Forum IT

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!

Topic-icon Hyeres, 13-14 luglio

Di più
16/07/2017 16:54 - 17/07/2017 10:18 #3404 da marcusgw
marcusgw ha creato la discussione Hyeres, 13-14 luglio
Grazie Fabio prima di tutto per l’ottimo consiglio. A Hyeres sono state due giornate perfette, in assoluto, e in particolare per il mio livello e il mio grado di allenamento… valeva davvero la pena di giocarsi questo jolly infrasettimanale con fuga all’ultimo dal lavoro.
Giovedì 13 sono andato in acqua intorno alle 14, con la mia attrezzatura un po’ vintage, Tabou 3S 107 ltd e Simmer Icon 4.7 che ho tenuto tutto il pomeriggio (…..molto piena…il vento aumentava… gli ultimi arrivati armavano 4.0-4.2). Esco dalla rampa del centro surf “Spin out”, fronte Camping International. Qui c’è coda per uscire, poco spazio per armare ma due vantaggi. Il primo è un ambiente simpatico, multilingue, di surfer con cui si chiacchiera, ci si confronta… Il secondo che si esce 600 m sopravvento rispetto alla spiaggia dell’Almanarre, andando subito al largo, evitando frangenti, bagnanti e traffico di windsurf sotto riva. Vento regolarissimo e onda formata.
Venerdì 14 al mattino c’è poco vento. Sentendo profumo di giornata bidone, per portare a casa almeno quello che c’è, invece di aspettare la gallina domani prendo l’uovo oggi, e vado in acqua verso le 13 con il 3S e vela da 7.0… tutto un po’ pesante ma si plana sempre e benissimo, molto veloce su acqua quasi piatta. Alle 15 vado a mangiare, sarei quasi tentato di chiudere, ma ecco che arriva anche la gallina… dalle 16 rinforza, e si fa di nuovo la coda per rientrare , con diverse interpretazioni, e vele da 4.2 a 5.6… Io ho la 4.7 armata e mi trovo bene, anche se qualcosa di più forse ci poteva stare... Alle 19 molla improvvisamente, rimango oltre 10 minuti a bagno con le braccia tese, la vela sulla testa e un piede sulla tavola ad aspettare una folata che mi rimetta su. Arrivata la folata per fortuna e rientro, quando ormai mi stavo rassegnando a lasciarmi spiaggiare e farmi un bel pezzo a piedi.., Poi coda per uscire allo Spin Out e delirio per disarmare.
Riparto ormai con il sole basso per andare a trovare la family, “spiaggiati” a Pietra Ligure da inizio giugno… dopo quel paradiso naturale che è Hyeres, già il nome degli svincoli mi mette terrore…. Ospedaletti, Ceriale, Loano… tutto molto bello ci mancherebbe ma altro stile di mare… penso a distese di lettini e ombrelloni a 50 cm l’uno dall’altro… va beh..
Alla fine sono molto soddisfatto… sono over 50, poco allenato (sci alpinismo portato avanti fino al 1 giugno…), con grandi limiti di tecnica ed esperienza. Purtroppo soliti errori su cui non riesco a fare nulla, se non per ora riconoscerli… strambate iniziate con poca velocità e mai chiuse, tanta acqua persa nell’entrare in planata che fatico poi a recuperare, tendenza spesso a mandare la tavola di bolina quando la planata non è ancora abbastanza veloce con l’effetto di rallentare e doverla far ripartire ributtandola sottovento. Qualche spin out soprattutto giovedì all’inizio dovendo cambiare sensibilità rispetto alla mia tavola da lago (gecko 133) con tutt’altra pinna e che consente di spingere molto di più nella strap dietro senza andar via.
Grazie ancora! A presto. Marco



Allegati:
Ultima modifica: 17/07/2017 10:18 da ita4012.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
17/07/2017 10:41 #3406 da ita4012
ita4012 ha risposto alla discussione Hyeres, 13-14 luglio
Caro Marco, gran bel report! Sono prorio contento che hai imbroccato due giornate buone (in Francia non ho mai preso pacchi). Molto interessante anche la dritta sul nuovo punto di uscita a Hyeres. Lo proverò sicuramente.....

E' vero, le spiagge francesi sono affascinanti. Ambiente selvaggio, spazi ampi, panorami magnifici, e soprattutto le spiagge sono veramente pubbliche e di tutti!!!! E' un'altra cultura, ed un altro modo di vivere il mare.....

Venendo alle tue uscite, non ti preoccupare dei tuoi limiti...... Il windsurf non è uno sport facile, ma forse anche per questo così bello. Ogni volta che entriamo in acqua, inizia la sfida infinita per migliorare.

Vediamo se riusciamo una volta ad andare in Francia insieme, e magari vedo se riesco a far venire qualche istruttore serio (Hofmann) per un clinic di gruppo!

Ciao. Fabio

p.s. nel frattempo il lago di Como deve aver sentito le mie lamentele, perchè ha fatto 3 gg di vento incredibili!

Fanatic Triwave TE 86 2013, Tabou 3S 106 LTD 2013, Tabou Rocket 115 LTD 2013
Ezzy Cheetah 6,5 2014, Ezzy Zeta 6,4 2017, Ezzy Tiger 5.5 2013, Ezzy Elite 4.7 2015,
Ezzy Panther 2 4.7 2010, Ezzy Tiger 4.2 2014, Ezzy Elite 3.7 2016
Boma HPL carbon 150-210; Al360 Carbon slim 140-190

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 2.396 secondi
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.