Forum FR

Abonnez-vous à nos newsletters!

Ne manquez pas notre actualité: abonnez-vous à notre newsletter en anglais!
J'accepte la Politique de confidentialité

Consigli per primo acquisto

Plus d'informations
25 Juil 2015 23:02 #501 par Venticello
Ciao,
sto valutando il mio primo acquisto di tavola e rig. Peso 75Kg planata e waterstart ben consolidati (con o senza chop) ma manca ancora la chiusura della tanto ambita power jibe.
Spero che l'acquisto dell'attrezzatura possa aiutarmi a dare maggiore continuità alla passione del windsurfing ma:
* per iniziare meglio andare per una tavola nuova (es: 1000/900 EUR) o usata (es: 500/400 EUR)?
* meglio vele nuove o usate?
* io pensavo ad una tavola da 120L, è troppo per il mio peso? quanto influenza il volume nell'apprendimento della power jibe?
immagino che non esista una sola risposta esatta ma già avere il conforto delle vostre esperienza in merito sarebbe molto utile.
Grazie e Ciao

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
26 Juil 2015 14:44 #502 par ita4012
Réponse de ita4012 sur le sujet Consigli per primo acquisto
Ciao. Dove hai intenzione di uscire principalmente? Mare o lago? Al mare basta una tavola con meno volume. Comunque, per il tuo peso 120 litri, può essere un buon compromesso. Ma la cosa piú importante da scegliere, in realtà è lo shape. Al mare, meglio una tavola che non salti troppo, e che fenda meglio l'acqua quando c'è onda, tipo un fsw. Al lago, tranne che con vento forte, meglio un freeride. Il freeride ha volumi più distribuiti a prua e poppa. È più tollerante in manovra, ma non gestisce al meglio l'onda. Un fsw ha meno volumi a prua e poppa, quindi perdona meno in manovra (anche se la poggiata per iniziare la power jibe è più facile), ma va meglio al mare. Non vale la pena prendere una tavola nuova. Piuttosto, risparmia i soldi per vela, albero e boma. Come misure, potresti stare su una 7, una 6, una 5.3, ed una 4.7. Compra dei buoni alberi, anche usati. Tassativo, provarli con le vele prima dell'acquisto, per essere sicuri che rispettino la curvatura della vela. Fino alla 6 meglio rdm. Per la 7 potrebbe andare meglio un sdm. Per i boma, per ora potresti stare sull'alluminio. Il carbonio è fantastico, ma se non trovi una bella occasione nell'usato, costa una cifra. Per le vele, se risparmi soldi non comprando la tavola nuova, puoi prendere vele usate con non più di due - tre anni. Buon vento. Fabio

Fanatic Quad TE 87 2013, Tabou 3S 106 LTD 2013, Fanatic Skate TE 93 2014
Goya Banzai Pro X 5,7 2018 (in vendita), Ezzy Zeta 5.8 2019, Ezzy Elite 5.3 2019, Ezzy Elite 4.7 2018,
Ezzy Elite 4.2 2018, Ezzy Elite 3.7 2016
Al360 Carbon slim 140-190; Al360 E3 Carbon 140-200

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
26 Juil 2015 19:10 #503 par Venticello
Réponse de Venticello sur le sujet Consigli per primo acquisto
Grazie mille Fabio!!
credo che per un 70% del tempo la tavola vedrà l'acqua del lago ma vorrei anche portarmela al mare prossima estate. Quest'anno ho provato l'RRD Firemove 122 wood a Porto Pollo e tutto sommato non mi sono trovato male anche se con maestrale sostenuto ho incominciato a rimbalzare sulle onde come una pallina da flipper e sono passato ad un litraggio inferiore :lol:
Un paio di domande se permettete:
* che percentuale minima di carbonio è consigliabile per gli alberi?
* che differenza c'è tra un albero rdm ed uno sdm?
Grazie e Ciao
Andrea

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
26 Juil 2015 20:12 #504 par ita4012
Réponse de ita4012 sur le sujet Consigli per primo acquisto
Gli alberi rdm (diametro ridotto) flettono e si raddrizzano più velocemente. Vanno bene per venti forti e vele più piccole. Gli sdm (diametro standard) sono più rigidi. Con essi, la vela scarica di meno. Quindi, se ti piace avere potenza, si usano con le vele più grandi e venti leggeri, per sfruttare ogni piccola bava.
per quello che ne so io, la percentuale di carbonio è più che altro una questione di robustezza. In genere, meglio non scendere sotto il 60%. Ma la cosa più importante rimane la curvatura. Una vela che vuole un albero constant curve non va abbinata con alberi flex o hard top. Nella sezione "per imparare " di waterwind, trovi la pagina delle faq, con molti articoli interessanti per farti una cultura sugli alberi. Ciao

Fanatic Quad TE 87 2013, Tabou 3S 106 LTD 2013, Fanatic Skate TE 93 2014
Goya Banzai Pro X 5,7 2018 (in vendita), Ezzy Zeta 5.8 2019, Ezzy Elite 5.3 2019, Ezzy Elite 4.7 2018,
Ezzy Elite 4.2 2018, Ezzy Elite 3.7 2016
Al360 Carbon slim 140-190; Al360 E3 Carbon 140-200
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: Venticello

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
27 Juil 2015 19:00 #506 par Marco Q
Réponse de Marco Q sur le sujet Consigli per primo acquisto
Ciao,
Non so che età tu abbia, ma finalmente uno che ha le idee chiare e che non vuole una jeep con un dodici cilindri Ferrari come propulsore che però consumi come un Silkepil e costi come un Bic monouso!
Individua il range di vele (max 3 per ora) che potrebbe essere vicino al tuo ideale (vela grande 60% delle uscite, vela media 30%, vela piccola 10%, percentuali teoriche elastiche) possibilmente almeno le prime due della stessa marca e serie, albero RDM dal 70% (benissimo) al 90% non oltre (tanto non ne sentiresti la differenza per ora se non nel portafoglio...), lunghezza direi 430, prolunga da 46 cm (melius abundare quam deficere); boma: un attimo di attenzione in più... Se, come dici, parti bene dall'acqua e plani al trapezio con piedi nelle straps, l'oro nero fa al caso tuo (ne senti immediatamente beneficio: planata immediata, rilancio, buchi di vento, etc), ti si richiede un po' più di cura: non lasciarlo cadere sul duro in malo modo, evitare di grattuggiarlo sull'asfalto ed altro; questione svanziche: albero usato ok (guardalo bene, fatti dare la sacca imbottita e l'adattatore per il boma) max €200, non considerare cifre superiori anche a fronte di prodotti più sofisticati (già spiegato) piuttosto spendi per il boma in carbonio usato (€200/250) che copra dalla più piccola vela (boma chiuso) alla più grande (ma non esteso al massimo!).
Tavola: considerando il tuo peso medio/leggerò il volume che ti suggerisce Fabio è corretto, inoltre da almeno 3 stagioni le case principali (majors) producono tavole corte e larghe che planano subito e girano benissimo (JP magic ride, Starboard Atomiq, RRD avantride) che potresti trovare seminuove o fondi di magazzino ad un prezzo molto conveniente (ben al di sotto dei 1000), procurati una pinna di 5 cm più corta di quella fornita di serie per le giornate più goduriose e buttati...
Riscrivici quando i calli andranno in suppurazione!
Buon vento e a presto
Marco Q
Ps: se acquisti tutto ciò (o quasi) adesso è per Natale non sei pronto per Hyeres... Sparati!

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
28 Juil 2015 09:28 #508 par Venticello
Réponse de Venticello sur le sujet Consigli per primo acquisto
Grazie Marco!
onestamente non pensavo che il boma facesse così la differenza mentre sia te che Fabio ne avete sottolineato l'importanza. Affittando il materiale ho trovato dall'ergal al corrimano della metropolitana M1 (una volta al Garda si è spezzato in due rimanendomi in mano) quindi non ho mai provato l'ebrezza di un buon boma in carbonio.
Per quanto riguarda Hyeres, spero di farcela e nel caso dovesse partire una spedizione in carovana e/o torpedone mi aggrego volentieri :-D
Ciao! e buon vento a tutti!

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Temps de génération de la page : 0.403 secondes
 

Ce site utilise des cookies, y compris de la part de tiers, afin d'améliorer votre expérience et de fournir des services en ligne avec vos préférences. En fermant cette bannière, en faisant défiler cette page ou en cliquant sur l'un de ses éléments, vous autorisez l'utilisation de cookies. Si vous voulez en savoir plus ou vous désabonner de tout ou partie des cookies, consultez la Politique sur les cookies.