Forum FR

Abonnez-vous à nos newsletters!

Ne manquez pas notre actualité: abonnez-vous à notre newsletter en anglais!
J'accepte la Politique de confidentialité

spinout recovery - how to?

Plus d'informations
24 Mar 2016 08:40 #1504 par bxr
spinout recovery - how to? a été créé par bxr
Ciao a tutti,
personalmente mi capita spesso di trovarmi in situazioni come queste:


Cercando un pò su internet ho letto che lo spinout è dovuto a un'eccessiva pressione sulla pinna, dovuta solitamente a una postura sbagliata, che non fa scaricare abbastanza potenza sul piede d'albero.
Posto che mi sono accordo dai video di Albenga che piego spesso la gamba davanti, che invece dovrebbe essere tesa in planata (giusto?), volevo chiedervi un paio di consigli:

1) quando mi ritrovo in spinout mentre plano, e la situazione è ancora "recuperabile" (nel senso che non sono ancora finito in acqua e la tavola avanza "storta"), quali sono i movimenti che bisogna fare per primi per cercare di venirne fuori?
A memoria ho già provato a distendere la gamba di prua, ma probobabilmente è gia tardi

2) ci potrebbe essere qualche regolazione sbagliata che faccio che può favorire lo spinout? posizione cime trapezio, posizione straps, ... oppure è solo un errore di postura del corpo?
A riguardo delle straps posso dirvi che la probabilità di spinout aumenta parecchio con anche il secondo piede nella strap (e tra l'altro x infilarlo faccio sempre un pò fatica perchè prendo dentro un pò di acqua)

Grazie in anticipo!
Davide

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
24 Mar 2016 09:42 #1506 par ita4012
Réponse de ita4012 sur le sujet spinout recovery - how to?
Dunque, lo spin dipende da vari fattori. Uno è quello che hai detto te (eccessiva pressione con la gamba di poppa, gamba di prua troppo poco tesa), ma ce ne sono altri due almeno:
1) non essersi resi conto di un cambio di direzione del vento (diventato troppo da prua), trovandosi a navigare fin troppo orzati.
2) Pinna troppo piccola in rapporto alla superficie velica.

Per rimediare, la prima cosa sicuramente è fare quello che hai descritto e rapidamente: gamba di prua tesa, gamba di poppa piegata. Ma può servire, in casi problematici, buttarsi anche a prua con il corpo, e portare avanti il rig. Per quanto riguarda la posizione delle straps, ricordo che con una precedente tavola, mi è servito spostare la strap di poppa, che avevo posizionato proprio sopra la pinna. L'ho portata poco più avanti, ed ho avuto meno problemi di spin out.
Impara bene ad evitare, ed a rimediare allo spin out, con la tavola freeride, e con la pinnona che ora hai sotto, perchè quando passerai alle tavole FSW (o wave) con pinne ben più piccole, ti potrà capitare ancora più facilmente, se non ci fai attenzione.

Ciao. Fabio

Fanatic Quad TE 87 2013, Tabou 3S 106 LTD 2013, Fanatic Skate TE 93 2014
Goya Banzai Pro X 5,7 e 5.3 2018 (in vendita), Ezzy Zeta 5.8 2019, Ezzy Elite 5.3 2019, Ezzy Elite 4.7 2018,
Ezzy Elite 4.2 2018, Ezzy Elite 3.7 2016
Al360 Carbon slim 140-190; Al360 E3 Carbon 140-200
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: bxr

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
24 Mar 2016 09:44 #1507 par Marco Q
Réponse de Marco Q sur le sujet spinout recovery - how to?
Ciao,
La spiegazione potrebbe essere semplice ma di lunga descrizione (sarebbe meglio farla di persona, ma ci provo).
Tutti i motivi e le cause sono da imputare alla postura, troppo arretrata. È un prezzo che, da principianti, abbiamo pagato tutti.
Finché non acquisti maggior sicurezza nella postura (test: un bordo per lato in planata al traverso con il piede anteriore nella strap ed il posteriore fuori senza catapultarti e rilassato) quando sei in derapata con i piedi nelle straps per recuperare apri di scatto la vela, anche ancora al trapezio, la tavola non avrà più la piena portanza del "motore", tu potrai raddrizzarti (poiché non devi contrastare la potenza del vento) e con un colpetto (ma neanche) del piede posteriore sottovento la tavola si raddrizza, chiudi subito altrimenti perderai la planata.
Errori di regolazione? Possibile: vela troppo grassa e piede d'albero troppo avanzato per le condizioni (questo se ti capita continuamente durante una sessione). Probabile: cime trapezio, soprattutto l'attacco anteriore, troppo avanzate (se un po' arretrate ti costringeranno a stare TU più avanti, no?). Certo: posizione troppo arretrata.
So che l'elemento e' lontano dall'essere invitante causa temperatura ma c'è un solo modo per rendersi conto della bontà dei suggerimenti... provare!
A presto (sabato?)
Marco
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: bxr

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
24 Mar 2016 22:10 #1510 par bxr
Réponse de bxr sur le sujet spinout recovery - how to?
grazie dei consigli cari, avevo fiutato che la faccenda era complicata: avrò un pò di prove da fare nelle prossime uscite... e prevedo già catapulte d'autore!
Il piedino d'albero lo metto sempre nella stessa posizione "in mezzo". Un volta con vento forte l'ho fissato poco più avanti e son stati dolori.
Vela troppo grassa può essere: sabato a valma di avanzamenti in spinout ne ho fatti 3-4 e la vela era effettivamente era un pò grassa.
Per le cime posso fare la prova arretrando un pò l'attacco di prua.
Per le strap, vi allego come sono messe attualmente. Quelle dietro è meglio le porto nei fissaggi più interni e avanzati? O addirittura ne lascio una sola centrale? (almeno non prenderei dentro più acqua quando infilo il secondo piede)



PS: Marco per sabato vedo se fa qualcosa qui sul Lario, altrimenti mi sa che ci vediamo al Garda!
Pièces jointes :

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
24 Mar 2016 22:31 - 24 Mar 2016 22:32 #1511 par ita4012
Réponse de ita4012 sur le sujet spinout recovery - how to?
Decisamente, spostale almeno più all'interno. Così sono da slalomaro cattivissimo. Magari, un giorno, ci arriverai, ma per ora non fa al caso tuo. Anche quelle anteriori sono molto esterne, e non ti aiutano molto. Sposterei anche quelle. Ciaoooo

Fanatic Quad TE 87 2013, Tabou 3S 106 LTD 2013, Fanatic Skate TE 93 2014
Goya Banzai Pro X 5,7 e 5.3 2018 (in vendita), Ezzy Zeta 5.8 2019, Ezzy Elite 5.3 2019, Ezzy Elite 4.7 2018,
Ezzy Elite 4.2 2018, Ezzy Elite 3.7 2016
Al360 Carbon slim 140-190; Al360 E3 Carbon 140-200
Dernière édition: 24 Mar 2016 22:32 par ita4012.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
24 Mar 2016 23:33 #1512 par Marco Q
Réponse de Marco Q sur le sujet spinout recovery - how to?
Mi associo a Fabio! Metterei subito le straps anteriori più centrali ed avanzate possibile, dietro una sola centrale (vedrai come sarà facile l'infilaggio...)
Con vento forte devi arretrare il piede d'albero rispetto al solito (la tavola avrà meno superficie bagnata, perciò sbatterà meno e sarà più veloce; per contro sarà un po' meno boliniera e planerà in ritardo ma non dovresti accorgertene se il vento e' buono).
Già con gli spostamenti suggeriti dovresti avere un miglioramento (facilità di planata e di manovra) immediato.
Ti aspetto al varco
Marco

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
27 Mar 2016 17:48 #1524 par bxr
Réponse de bxr sur le sujet spinout recovery - how to?
ieri sono uscito col brevone a colico, un pò sovrainvelato, con la nuova posizione ed è andata benissimo!
Effettivamente con le strap posizionate come suggerito, il piede dietro...è già li! Complice anche il vento forte, quando nel bordo di rientro beccavo la serie ravvicinata di ondoni e rallentavo x non decollare (e cadere), perdevo la planata, ma riuscivo a ripartire in planata tenendo i piedi dentro le strap. Per come le avevo messe prima mi era una cosa impossibile.
Con le straps cosi riesco a tenere la postura delle gambe in planata in modo corretto senza fare fatica. Non sò se è più merito della centrale dietro o le anteriori più interne, però la gamba di prua la distendo in modo più naturale ora.
Mi sono capitati lo stesso un paio di principi di spinout, però sempre nel bordo di rientro, per via delle onde che mi scomponevano un pò.
grazie mille x le dritte!
a presto cari

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
27 Mar 2016 20:16 #1526 par Marco Q
Réponse de Marco Q sur le sujet spinout recovery - how to?
Grazie a te.
Chi ha esperienza e maggiori capacità DEVE dare dritte ed informazioni ai principianti (io non ho avuto a suo tempo questa fortuna e mi sono arrangiato un po' empiricamente ed in altro modo) ed ai meno esperti. Però devo proprio farti un appunto (a te e ad altri): ok servirsi della rete (come qui), bene chiedere direttamente e ragionarci su ma vi manca un'altra preziosa fonte di informazioni e soluzioni e cioè l'osservazione del materiale e dei "trucchi" di quelli (anche di poco) più bravi. Nel caso specifico, che prendo ad esempio, relativamente alle tavole freeride, freemove e fsw che hanno tutte la doppia (a volte tripla) possibilità di posizionare le straps più o meno internamente, pochi le posizionano esterne (come hai fatto tu), personalmente non ho mai conosciuto nessuno che lo facesse. Perché? Perché esterne servono solo a chi interessa la velocità pura, (ovvero correre, soprainvelato, più veloce di tutti gli altri) ma poiché ho sempre frequentato gente e spot da freerider, freestyler e waver ed anch'io sono orientato in questa direzione (come anche te, mi par di capire) difficilmente ne vedrò. Stessa cosa per le cime del trapezio (lunghe ovviamente), se tutti quelli che vedo, anche meno alti di me (180 cm), le usano almeno 30" ci sarà un motivo plausibile e tecnicamente giustificato; infatti da che le ho allungate (32"), dopo un breve periodo di adattamento (un'ora) mi sono trovato molto meglio e proverei ad allungarle (34") magari alzando di 3/4 cm il boma (sembra la stessa cosa ma non è così, pensateci).
Un'ultima cosa: quando sei in planata (al traverso)il peso dovrebbe essere ripartito equamente sulle due gambe e sul piede d'albero ma il timone (lo sterzo) e' il piede posteriore quindi quando becchi la serie ravvicinata di ondoni (!) basterebbe probabilmente che tu poggiassi con una minima pressione sulle dita del piede di poppa e la planata resterebbe (prova!); inoltre per provare una postura più avanzata potresti, sporgendoti più sopravento, avanzare il peso senza rischiare la catapulta visto che il piede post e' "ancorato" dalla strap, così facendo la tavola dovrebbe accelerare (poco) e contemporaneamente mantenere la planata (più evidente) soprattutto nei buchi di vento.
La stagione e' cominciata, la sperimentazione che precede l'evoluzione anche.
Ciao
Marco
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: bxr

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
29 Mar 2016 08:36 #1531 par bxr
Réponse de bxr sur le sujet spinout recovery - how to?
eh hai ragione un pò Marco...abbiamo un pò la pappa pronta con internet :D Tu non hai avuto il vate quando stavi imparando B)
Per le straps : in effetti le avevo trovate cosi e non mi ero posto il problema di quale fosse la posizione ottimale :P
Per le cime del trapezio: le ho prese regolabili come mi avevi suggerito; al momento però non le ho ancora "allungate" perchè volevo provare una cosa alla volta, per capire bene i benefici. Tra l'altro spesso mi sgancio inavvertitamente dal trapezio (specie con onde) e quindi magari allugarle dovrebbe aiutarmi anche in questo.
Circa il peso sui due piedi credo che ora riesco a ripartirlo meglio; in assenza di onde riesco abbastanza a poggiare nei buchi di vento e orzare per difesa sulle raffiche. Con anche le onde rallento (aprendo la vela) principalemente per paura di cadere malamente, e per questo credo che ci vorrà un pò di tempo e pratica.
Ho fatto qualche timido tentativo a portare un pò il peso in avanti, ma per quello mi sa che ci vorranno un pò di prove: non mi viene tanto naturale al momento.
già... la stagione è appena cominciata, ci sarà da divertirsi!

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Temps de génération de la page : 0.563 secondes
 

Ce site utilise des cookies, y compris de la part de tiers, afin d'améliorer votre expérience et de fournir des services en ligne avec vos préférences. En fermant cette bannière, en faisant défiler cette page ou en cliquant sur l'un de ses éléments, vous autorisez l'utilisation de cookies. Si vous voulez en savoir plus ou vous désabonner de tout ou partie des cookies, consultez la Politique sur les cookies.