Forum IT

Iscriviti alle nostre newsletter!

Non perderti le nostre news e le nostre uscite: iscriviti alle nostre newsletter!

Topic-icon Windsurf e famiglia

Di più
11/09/2017 20:21 #3676 da MrQuality
MrQuality ha creato la discussione Windsurf e famiglia
Ho letto un articolo qualche giorno fa parlava della essere sposati con un windsurfer e penso sia tutto vero : www.windsurf.co.uk/a-windsurfers-wife/
Cosa ne pensate?Come fate voi che avete famiglia e figli? Arriva il sabato e domenica e magari tira vento, cosa fate? La difficoltà di questo fantastico sport non si limita solo al fatto di dover avere vento per praticarlo ma anche dal fatto che non appena ci sia vento si ha voglia di uscire o no?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
12/09/2017 14:17 #3682 da Grit
Grit ha risposto alla discussione Windsurf e famiglia
Ciao effettivamente ho letto anche io quell'articolo, molto divertente, però ci sono anche degli eccessi visto che per esempio mi sembra che la coppia non avesse dei figli a complicare la cosa :cheer: :lol:
In ogni caso ti posso dire per esperienza personale, visto che ho moglie con due figlie di 7/8 anni e che ho ricominciato da 2 anni quando le bimbe sono diventate autosufficienti, prima sarebbe stato un po complicato, ma ho visto che degli amici con figli piccoli, riescono tranquillamente.

Di solito cerco di lasciarmi uno spazio diciamo mezza giornata per il windsurf nel weekend, in modo da poter scappare nello spot più vicino che alle volte può essere massimo 75/100 km e tornare in serata. Il sabato pomeriggio è più facile, la domenica diventa complicato quando c'è il pranzo domenicale con parenti :blink: ;) però guardando le previsioni dal giovedì avviso la "paziente Moglie" di non prendere impegni per il pranzo, o se già presi, le dico arriverò più tardi o andrò via presto.... però lo faccio solo se sono in GRANDE ASTINENZA :lol: :lol: :lol:

Diciamo pure che ho delle vele che vanno dalla 7.9 alla 4.5 e con due tavole al 98 e 120 litri, per cercare di uscire con quasi tutte le condizioni....
Poi durante la settimana, compatibilmente con gli impegni lavorativi, che non sempre lo permettono, mi prendo mezza giornata di permesso quando ci sono quelle condizioni ottimali negli spot più vicini per arrivare/partire dal lavoro, senza ovviamente dire cosa dovrò fare perchè ho capito che non è ben visto se uno va a seguire questa grande passione.

Per le vacanze, ho sempre dietro l'attrezzatura e cerco di uscire per qualche ora quando le condizioni lo permettono, senza togliere nulla alla famiglia, magari facendo io qualche km in auto ma lasciando loro tranquilli in posti senza troppo vento. B)

Ovviamente quando non faccio windsurf cerco di dedicarmi interamente alla famiglia.

Io penso solo che se uno è chiaro sulle proprie passioni e cerca di organizzarsi si può fare tutto (senza esagerare), io spesso faccio l'esempio di chi ha una passione calcistica ed è abbonato allo stadio, per due volte al mese, la domenica esce alle 12 e tornando la sera per cena, magari è visto in maniera diversa.... perchè? non è una passione lecita anche la nostra?!

L'unica cosa che ancora non riesco a fare sono i week-end fuori come Fabio (Ita4012), lui è veramente un grande.... però vediamo cosa dice e che consiglio ha da darci.
:)

Tu invece come fai? Oppure ti stai preoccupando per il futuro?

Un saluto
Grit

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
12/09/2017 18:16 #3683 da MrQuality
MrQuality ha risposto alla discussione Windsurf e famiglia
Ciao! Avevo scritto una pagina ma non so per quale motivo è scomparsa la mia risposta....cmq.
Ho iniziato a fare windsurf poco più di un anno e sono cmq uscito in totale 53 volte( scrivo un diario personale con appunti etc etc. ) contando una settimana a Portopollo e una alMedano e non posso lamentarmi avendo una compagna e un figlio di 3 anni e una figlia di 3 mesi. Ho 34 anni e mi sono innamorato di questo sport e ho cercato di uscire il più possibile anche d'Inverno con -3C°-5C° , ah dimenticavo vivo in Svezia. La mia compagna penso chellströmer abbia iniziato ad odiare il windsurf ahahahahah, dice che parlo sempre di quello e che i miei piani sono tutti basati dal vento. Problema principale è che diverse volte dicevo di tornare ad un ora ma non sono quasi mai tornato in tempo a casa perché come sapete c'è sempre qualcosa che non va o il vento cambia direzione o il vento scompare o bisogna armare un altra vela. Un altro problema almeno per me è che il WINDSURF NON BASTA MAI! Vusi sempre uscire, all inizio uscivo con 8 nodi pur di stare in acqua. Sono uscito dopo il lavoro qualche volta ma adesso qui in Svezia le giornate si accorciano e alle 15 è già buio verso novembre quindi dopoco il lavoro non se ne parla e l'unico è il fine settimana. D estate è il contrario posso essere in acqua alle 23.00 ancora che c'è luce fuori. Mi alleno regolarmente da tanti anni anche in palestra e ho ridotto gli allenamenti a due invece che tre a settimana per via del windsurf.E anche vero che quando sono a casa cerco di dedicarmi 100% alla famiglia per compensare e cerco di fare più del dovuto a casa in modo chela mia lei si ammorbidisca prima della prossima uscita ahahhaha. Sicuramente sarà diverso quando sarò diventanto bravo a tal punto da aspettare solo i 30 nodi per uscire così come fanno quelli che incontro ogni volta in giro nelle uscite da 30 nodi. Soluzione sarebbe comprare casa sulla acqua e qui c'è ne sono tante, così da avere vele semi armate e tavola pronta all'uso ma una casa sull acqua e impossibile da comprare e poi farei windsurf sempre nello stesso spot... Vediamo come me....alla fine la amore per la famiglia è lo stesso che ho per il windsurf quindi come dici tu il tempo si trova!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13/09/2017 10:12 #3688 da ita4012
ita4012 ha risposto alla discussione Windsurf e famiglia
Eccomi qua tornato dalla Francia, eh, eh.....

Windsurf e famiglia..... sottotitolo "Gioie e dolori"......

Tranne che casi molto limitati (Moglie surfista, o a cui piace venire in posti di mare, fare vita spartanta, e che non si lamenta del vento.....), in genere, c'è da discutere o trattare.....

Mia moglie ha capito che per me il windsurf è vita...., è uno stile di vita, ed una valvola di decompressione formidabile. Quindi, anche se non posso fare come mi pare, è comprensiva, o forse rassegnata.... Comunque, quando non ci sono impegni improrogabili, sa che se c'è condizione non ci sono santi....

Quanto alla trasferte lunghe, Grit, forse tu sei più fortunato, perchè sei più vicino al mare, e puoi fare più facilmente trasferte in giornata. Per me, il mare più vicino è la Liguria (2 ore di macchina circa), dove ancora è fattibile andare in giornata. A volte arriviamo a trasferte giornaliere che richiedono 3 ore di macchina (Sottomarina, Alta Toscana, zona di Bordighera). Ma per il paradiso del windsurf (Francia del sud), o per la Sardegna, ci vuole almeno un weekend lungo. E, allora, con dei salti mortali, per organizzarsi con lavoro e famiglia, si mette in piedi una trasferta di più giorni con gli amici, con buona pace della moglie.... Ed in genere ne vale la pena....

Secondo me l'importante, è, però, quando non si fa windsurf, e si sta in famiglia, essere presenti (anche con la testa), e vivere pienamente i momenti condivisi con la famiglia. Anche perchè ci sono anche tante altre cose interessanti e piacevoli da fare nelle vita (a me, ad esempio, piace l'escursionismo in montagna, o visitare città e posti con paesaggi naturali belli). Se nò il windsurf diventa un'ossessione, e non una passione.

Aloha. Fabio

Fanatic Triwave TE 86 2013, Tabou 3S 106 LTD 2013, Tabou Rocket 115 LTD 2013
Ezzy Cheetah 6,5 2014, Ezzy Zeta 6,4 2017, Ezzy Tiger 5.5 2013, Ezzy Elite 4.7 2015,
Ezzy Panther 2 4.7 2010, Ezzy Tiger 4.2 2014, Ezzy Elite 3.7 2016
AL360 E3 Carbon 165-225; Al360 Carbon slim 140-190

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.435 secondi
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.