Forum FR

Abonnez-vous à nos newsletters!

Ne manquez pas notre actualité: abonnez-vous à notre newsletter en anglais!
J'accepte la Politique de confidentialité

Help: non controllo la direzione

Plus d'informations
01 Mar 2020 22:30 #9071 par Stefan
Ciao a tutti:)

Ho un dubbio che mi sta mandando ai matti. Forse qualcuno di voi può aiutarmi, anche se è dura spiegare certe cose via messaggio. Io ci provo e ogni risposta sarà gradita.

Premesso che sto iniziando a planare da poco, sul finire dell'estate scorsa, ora mi trovo per un paio di mesi a Gran Canaria e sto cercando di fare più uscite possibili. Sto un pò impazzendo perché se prima di venire qua avevo una progressione piuttosto buona e costante nei miglioramenti, da quando ho provato a fare uscite qua mi sembra quasi di essere peggiorato! Vuoi l'attrezzatura diversa (però sicuramente migliore della mia), vuoi le condizioni dello spot diverse da quelle che ho sotto casa (però sicuramente condizioni migliori delle mie), in realtà c'è qualcosa di più che mi impedisce di fare planate "pulite". Sono sicuro si tratti di qualche errore mio nella posizione, o della mia postura o del settaggio del rig.

Il problema:

Non riesco ad andare dritto quando prendo velocità. Al crescere della potenza del vento tendo ad orzare, non riesco in nessun modo a far si che la tavola vada dritta, il fatto che la tavola orzi mi impedisce di entrare bene in planata perché così come arriva la velocità, così la tavola orza e perdo potenza. Per far si che non orzi la tavola l'unico modo che ho trovato è di poggiare parecchio la vela stando io abbastanza vicino all'albero con i piedi, ma situazione impossibile da gestire con forti venti perché vengo catapultato ogni 5 min così. Se invece assumo una posizione più arretrata inevitabilmente orzo.

Lo so che è difficile trovare il problema in chat perché ho già visto che entrano in gioco un'infinità di equilibri, però a questo punto mi piacerebbe anche comprendere la fisica che sta dietro, perché anche da questo punto di vista non mi è chiara la cosa. Vedendo la posizione degli strap è chiaro che in genere si arretra molto e si concentra la forza dietro, ma così facendo non dovrebbe appunto orzare la tavola? Mi manca un tassello per controbilanciare l'equilibrio.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
01 Mar 2020 22:56 #9072 par ita4012
Réponse de ita4012 sur le sujet Help: non controllo la direzione
Ciao Stefan. Beato te che sei a Gran Canaria.

La prima cosa che mi viene da dire è: come tieni il piede d'albero? Hai provato ad avanzarlo, spostando, di conseguenza, avanti il rig e l'assetto del tuo corpo (che deve però rimanere lontano dall'albero con le braccia distese)?

Inoltre, la gamba di prua è distesa in andatura, o spingi sulla poppa con quella di dietro?

Poi, ci potrebbe essere qualche considerazione sulla posizione delle pinne, ma la questione diventerebbe troppo complicata.

Ciao. Fabio

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Tabou Da Curve 80 e Pocket 94 2016, Tabou 3S 106 LTD 2015, Fanatic Skate TE 93 2014,
Goya Banzai X Pro 5.7 2019, Ezzy Elite 5.3 2019, Goya Guru 4.7 X Pro 2020, Elite 4.2 2017, Elite 3.7 2016
Al360 Carbon slim 140-190;...
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: Stefan

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
02 Mar 2020 16:00 #9077 par Paolol
Réponse de Paolol sur le sujet Help: non controllo la direzione
Premesso che sono sotto al tuo livello.
Quindi prendi il mio contributo con le pinze; riporto quello che succede a me.
Come dice Fabio probabilmente è il piede di poppa che spinge per allontanarla e ti manda all'orza. Succede anche a me.
Il rimedio (ma è un palliativo) è alzare leggermente il tallone, del piede di poppa, e pesare (poco) sull'avampiede. Oppure spostare leggermente il piede di poppa dal centro a poco sottovento per caricare di più il bordo sottovento della tavola ed evitare che, inclinandosi sopravento, ti porti all'orza.
E' un palliativo dicevo sopra. Perchè a me, in questo modo, accade che la tavola vada dritta ma sbanda oscillando a destra e sinistra.
Devi pesare di più sul trapezio per tenere giù la tavola ed eventualmente pesare anche sul boma aggrappandoti.
Se puoi sfruttare la spinta di un'onda piccola ho sperimentato come sia più semplice. E' un po' come imparare ad andare in bici nel partire da fermo o esser spinto da qualcuno con i piedi già sui pedali.
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: Stefan

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
03 Mar 2020 13:00 - 03 Mar 2020 13:00 #9078 par nakaniko
Réponse de nakaniko sur le sujet Help: non controllo la direzione
Ciao, non è che hai una pinna troppo piccola in relazione alla vela che usi ed alla tavola? Alla fine è la pinna che spinge in planata

windsurf e snowboard ovunque, vedere www.youtube.com/user/nakaniko/videos
A Venezia: tavole Starboard
Fuori Venezia: tavole JP + windsup Moki
Vele: Hot Sails Maui
Dernière édition: 03 Mar 2020 13:00 par nakaniko.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
03 Mar 2020 14:12 - 03 Mar 2020 14:20 #9079 par marco10
Réponse de marco10 sur le sujet Help: non controllo la direzione
Trattandosi di un principiante prima di pensare a problemi nell'attrezzatura, che probabilmente starà noleggiando direttamente in loco e con ogni probabilità sarà di ottimo livello, penserei a problemi di capacità e tecnica. Mi pare di leggere tra le righe che stia uscendo in condizioni di vento più sostenuto rispetto a quelle in cui si sia abituato a muovere le prime planate.
Se queste premesse fossero vere secondo me la causa più probabile sarebbe da ricercare nel timore di prendere velocità che lo porterebbe, in modo inconsapevole, ad orzare (spingere con il piede di poppa e/o con i talloni, tirarsi l'albero addosso cazzando) nel tentativo di "difendersi". La soluzione, molto semplicemente, è prendere progressivamente confidenza con condizioni via via più impegnative del vento abituandosi ad una planata progressivamente più veloce ed impegnativa: ovviamente, per semplificarsi la vita, sarebbe opportuno procedere per gradi (quanto a forza del vento e condizioni del piano d'acqua) e darsi il giusto (lungo) tempo per metabolizzare le sensazioni.
D'altronde, per quanto conoscere la tecnica corretta sia importante, in uno sport come questo, a mio parere, propriocezione ed interiorizzare le sensazioni si rivelano essenziali.

Goya One 95, Banzai 4.0-4.5-5.0
Dernière édition: 03 Mar 2020 14:20 par marco10.
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: ita4012

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
03 Mar 2020 14:24 #9080 par ita4012
Réponse de ita4012 sur le sujet Help: non controllo la direzione
Concordo totalmente con Marco10.

Stefan che ne pensi? Se sei ancora vivo...., batti un colpo!

Ciao

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Tabou Da Curve 80 e Pocket 94 2016, Tabou 3S 106 LTD 2015, Fanatic Skate TE 93 2014,
Goya Banzai X Pro 5.7 2019, Ezzy Elite 5.3 2019, Goya Guru 4.7 X Pro 2020, Elite 4.2 2017, Elite 3.7 2016
Al360 Carbon slim 140-190;...

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
04 Mar 2020 10:09 #9081 par Stefan
Réponse de Stefan sur le sujet Help: non controllo la direzione
Scusate del ritardo ma sono immerso di lavoro qua sull'isola comunque grazie intanto a tutti delle risposte, avete colto esattamente la questione ognuno in modo diverso, con calma cercherò di rispondere a tutti, grazie! :cheer:

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
06 Mar 2020 21:21 #9107 par Daniele
Réponse de Daniele sur le sujet Help: non controllo la direzione
Per dirti il mio problema - se può aiutare - sta nelle scottine del trapezio che non mi permettono di mettermi nella giusta posizione per governare bene la tavola, spiego meglio. Quella di oggi è stata la mia terza uscita dopo tanti anni, avevo le cime del boma (meno alla ca**o della volta scorsa), ma nonostante le mie braccia da scimmia lunghe e che le cimette le ho regolate al minino (sono vario 26-32) per me erano ancora lunghissime (ho trapezio seggiolino, per evitare mal di schiena, e tendenzialmente sono per il boma più basso che alto). Ho alzato il boma, ho cercato più volte il centro velico (quasi trovato) ed erano ancora lunghe.

Però all'inizio sono riuscito a mettermi nella giusta posizione, sia grazie dell'ausilio del trapezio e forza fisica iniziale (ha più forza fisica Olivia di Braccio di Ferro di me), ed ho fatto 4 bei bordi. Poi sono mezzo scoppiato e ho dovuto affidarmi maggiormente al trapezio e questo (con quelle corde lunghissime, assurdo visto le braccia da Gibbone che ho) faceva si che la posizione non fosse corretta con le conseguenze: qualche spinout, buchi minimi d'aria, che nei 4 bordi iniziali passavo tranquillamente, che facevano perdere la planata.

Il resto della surfata non è stata bella perchè ero in fissa con le cimette del trapezio.

Finchè con le cimette del trapezio non si trova la quadra giusta, è dura!

Vecchio surfer che appese il surf al chiodo nel 93 ... a volte ritornano :-)
Daniele è il nick che a me piace. Sequenza magica caricabasso: 0 2 / 2 2 / 2 1 / 1 1 / 1 3 / 3 3
Nocchiero della portaerei di classe Nimitz: Tabou 3s+ 116 CED
Motore point-7: Spy 5.9 / Black Core 80 / AluPro

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
13 Mar 2020 12:03 #9198 par Stefan
Réponse de Stefan sur le sujet Help: non controllo la direzione
ciao Fabio, anzitutto grazie della risposta. Trovo finalmente il tempo per rispondere a tutti.

Hai colto proprio 2 cose su cui avevo dei dubbi: il piede d'albero lo sto tenendo centrato, anche se con la mia attrezzatura in Italia mi era capitato di avere questo stesso problema in misura ridotta però e l'avevo risolto proprio avanzando il piede d'albero sotto suggerimento. Tuttavia ora non lo sto avanzando sia perché un surfer del posto mi ha addirittura suggerito di arretrarlo per risolvere il mio problema, ma non mi sembrava sensato a livello di fisica però mi ha messo il dubbio, sia perché un po' me lo sono imposto io di non avanzarlo perché mi allontanerei ancora di più dagli straps e io speravo di avvicinarmi il più possibile agli straps per iniziare ad usarli in queste uscite.

Altra cosa è il piede a poppa e qui forse viene fuori gran parte del problema. Sinceramente non sono sicuro di quanto facessi peso ma sul finire della sessione mi è venuto questo pensiero e penso di sì che effettivamente a livello di postura spingevo parecchio a poppa, il motivo penso sia che stando più verso prua rischiavo tantissimo di essere catapultato, e ne ho fatti di voli in questa sessione. Forse devo fare molto più affidamento e resistenza alla gamba di prua e fare una specie di perno?
Altra cosa penso che il trapezio mi stia troppo alto.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
13 Mar 2020 12:11 #9199 par Stefan
Réponse de Stefan sur le sujet Help: non controllo la direzione
Ciao Paolo grazie anche a te della risposta, il discorso sul piede di poppa è interessante e potrebbe costituire effettivamente buona parte del problema, la prossima uscita credo che la basero' interamente su questo spunto!

Mentre leggo questi messaggi e rispondo forse inizio anche a capire il senso degli straps: penso che rimuovere peso dalla gamba posteriore porti ad essere catapultati più facilmente, sarebbero utili a questo punto dei blocchi ai piedi per rimanere più saldi: gli straps? Sto pensando ad alta voce haha

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Temps de génération de la page : 0.687 secondes

Messages privés

Vous n´êtes pas identifié(e).

Ce site utilise des cookies, y compris de la part de tiers. En fermant cette bannière, en faisant défiler cette page ou en cliquant sur l'un de ses éléments, vous autorisez l'utilisation de cookies. Si vous voulez en savoir plus, consultez la Politique sur les cookies.