Forum FR

Abonnez-vous à nos newsletters!

Ne manquez pas notre actualité: abonnez-vous à notre newsletter en anglais!
J'accepte la Politique de confidentialité

Beach start...la collinetta da salire

Plus d'informations
10 Oct 2018 11:35 #5445 par Paolol
Per molti di voi sarà una banalità; altri hanno la montagna della water start.
Però non è così immediata.
Con il tavolone-scuola è abbastanza semplice. E' stabile. Ha normalmente una pinna corta, la deriva è basculante quindi puoi salire dove l'acqua è al ginocchio.
Con la mia tavola, invece, devo far arrivare l'acqua alla coscia altrimenti si impunta sul fondale. Quindi il gradino da salire è maggiore.
Poi c'è il problema onde che a riva si infrangono.
Per quanto tenti di far orzare o poggiare la tavola, agendo sul boma, quando prende l'onda sui bordi non c'è modo di farla manovrare.
Se non c'è onda non c'è vento oppure è da terra quindi non lo considero.
Quindi per ovviare alle difficoltà di manovra tento di farla ruotare allontanando la poppa o la prua. Però devo farlo lo stesso piede che dovrei mettere per primo sulla tavola. Ho tentato anche con l'altro piede, ma poi devo cambiare piede di appoggio e perdo tempo. Quindi non ho il tempo tra rotazione forzata con il piede, avvicinarsi sopravento e onde che la spostano nuovamente.
E', per me, un tempo troppo breve per trovarla nella corretta posizione.
Qualche suggerimento ? Forse al lago è più semplice.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
10 Oct 2018 13:01 #5446 par nakaniko
Hahaha bel titolo. Eh io non amo molto la beach start, specie al lago dove visti i pinnoni che uso, e il fatto che non ho le gambe lunghe inesorabilmente pianto la pinna sullo scivolo in cemento, urgh, e poi mi tocca carteggiarla a fine sessione... Per cui preferisco spingere fuori la tavola e fare la waterstart, o recuperare se non c'è abbastanzxa vento.
Invece sulla spiaggia la faccio, specie con tavole con pinne umane. Ora adesso dovrei fare mente locale ma si deve spingere la tavola camminando per poggiare, tirarla per orzare, poi contemporaneamente per i medesimi fini poggiare ed orzare spostando l'albero verso prua o poppa. Avendo il vento side dovresti trovare la posizione in cui la prua è dritta verso il mare e zac si sale e si poggia.
Almeno a quanto mi ricordo va così, semmai se ripesco uno dei vecchi e un po' logorrocici testi fatti pe r il mio vecchio sito... di snowboard (ma sezione windsurf) lo allego, ma chiaro senti anche gli altri e vedi se c'è qualcosa di più aggiornato sicuramente su waterwind.

This browser does not support PDFs. Please download the PDF to view it: Download PDF


windsurf e snowboard ovunque, vedere www.youtube.com/user/nakaniko/videos
A Venezia: tavole Starboard
Fuori Venezia: tavole JP + windsup Moki
Vele: Hot Sails Maui
Pièces jointes :
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: Paolol

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
10 Oct 2018 13:11 - 10 Oct 2018 13:11 #5447 par Brienno
Confermo Nakaniko, il consiglio migliore che mi hanno dato è di camminare verso il centro della tavola al momento della partenza. Questo ti permette di avvicinarti, poggiare e sollevare la vela allo stesso tempo, senza pensarci troppo. Quando senti la vela che ti solleva, appoggi il piede sulla tavola e ti tiri su. Tra l’altro avere la vela che già “tira” fa si che la tavola non affondi quando ci sali sopra, anche se di piccolo litraggio.
Dernière édition: 10 Oct 2018 13:11 par Brienno.
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: Paolol

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
10 Oct 2018 13:48 #5448 par ita4012
Direi che ti hanno detto tutto, e ti hanno dato i consigli fondamentali.

Aggiungo solo che, per quanto le onde possano dare noia, ci sono sempre 5-10 secondi tra un'onda e l'altra, più che sufficienti per fare la waterstart, o ci sono periodi anche più lunghi, in cui c'è una pausa di mare quasi piatto, tra due set di onde successivi. Devi velocizzarti, e cogliere l'attimo.

Su waterwind, non ci sono articoli specifici al riguardo, ma iniziare a guardare quello relativo alla waterstart, che ha molti punti in comune, soprattutto, per la gestione della vela sopra la tua testa, ti può essere utile. Questo è il link: www.waterwind.it/new/it/windsurf/per-imp...re-del-windsurf.html

Poi, un giorno, partirai come fanno quelli bravi con tavole wave, appoggiando la tavola sull'acqua dopo il passaggio di un'onda, e salendoci sopra in corsa....

Ciao. Fabio

Fanatic Quad TE 87 2013, Tabou Da Curve 80 TE, Tabou 3S 106 LTD 2015, Fanatic Skate TE 93 2014
Ezzy Zeta 5.8 2019, Ezzy Elite 5.3 2019, Ezzy Elite 4.7 2017,
Ezzy Elite 4.2 2017, Ezzy Elite 3.7 2016
Al360 Carbon slim 140-190; Al360 E3 Carbon 140-200
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: Paolol

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
10 Oct 2018 14:39 #5450 par nakaniko
Aspè qui in Laguna la beachstart all'inizio la faccio, oddio tagliando per ovvie esigenze antinoia non è rimasto molto a livello propedeutico...
E non rischio la pinna dato il purissimo fango nero molle ch c'è sotto hehehe

windsurf e snowboard ovunque, vedere www.youtube.com/user/nakaniko/videos
A Venezia: tavole Starboard
Fuori Venezia: tavole JP + windsup Moki
Vele: Hot Sails Maui
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: Paolol

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
15 Oct 2018 09:39 #5498 par Paolol
Grazie a tutti dei consigli. :)
Ora mi riesce al 60%. Fondamentale la dritta di camminare verso la tavola e insieme. Solo cosi riesce. Invece prima stavo fermo con i piedi piantati nella sabbia cercando di avvicinare la tavola a me e, contemporaneamente, posizionare il rig in modo corretto. E non c'è modo la tavola la tiri a te e orza, saltella sulle onde...il rig contemporanemente mentre cerchi di far manovrare o prende vento o lo prende contrario e ti schiaccia sotto.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
26 Nov 2018 15:12 #5853 par MrQuality
La beach start la farai non salendo ma saltando direttamente sulla tavola se la continuerai ad allenare da entrambi i lati della tavola per almeno 50 altre volte. Ti hanno dato già tutti i consigli ora e solo questione di passare ore e ore in acqua.....buona fortuna!
Les utilisateur(s) suivant ont remercié: Paolol

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
26 Nov 2018 15:38 #5855 par Paolol
Anche se per la beach start e per la futura water start resta sempre una vocina maligna che ti sussurra dentro :"....ma il tempo è poco, le energie limitate, il vento potrà calare,...sali in qualche modo e divertiti poi ci pensi la prossima volta quando sarà una giornata "brutta" o a fine giornata quando sei esausto..." e io ci combatto sempre :)

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
26 Nov 2018 16:45 #5856 par nakaniko
A chi lo dici... Sono anni che me la sento che mi sussurra mentre dovrei applicarmi per la strambata power.
Ma tu stando al mare hai davvero bisogno di arrivare alla waterstart presto, e si passa per la beachstart

windsurf e snowboard ovunque, vedere www.youtube.com/user/nakaniko/videos
A Venezia: tavole Starboard
Fuori Venezia: tavole JP + windsup Moki
Vele: Hot Sails Maui

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Plus d'informations
26 Nov 2018 20:16 #5858 par Marco Q
È stato scritto (da me ed anche da molti altri) su questo sito più e più volte: la sequenza dell’apprendimento.
Ovvero: recupero, navigazione, beachstart (per chi ha una spiaggia praticabile), primi agganci al trapezio, inizio planata, strap anteriore, planata, strap posteriore...WATERSTART!
Non c’è modo di invertire questo ordine se non a prezzo di grandi fatiche e quindi di un tempo di apprendimento ulteriormente dilatato.
Ma, naturalmente, ognuno si regola come meglio crede.

Connexion ou Créer un compte pour participer à la conversation.

Temps de génération de la page : 0.566 secondes
 

Ce site utilise des cookies, y compris de la part de tiers, afin d'améliorer votre expérience et de fournir des services en ligne avec vos préférences. En fermant cette bannière, en faisant défiler cette page ou en cliquant sur l'un de ses éléments, vous autorisez l'utilisation de cookies. Si vous voulez en savoir plus ou vous désabonner de tout ou partie des cookies, consultez la Politique sur les cookies.