Forum ES

Suscríbete a nuestros boletines!

No te pierdas nuestras noticias y comunicados: suscríbete a nuestros boletines!
Estoy de acuerdo con el Política de privacidad

acquisto albero utilizzabile per più vele

Más
23 Jul 2020 22:30 #10588 por ita4012

Ciao Fabio,
Ho letto il tuo messaggio e mi ha chiarito come scegliere l’albero, grazie!!! Il diagramma Unifiber è molto utile,ma non capisco a cosa si riferiscono i riquadri per tipo di curva, per flex e hard sono 4 mentre per il costant sono 5, si riferiscono alla % di carbonio?
Ciao Marcello


No. È solo una gradazione per indicare quanto l'albero tende ad un certo tipo di curvatura. Un albero constant può avere curvatura perfettamente costante, o tendere, più o meno, ad uno degli altri due tipi di curva. Ciao

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Share your passion!

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
23 Jul 2020 17:02 #10580 por Marcello80
Ciao Fabio,
Ho letto il tuo messaggio e mi ha chiarito come scegliere l’albero, grazie!!! Il diagramma Unifiber è molto utile,ma non capisco a cosa si riferiscono i riquadri per tipo di curva, per flex e hard sono 4 mentre per il costant sono 5, si riferiscono alla % di carbonio?
Ciao Marcello

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
01 Dic 2018 21:23 #5886 por nakaniko
Concordo. Avendo anche io un tavolone da 160 in effetti occhio ad uscirci col mare formato e vele mediopiccole, leggi il range vele della tavola e capisci.
Per l'albero noto la stranezza della menzione di NP, sembra più che altro che ponga come alternativa il mix base del 430, top del 400, a leggere le due extensions previste. Ha il variotop? Dubito...
A sto punto il 430 non basterebbe, se non fosse stato cosi parlano di sto Reptile Reverse con base invertibile constant-flex o hardtop

windsurf e snowboard ovunque, vedere www.youtube.com/user/nakaniko/videos
A Venezia: tavole Starboard
Fuori Venezia: tavole JP + windsup Moki
Vele: Hot Sails Maui

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
30 Nov 2018 21:06 - 30 Nov 2018 23:44 #5883 por alex511
ciao

grazie mille per il riscontro
ok..mi tocca attivarmi per reperire un po' di attrezzatura.
di regola preferisco comprare rig completi.
Per quanto riguarda la tavola 165...considera che a volte riesco ad uscire con vento abbastanza forte e mare non troppo mosso.
Ahimè un volume consistente mi serve in quanto faccio virate e strambate abbastanza tranquille...e sono anche abbastanza pesante come statura..1.95 cm...inoltre la partenza dall'acqua è ancora un sogno!!


grazie ancora

Alessio
Última Edición: 30 Nov 2018 23:44 por alex511.

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
30 Nov 2018 13:04 - 30 Nov 2018 14:22 #5879 por ita4012
Ciao Alessio. Benvenuto su waterwind.it!

Uno stesso albero per le due vele che hai indicato non esiste. Otterresti una soluzione poco funzionale.

Innnanzitutto, perchè le due vele vogliono due curve d'albero diverse (aspetto da te non considerato).

Come puoi vedere dall' unfiber mast selector 2017 , neil pryde vuole flex top, North Sails vuole constant curve (grosso modo). Per Neil Pryde, come argomentato qui nel forum da Marco Full a suo tempo, in alternativa agli alberi NP, puoi usare i Maverx, che sono più a buon mercato, e facili da trovare anche nell'usato. Per North, non saprei suggerirti alternative agli alberi North (ma sicuramente ci sono, e magari qualcun altro te lo saprà dire).

In secondo luogo, sotto i 6 metri quadri di vela, con venti più sostenuti, è meglio adottare alberi rdm, che hanno un miglior reflex (si deformano e recuperano la forma più rapidamente sotto raffica). Sopra i 6 metri quadri, con venti leggeri, sarebbe meglio avere un sdm che dà maggiore potenza alla vela.

Quindi, hai bisogno sia di una prolunga sdm che di una rdm.

Comunque, segnalo anche che 5.5 e 165 non rappresentano un'accoppiata molto sensata. Se scendi di misura con la vela, perché vuoi uscire con vento più forte e, quindi, tendenzialmente, con mare più mosso, devi ridurre anche il volume della tavola. Spero di averti fornito informazioni utili.

Ciao. Fabio

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Share your passion!
Última Edición: 30 Nov 2018 14:22 por ita4012.

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
30 Nov 2018 12:44 #5878 por alex511
Buongiorno a tutti
sono nuovo in questo forum
scrivo dalla Sicilia, Pozzallo (RG) dove da un paio di anni ho riscoperto il piacere del windsurf.
Come tavola, per adesso utilizzo un fanatic shark 165.
Di regola esco con condizioni di vento moderate ed uso un rig per vela North sails e-type 7.3 mq.
Di recente ho acquistato due nuove vele , più in particolare una e-type 6.2 mq e una Neil Pryde ryde 5.5.

Vorrei acquistare un albero il quale vada possibilmente bene per entrambe le vele.
Nella fattispecie per la vela North sails, stando a quanto indicato nella sacca servirebbe un albero 430 sdm con luff totale sui 442.
per la vela Neil Pryde si indica un albero tra i 400/430 con Luff 416 senza che tuttavia si specifica se sia meglio un rdm o SDM.


A vostro aprere quale sarebbe la soluzione più versatile e anche non troppo dispendiosa??
lo stesso dicasi per eventuale prolunga.

grazie mille in anticipo per qualsiasi aiuto in merito

saluti

Alessio
Adjuntos:

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Tiempo de carga de la página: 0.509 segundos

Mensajes privados

No has iniciado sesión

X

Right Click

No right click

Este sitio utiliza cookies, incluso de terceros. Al cerrar este banner, desplazarse por esta página o hacer clic en uno de sus elementos, autoriza el uso de cookies. Si desea saber más, lea la Política de cookies.