera)

In romancio, la lingua parlata dalla popolazione originaria dell'Engadina (che ha radici comuni con i Walser, e con i Ladini), Lej significa lago. Il bacino lacustre, meta della nostra escursione, è piccolo, ma insieme al bosco, al rifugio-albergo sulle sue rive, ed ai monti intorno, forma il classico panorama montano da fiaba, che vi dà la sensazione di essere improvvisamente entrati in paradiso.

La nostra escursione ha ricalcato il meraviglioso tracciato per lo sci di fondo (leggi articolo), che da Saint Moritz Bad raggiunge questa località. 

Per iniziare l'itinerario, si può lasciare la macchina nel parcheggio a pagamento nei pressi della piscina pubblica Ovaverva (2,5 CHF per 4 ore circa), in via Mezdì, a Saint Moritz Bad (vedi mappa). Si imbocca, quindi, via Tegiatscha, si prosegue in direzione Nord, e mantenendosi sempre a destra ai vari bivi che si incontrano (con adeguata segnaletica) nella prima parte, si inizia a salire nel bosco (Ovel da Staz). All'inizio del tracciato, passerete vicino ad un traliccio dell'alta tensione, che costituisce un evidente riferimento. 

 

Trekking Lej da staz Engadina 12

Trekking Lej da staz Engadina 1

 

Il tracciato prosegue diventando sterrato, in mezzo al bosco, con qualche breve tratto di salita per guadagnare quota rispetto alla valle, per poi rimanere per lo più pianeggiante. Si tratta di una strada sterrata carrabile (ma non passano veicoli), percorsa, però, in estate dai ciclisti in Mountain Bike ed E-Bike, a cui è bene prestare attenzione, camminando, possibilmente, sempre al lato della strada. L'area, infatti, è un vero paradiso della bicicletta, con la possibilità di percorrere itinerari molto vari, panoramicamente molto appaganti e di varia lunghezza e difficoltà. Vi sono diversi centri di noleggio a Saint Moritz Bad (presso la piscina sopra citata, oppure presso la stazione di valle della funivia Signalbahn. Molti altri ne trovate negli altri paesi della valle. Alternativamente, molti eseguono nella zona escursioni a cavallo, appoggiandosi ai maneggi locali.

 

Trekking Lej da staz Engadina 2

Trekking Lej da staz Engadina 3

Seguendo i cartelli, proseguite in quota nel bosco, godendo dei giochi di luci ed ombre, e respirando il meraviglioso profumo della legna tagliata, talora accatastata lungo il tragitto. Non ci sono possibilità di sbagliare, anche non disponendo di una mappa. Ogni tanto, avete solo delle possibili deviazioni per l'Alp da Staz (alpeggio in quota), o per scendere in città a Saint Moritz (Saint Moritz Dorf). Lungo il percorso, di tanto in tanto, si aprono delle radure, occupate da prati umidi ed ambienti di torbiera.

 

Trekking Lej da staz Engadina 6

 

Con passo rilassato, in circa 45 minuti arrivate in vista del lago, che improvvisamente inizierà ad apparire tra gli alberi. La strada scende sul lago, in prossimità del Rifugio-Albergo Hotel da Staz, dove potrete mangiare, o almeno gustarvi un dolce locale, magari con un dissetante succo di sambuco gassato. L'escursione è adatta per gruppi familiari con bambini, anche piccoli, ed ancora in passeggino (a patto di avere dei passeggini con ruote grandi ed adeguatamente gommate).

L'area intorno al rifugio vi rapirà per l'incanto del panorama: il lago azzurro risalta in mezzo allo sfondo degli abeti e dei larici, e dei prati verdi intorno, e delle vette della valle più lontane. Un pontile in legno entra nel lago, consentendovi di ammirare lo scenario intorno come se foste in barca.

 

Trekking Lej da staz Engadina 8

Trekking Lej da staz Engadina 9

Trekking Lej da staz Engadina 10

Trekking Lej da staz Engadina 13

 

L'area di fronte all'albergo è stata sapientemente attrezzata, con l'obiettivo di farvi godere al meglio la bellezza del posto. Oltre ai prati verdi in riva al lago, avrete a disposizione delle confortevoli pedane di legno, parzialmente inclinate, sulle quali sdraiarvi al sole. Troverete, inoltre, a vostra disposizione dei barbecue, ed ovviamente dei WC (ed anche degli spogliatoi, utili magari in piena estate per mettersi in costume). Son oanche disponibili di divanetti orientabili al sole, al prezzo di 9 CHF per un'ora. Che altro volete?

 

 

Ovviamente, se volete gustarvi le prelibatezze locali, come detto, non dovete fare altro che sedervi ad uno dei tavoli all'aperto del Rifugio-Albergo, che fa anche servizio ristorante. 

Noi, dopo una breve sosta sui prati al sole, abbiamo proseguito l'itinerario, imboccando i sentieri a nord dell'Albergo, dirigendo prima verso Pontresina, e poi tornando verso Celerina (per la quale il sottoscritto ha un debole, insieme a Sils-Maria), e poi risalendo al Lej da Staz.

Quindi, per lo stesso itinerario dell'andata, siamo tornati a Saint Moritz Bad.

Buona passeggiata. Fabio Muriano

Clicca qui, per gustarti la slidegallery completa dell'itinerario.

 

Nota a margine: il trekking è stato effettuato il 29 settembre 2019. E' stato piuttosto sorprendente constatare come la vegetazione non fosse ancora in veste autunnale, nonostante il periodo. Basta constatare la differenza nelle foto di questo servizio, con quelle del trekking in Val Roseg di qualche anno fa (leggi articolo), effettuato nei primi giorni di ottobre. Temiamo che anche questo sia un effetto dei cambiamenti climatici in corso.

 

Waterwind.it esiste grazie al vostro contributo: diventa nostro supporter, ed accedi ai contenuti riservati!

I commenti a fine articolo sono graditi (se non siete registrati su Disqus, e non volete farlo, potete accedere con il vostro account social).

Vuoi collaborare con noi? Leggi questo articolo, allora!

Se vuoi sponsorizzare Waterwind, fare pubblicità con noi, o inserire un tuo banner in questo articolo, contattaci.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, vai alla sezione Cookie Policy.