Forum FR

Abonnez-vous à nos newsletters!

Ne manquez pas notre actualité: abonnez-vous à notre newsletter en anglais!
J'accepte la Politique de confidentialité

Windsurf (ed altri sport) e Coronavirus

Plus d'informations
09 Mar 2020 10:27 - 09 Mar 2020 10:28 #9134 par ita4012
Premetto che l'emergenza in questo momento non è fare windsurf, o altri sport, ma venire a capo di questa problematica situazione....

Ciò detto, leggendo l'articolo 1 del DPCM 8/3/2020 ( www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/03/08/20A01522/sg ), direi che in questo periodo, per noi che siamo nella zona arancione, è preclusa anche la possibilità di muoversi all'interno della zona, se non per motivi di lavoro, situazioni di necessità o salute. Quindi, non possiamo andare sugli spot, in bici, a correre, ecc.... In breve, bisogna stare a casa, salvo che per andare a comprarsi da mangiare, andare al lavoro (per chi non fa il telelavoro), ed altre necessità evidenti.

E' ovviamente dura da accettare mentalmente (perché abbiamo comunque tutti voglia di stare anche all'aperto e svagarci - tanto più ora che sta arrivando la primavera), ma secondo me le cose stanno così.

Ciò detto, è inutile girarci intorno; è un momento in cui serve senso di responsabilità, per metterci rapidamente alle spalle questa situazione antipatica, e tornare alla normalità.
Noi cercheremo di intrattenerci qui sul forum, e con altre utili attività casalinghe, sperando che non aumentino gli omicidi in famiglia :woohoo: :P :P . E magari, leggeremo volentieri i report di quelli che non hanno vincoli, e continueranno ad uscire.

Ed il pensiero non può che andare a chi è in prima linea.

Cosa ne pensate?

Ciao. Fabio

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Tabou Da Curve 80 e Pocket 94 2016, Tabou 3S 106 LTD 2015, Fanatic Skate TE 93 2014,
Goya Banzai X Pro 5.7 2019, Ezzy Elite 5.3 2019, Goya Guru 4.7 X Pro 2020, Elite 4.2 2017, Elite 3.7 2016
Al360 Carbon slim 140-190;...
Dernière édition: 09 Mar 2020 10:28 par ita4012.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
09 Mar 2020 11:42 #9135 par marco10
Che, purtroppo, hai ragione. E che, purtroppo, ci sarà chi (parlo delle persone in generale e non dei windsurfer nello specifico), e non saranno pochi, non sarà d'accordo e se ne fregherà ritenendo che, il pensarla diversamente, gli conferisca il diritto di fare ciò che gli pare.
Nel caso del windsurf immagino che la scusa tipo sia: "beh, ma io mi metto in auto da solo, armo da solo, surfo da solo..."

Goya One 95, Banzai 4.0-4.5-5.0
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: ita4012

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
09 Mar 2020 13:54 #9136 par Il Mene
Direi che il decreto parla chiaro. C'è poco da discutere riguardo al da farsi.
E' vero che un singolo surfista nel lago o una singola persona che corre nel parco non possono costituitre un pericolo di contagio per nessuno. Ma la legge deve avere carattere universale ed in momenti come questo, non è il caso di discuterla.
Il messaggio è forte: non bisogna alimentare il contagio e per farlo, in assenza di farmaci o rimedi, bisogna isolarsi.
Certo, come ogni limitazione della libertà personale, è difficile da digerire. Personalmente mi basta pensare di doverlo fare per senso di responsabilità e per rispetto verso coloro che sono impegnati in prima linea per caurare i malati e, non meno importante, per proteggere chi non malato non è.
Per cercare di vedere il bicchiere mezzo pieno, sulla carta più rigide sono le misure adottate, più rapida dovrebbe essere la fine dell'emergenza. Non mi illudo che ci voglia poco, ma spero che almeno, con l'impegno di tutti, ci vogli il meno possibile (anche se il discorso di Marco10, purtroppo mi vede d'accordo).

Nel frattempo, per sdrammatizzare, impegnerò il tempo di isolamento, per liberarmi di un po' di ciccia che mi farebbe rischiare di affondare...

Starboard Kode FSW 94 2016 | Starboard Flare 106 2011 | Tabou 3S 117 2018 || Ezzy Wave SE 4.2 2008 | Point-7 Salt 4.8 2012 | Ezzy Zeta 5.5 2018 | Ezzy Legacy 6.5 2019
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: ita4012

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
09 Mar 2020 15:17 - 09 Mar 2020 15:32 #9138 par nakaniko
Non so. D'accordo su tutto, ma abituato a vedere la ratio della norma, se è quella di non tramettere il virus recandosi in posti dove ci sia altra gente... Bè da soli o quasi soli in mezzo al lago non vedo come posso trasmettere o ricevere il virus.
Quindi vietate tutte le attività che comportano aggregazione anche minima, quelle solitarie... Mah.
Ante decreto zona rossa io avevo rispettato le distanze e poi ero andato da solo in bosco a fare fresca, vedere resoconto che ho messo, adesso boh ma se scalda e fa una botta di vento in laguna, da solo, uscendo da casa colla barca, che male faccio?
Intanto al lavoro ci devo andare dato ceh da me col cavolo che si erano attivati col telelavoro...
EDIT: vedo autocertificazioni e menate verie, ok dovrei muovermi solo per ragioni gravi, poi però dalle 10 alle 18 lasciano aperti i ristoranti, a sto punto per fare cosa? Pause pranzo al lavoro?
Dovrei esaminare nel dettaglio le norme ma non ho voglia, che palle.
ARIEDIT da Repubblica: "Quadri apocalittici che per Ricciardi resteranno tali «se come credo prevarrà la responsabilità nei comportamenti individuali attenendosi alle misure varate e ai suggerimenti che abbiamo dato. I giovani possono continuare a fare la movida all’aperto, purché facciano attenzione all’igiene e ai comportamenti[/b]»."
E allora??? Movida IDIOTA attenta e windsurf no?

windsurf e snowboard ovunque, vedere www.youtube.com/user/nakaniko/videos
A Venezia: tavole Starboard
Fuori Venezia: tavole JP + windsup Moki
Vele: Hot Sails Maui
Dernière édition: 09 Mar 2020 15:32 par nakaniko.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
09 Mar 2020 15:50 - 09 Mar 2020 15:51 #9139 par Brienno

Ricciardi écrit: I giovani possono continuare a fare la movida all’aperto, purché facciano attenzione all’igiene e ai comportamenti.


Questa mi sembra un'idiozia, non riesco a capacitarmi di come possa averla pronunciata. Del resto la matematica parla chiaro. Il contagio sta crescendo in modo esponenziale e chi sviluppa la polmonite resta intubato fino a 15 giorni. Significa che essendo i reparti di rianimazione pieni, da oggi in poi chi sviluppa problemi respiratori ha un'alta probabilità di essere lasciato a morire. Pensateci bene; il prossimo potrebbe essere uno di noi o un nostro caro.
Dernière édition: 09 Mar 2020 15:51 par Brienno.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
09 Mar 2020 16:30 #9140 par marco10
Il DPCM dell'8/3 è piuttosto chiaro circa le ragioni degli spostamenti e non solo.
La ratio della norma è, semplicemente, contenere il contagio per quanto possibile, cercando, al contempo, di garantire non solo i servizi minimi, ma anche una certa continuità di ciò che è più importante.
Se ciascuno degli oltre 10 milioni di abitanti della Lombardia si prendesse la libertà di andare dove gli pare, pensando che tanto nel tal posto non ci va nessuno, non è difficile comprendere che il rischio di contagio aumenterebbe. L'esperienza della quarantena di Whuan è piuttosto chiara, ad esempio.
Per le attività che comportano dei rischi di un certo rilievo, si aggiunge poi il problema di un eventuale incidente: soccorsi che devono adeguarsi ad un potenziale rischio epidemiologico ed un sistema sanitario, già fortemente sotto stress, che deve far fronte all'ulteriore problema di turno.
Tutto questo senza considerare il gravoso problema dei numeri delle unità di rianimazione: poterne usufruire oggi, indipendentemente dal fatto che a renderla necessaria sia la patologia covid-19 o qualunque altra delle ragioni per cui normalmente viene utilizzata, in molte aree del nord Italia è già un problema. E visto che sembra che il 10-15% dei malati di covid-19 debba passarvici è lampante come un aumento dei contagi, che attualmente raddoppia in 3 giorni, rappresenti un pericolo concreto e prossimo.

Goya One 95, Banzai 4.0-4.5-5.0
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: ita4012, bxr

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
10 Mar 2020 10:30 - 10 Mar 2020 11:44 #9145 par ita4012
Ora siamo tutti nella stessa barca.....

E quanto scritto ieri per le prime aree bloccate si estende a tutta Italia.

Mentalmente, non è facile accettare quanto successo nel giro di poche settimane, se non di pochi giorni..... Non mi riferisco tanto al windsurf, quanto alla nostra vita ordinaria, alle nostre abitudini, e, soprattutto al futuro, che da un punto di vista economico si prospetta non facile.

Speriamo che le misure adottate, producano rapidamente gli effetti sperati. Nel frattempo, bisogna trovare il modo di salvaguardare anche il nostro equilibrio mentale. Stare quasi chiusi in casa, per molti, non sarà banale.

Per questo motivo, siccome non si può vivere di notizie sul Coronavirus 24 ore al giorno, ho deciso di aprire una discussione, pescando dall'ormai vasto repertorio di articoli di Waterwind, per ricordare alcune delle migliori sessioni, e vacanze passate, e regalarvi almeno 10 minuti di distrazione giornalieri. Per andare alla nuova discussione, clicca qui!

Ciao. Fabio

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Tabou Da Curve 80 e Pocket 94 2016, Tabou 3S 106 LTD 2015, Fanatic Skate TE 93 2014,
Goya Banzai X Pro 5.7 2019, Ezzy Elite 5.3 2019, Goya Guru 4.7 X Pro 2020, Elite 4.2 2017, Elite 3.7 2016
Al360 Carbon slim 140-190;...
Dernière édition: 10 Mar 2020 11:44 par ita4012.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
10 Mar 2020 13:27 #9148 par nakaniko
Già proprio questo che accennavi. Ci hanno detto da una vita che sia a livello fisico, che mentale stare rinchiusi a casa e basta può essere LETALE, ve lo dice uno che ha conosciuto un mostro chiamatato depressione.
Quindi chiudere in casa delle persone può risolvere i problemi descritti, ma può crearne di GRAVISSIMI in molti altri; quindi se la ratio della norma è di non frequantare altri bene, obbedisco, se è quello per me di non uscire in laguna nemmeno da solo e - anche a garanzia mia - stare a 100 metri da ogni altro esser umano invece che come vogliono a due metri perchè mi CONSTRINGONO a stare al lavoro, bè giudicate voi...

windsurf e snowboard ovunque, vedere www.youtube.com/user/nakaniko/videos
A Venezia: tavole Starboard
Fuori Venezia: tavole JP + windsup Moki
Vele: Hot Sails Maui

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
10 Mar 2020 16:38 - 10 Mar 2020 16:41 #9149 par bxr
Réponse de bxr sur le sujet Windsurf (ed altri sport) e Coronavirus
mi sono imbattuto in questo articolo di oggi, che cita alcuni chiarimenti di palazzo Chigi :
www.ilgiornale.it/news/cronache/palazzo-...-italia-1838699.html

"È possibile anche fare "attività motoria all'aperto", purché non venga fatta in gruppo".

In sostanza penso che l'unica cosa consentita sia una corsetta / percorso vita.
Il tutto in solitaria, e partedo da casa a piedi
Dernière édition: 10 Mar 2020 16:41 par bxr.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
10 Mar 2020 17:08 #9150 par Paolol
ma anche il windsurf è fatto in solitaria.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Temps de génération de la page : 0.514 secondes

Messages privés

Vous n´êtes pas identifié(e).

Ce site utilise des cookies, y compris de la part de tiers. En fermant cette bannière, en faisant défiler cette page ou en cliquant sur l'un de ses éléments, vous autorisez l'utilisation de cookies. Si vous voulez en savoir plus, consultez la Politique sur les cookies.