Forum ES

Suscríbete a nuestros boletines!

No te pierdas nuestras noticias y comunicados: suscríbete a nuestros boletines!
Estoy de acuerdo con el Política de privacidad

Help: non controllo la direzione

Más
10 Abr 2020 13:26 - 10 Abr 2020 14:25 #9441 por ita4012
Respuesta de ita4012 sobre el tema Help: non controllo la direzione

visto tutto grande ;) certi dettagli mi sfuggivano, se c'è una cosa che ho capito dopo questo video è che devo assolutamente entrare nelle straps al più presto! E che come un po' temevo bisogna scaricare tantissimo sul piede di prua, e dico temevo perché vuol dire che devo fare potenziamento allora, ma ora abbiamo il tempo di farlo se non altro.

Invece sul poggiare in planata ancora non mi è chiarissima la manovra con la vela.

Ottimo video! Se un giorno hai voglia di fare uno sul waterstart hai uno spettatore assicurato:side:

Saluti dalle Canarie


Per poggiare in planata, all'inizio non cambi posizione della vela, se non per portarla sottovento, per far spazio al corpo che si porta in posizione più eretta. Ma non la porti molto più verso prua. Fondamentalmente, in planata, per poggiare, lavori con i piedi, per far perdere improvvisamente resistenza alla carena della tavola, come spiegato nel video. Quando sei entrato in poggiata, apri un po' la vela per farla lavorare idrodinamicamente meglio rispetto alla mutata direzione del vento. Per andare a strambare, e poggiare ancora di più, ci sarebbero altri movimenti, ma qui andremmo fuori tema.

Il video sulla waterstart l'ho fatto già da diversi anni. Cerca bene su Waterwind....

Ciao. Fabio

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Share your passion!
Última Edición: 10 Abr 2020 14:25 por ita4012. Razón: orretta imprecisione

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
10 Abr 2020 12:30 #9438 por Daniele
Respuesta de Daniele sobre el tema Help: non controllo la direzione
Quel giorno ci vorranno, in acqua, dei vigili urbani, sulle boe, per dirigere il traffico ;-)

Vecchio surfer che appese il surf al chiodo nel 93 ... a volte ritornano :-)
Nickname: il mio nome vero non mi piace.
Nocchiero della portaerei di classe Nimitz: Tabou 3s+ 116 CED
point-7: Spy 5.9 / Black Core 80 / AL360 E3 carbon
faccio 8 e cerchi sempre aderente all'acqua

IN THRUSTER WE TRUST

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
10 Abr 2020 12:27 #9437 por Stefan
Respuesta de Stefan sobre el tema Help: non controllo la direzione
visto tutto grande ;) certi dettagli mi sfuggivano, se c'è una cosa che ho capito dopo questo video è che devo assolutamente entrare nelle straps al più presto! E che come un po' temevo bisogna scaricare tantissimo sul piede di prua, e dico temevo perché vuol dire che devo fare potenziamento allora, ma ora abbiamo il tempo di farlo se non altro.

Invece sul poggiare in planata ancora non mi è chiarissima la manovra con la vela.

Ottimo video! Se un giorno hai voglia di fare uno sul waterstart hai uno spettatore assicurato:side:

Saluti dalle Canarie
El siguiente usuario dijo gracias: ita4012

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
10 Abr 2020 11:23 #9435 por Stefan
Respuesta de Stefan sobre el tema Help: non controllo la direzione
Momento perfetto per vedersi un paio di video :lol: grazie guardo proprio ora

Forza a tutti! Non so voi ma io aspetto solo il via libera per tornare sulle tavole

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
24 Mar 2020 10:00 - 24 Mar 2020 12:48 #9349 por ita4012
Respuesta de ita4012 sobre el tema Help: non controllo la direzione

Ciao a tutti:)

Per far si che non orzi la tavola l'unico modo che ho trovato è di poggiare parecchio la vela stando io abbastanza vicino all'albero con i piedi, ma situazione impossibile da gestire con forti venti perché vengo catapultato ogni 5 min così. (.....) Vedendo la posizione degli strap è chiaro che in genere si arretra molto e si concentra la forza dietro, ma così facendo non dovrebbe appunto orzare la tavola? Mi manca un tassello per controbilanciare l'equilibrio.


Dal tuo primo post, mi sembrava che questi elementi, di cui parli in questo ultimo tuo post, li avessi già colti.... (do anche per scontato che sulle tavole che ti danno, non abbiano montato le straps completamente esterne....).
Ti consiglio di guardarti con calma, e molta attenzione il video che ho appena fatto e di cui si parla in questa recente discussione: www.waterwind.it/new/it/forum-it/video-e...so-delle-straps.html
e/o leggerti bene questo articolo: www.waterwind.it/new/it/windsurf/per-imp...surf-la-planata.html

Ciao. Fabio

Ps Resistiamo, con molta fatica, ma resistiamo...

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Share your passion!
Última Edición: 24 Mar 2020 12:48 por ita4012.

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
23 Mar 2020 23:35 - 23 Mar 2020 23:43 #9348 por Stefan
Respuesta de Stefan sobre el tema Help: non controllo la direzione
alla fine sono riuscito a fare un'uscita sabato scorso prima che attivassrro anche qui la quarantena totale. In tutto questo tra l'altro spero stiate tutti bene.

Sono riuscito a capire cosa non andava. Come pensavo e come mi avevate suggerito si trattava di una questione di postura, sicuramente liberare peso dalla gamba posteriore è servito per migliorare la situazione ma non bastava per spiegare l'eccesso di "orzata perenne" che mi impediva di andare dritto ed acquistare velocità.

La cosa era molto più banale e un po' ridicola, scontata ma non così tanto per uno alle prime armi.

Essendo io abituato ad una tavola piuttosto stretta ero abituato a vedere i miei piedi sul bordo della tavola, abbastanza vicini all'acqua. Usando però qua una tavola di quelle corte e molto larghe sbagliavo clamorosamente perché anche qua mi posizionavo d'istinto sul bordo della tavola, dimenticando però che mentre nell'altra tavola stare sul bordo equivale quasi a stare al centro della tavola, con questa larga assolutamente no. Perciò appena ho notato questa cosa mi sono posizionato con entrambi i piedi più centralmente (in profondità), meno sul bordo ma più "in dentro" ed ecco che di colpo ho smesso di orzare senza controllo e iniziato ad andare dritto e a fare belle planare.

Che dire, FELICISSIMO!!! :woohoo:

Ora pazienza finché non passa questa brutta situazione e poi di nuovo tutti in acqua:side:

Grazie a tutti dei consigli, sempre utilissimi!!

Ciao

Adjuntos:
Última Edición: 23 Mar 2020 23:43 por Stefan.

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
13 Mar 2020 22:48 #9207 por Stefan
Respuesta de Stefan sobre el tema Help: non controllo la direzione
ciao Daniele infine rispondo anche a te grazie intanto della tua risposta, capisco il discorso sulla forza fisica e sul fatto poi di doverti affidare maggiormente al trapezio, all'inizio inizio io andavo solo di braccia pur indossando il trapezio ed era distruttivo.
Sul tema del centro velico che dire: un universo che devo ancora capire. Per ora quello che mi capita è di arretrare e allargare le cimette rispetto a come si presentano nel rig che inizialmente mi danno a noleggio. Forse sbaglio, però altrimenti mi sembra di essere troppo avanzato come peso
El siguiente usuario dijo gracias: Daniele

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
13 Mar 2020 22:38 #9206 por Stefan
Respuesta de Stefan sobre el tema Help: non controllo la direzione
ciao Marco grazie anche a te della risposta, poco a poco cerco di rispondere a tutti. Condivido pienamente il discorso sulla propriocezione ed interorizzazione delle sensazioni, mi da proprio questa impressione. Sul discorso del peso sul piede di poppa ormai credo sia consolidato e potrebbe benissimo essere un timore inconsapevole.
Mi pare solo strano che in Italia con la mia attrezzatura riuscissi a planare senza troppi problemi e con venti anche più forti e rafficati (a Trieste abbiamo la Bora), non immaginavo ci fosse tanta differenza nell'usare attrezzature diverse perché qui mi sembra di aver disimparato

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
13 Mar 2020 20:17 - 13 Mar 2020 20:45 #9204 por ita4012
Respuesta de ita4012 sobre el tema Help: non controllo la direzione

ciao Fabio, anzitutto grazie della risposta. Forse devo fare molto più affidamento e resistenza alla gamba di prua e fare una specie di perno?
Altra cosa penso che il trapezio mi stia troppo alto.


Direi che hai gli elementi fondamentali su cui lavorare, ed hai inquadrato quello che ti abbiamo detto. Non aggiungerei molto altro, sia perchè confermo quello che ho già scritto, sia per non crearti troppa confusione in testa.

Concentrati sul fatto di tenere la gamba di prua rigida, di non spingere con quella di poppa e di tenere il busto rivolto in avanti (bravo Paolol - però il piede posteriore deve rimanere centrale e perpendicolare all'asse longitudinale della tavola, per garantire maggiore stabilità e controllo della tavola stessa).

Per quanto riguarda la tavola, non credo che sia lei il problema, anche se ti segnalo che io, quando ho imparato, non ho mai infilato i piedi nelle straps di un 180 litri, nè tantomeno planato con essa. Sono tavole troppo pesanti, e difficili da far planare. Inoltre, salvo alcuni modelli con molte posizioni possibili, effettivamente le straps possono essere un po' lontane dal piede d'albero. Ci vorrebbe una tecnica che non hai di sicuro. Sfruttala per acquisire sensibilità in andatura, dislocando (cioè senza planare). Quando sarai più sicuro, passerai ad un 145-150 litri. Io ho imparato a planare con una di quelle, ed ho consolidato la planata con un 125. Tavole più agili e leggere, e molto divertenti.

Aloha. Fabio

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Share your passion!
Última Edición: 13 Mar 2020 20:45 por ita4012.

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
13 Mar 2020 13:09 #9201 por Paolol
Respuesta de Paolol sobre el tema Help: non controllo la direzione

Ciao Paolo grazie anche a te della risposta, il discorso sul piede di poppa è interessante e potrebbe costituire effettivamente buona parte del problema, la prossima uscita credo che la basero' interamente su questo spunto!

Mentre leggo questi messaggi e rispondo forse inizio anche a capire il senso degli straps: penso che rimuovere peso dalla gamba posteriore porti ad essere catapultati più facilmente, sarebbero utili a questo punto dei blocchi ai piedi per rimanere più saldi: gli straps? Sto pensando ad alta voce haha


Ciao Stefan,
parlare con me di catapulta è come parlare di corda a casa dell'impiccato. :lol:

Per la mia, breve, esperienza per evitarla c'è un modo "sporco" che non posso dire altrimenti verrei incenerito. :whistle:
Poi io ho sperimentato che più sei fronte vela e piiù sei a rischio. Devi sforzarti di girare le anche e le spalle verso prua. Controlla di avere il piede di prua rivolto verso la prua ed anche quello di poppa centrato ma rivolto un po' verso la prua. Questo aiuta a non "girarti" verso la vela ma verso prua. Anche impugnare il boma con la mano di prua da sotto aiuta ad avere le spalle aperte verso la direzione. Inoltre impugna il boma con entrambe le mani vicino alle cime del trapezio. Hai più efficacia di reazione nell'aprire quando senti che stai perdendo il controllo.
Detto questo non si scappa: se stai sul piede dietro controlli ma fai il motoscafo, se sei sul piede avanti,sul trapezio e porti il rig, con cautela, avanti plani ma sei a rischio catapulta.
Pensa che sabato scorso ho fatto una catapulta "subacquea" anche con entrambi i piedi nelle strap. Non pensavo fosse possibile ma abbassandomi ho urtato con il fianco l'acqua e la tavola si è ribaltata in avanti con i piedi rimasti nelle strap.

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Tiempo de carga de la página: 0.445 segundos

Mensajes privados

No has iniciado sesión

Este sitio utiliza cookies, incluso de terceros. Al cerrar este banner, desplazarse por esta página o hacer clic en uno de sus elementos, autoriza el uso de cookies. Si desea saber más, lea la Política de cookies.