Forum ES

Spiagge pubbliche!

Más
23 Sep 2021 15:51 #13256 por Paolol
Respuesta de Paolol sobre el tema Spiagge pubbliche!
Dal mio "osservatorio" c'è più tolleranza. Forse perchè gli spazi sono maggiori. In ogni caso basta spostarsi nella spiaggia libera tra due stabilimenti e il problema si risolve.
La tolleranza è in questa scala dall'innocuo al problematico: sup e canoe -> surf -> wing surf -> windsurf ->kite
Addirittura c'è un ampio tratto riservato ai kite  vietato ai bagnanti e vietato anche anche sostare sulla spiaggia.  C'è da dire che alle spalle c'è il depuratore e al largo lo scarico dello stesso.

El siguiente usuario dijo gracias: ita4012

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
23 Sep 2021 08:15 #13250 por Mathias
Respuesta de Mathias sobre el tema Spiagge pubbliche!
Ciao a tutti,

Io sono andato nel Ponente Ligure domenica scorsa con famiglia ed attrezzatura, sapendo però che probabilmente non sarei entrato in acqua con il windsurf per il problema posto da Fabio in questa discussione. 

Sono passato a metà giornata dalla spiaggia d'Oro dove non ho visto nessuno (ne in acqua ne fuori). Poi sono andato a Diano Marina ai "bagni Elena" dove c'erano 2 windsurfers fuori al largo al altezza del molo Cavour, che per uscire dove cominciava la zona ventuosa dovevano nuotare (per ~300m dalla spiaggia). Tutto questo per accedere a condizioni bump & jump che uno trova tranquillamente altrove senza dover diventare Michael Phelps. Ho preferito giocare sulla spiaggia con mio figlio di 2 anni. A metà pomeriggio ho assistito la solita scena dove il bagnino non permette ad un surfer di entrare in acqua nonostante questo ultimo gli abbia detto che sarebbe uscito fuori al largo e nonostante in acqua ci fossero così poche persone da non creare nessun pericolo. Volendo, sarei andato alla Coudou come ha fatto Fabio e lascerei stare la Liguria fino a fine stagione. 

Questa situazione in Liguria io la trovo bruttissima. Piena priorità ai stabilimenti balneari per tutta la stagione estiva è totalmente sbagliato e per me un elemento che abbassa la qualità e la bellezza della Liguria. E questo come cittadino e turista a prescindere dall'effetto su noi praticanti sport acquatici. 

 
El siguiente usuario dijo gracias: ita4012

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
22 Sep 2021 16:48 #13249 por ita4012
Respuesta de ita4012 sobre el tema Spiagge pubbliche!
La soluzione dei corridoi è insufficiente, e/o inadeguata. Ad Andora, a fronte di 1,5 km di arenile, c'è un corridoio all'estremità ovest, che sembra una carità fatta al benemerito circolo di windsurf locale. Il corridoio è a 100 metri dal parcheggio (quindi, scomodo), in una zona dove, sotto riva, non c'è vento, ma solo shorebreak, con una scogliera distruggi-tavole, subito sotto vento. Sembra una presa in giro. In altri posti (Rabina, Bagni Caranca, ecc.) va meglio, ma solo perché c'è un circolo in una posizione non ambita dagli stabilimenti, o un titolare dello stabilimento che è un windsurfer (o comunque uno sportivo), o che vede in noi dei potenziali clienti.... Ma se hai problemi, e scarrocci fuori dal corridoio, a terra sono solo pronti ad impallinarti....

La soluzione della Francia è diversa, e simile a quella praticata a Torbole sul Garda, o a Porto Pollo, in Sardegna, e dovrebbe essere ovunque di esempio (non solo in Liguria - io ho visto problemi simili anche nel Lazio, quando uscivo a San Felice, o Fondi).
La percentuale di spiaggia occupata dagli stabilimenti è minoritaria, ed, in acqua, una linea di galleggianti delimita e protegge la zona di balneazione. Quindi, sono i bagnanti ad essere confinati in un ambito preciso, e non quelli che praticano sport acquatici a dover sottostare a limitazioni impossibili. Il problema di fondo è che da noi, il valore dato allo sport è molto relativo, e prima vengono sempre interessi economici, peraltro di pochi. In Italia, al limite, siamo tifosi, che è cosa diversa da sportivi..... L'importanza, in termini di benessere psicofisico, legata alla pratica sportiva non è riconosciuta. 

Per quanto riguarda l'importo delle concessioni, non ho elementi per fare un'analisi completa, ma gli articoli pubblicati sulla stampa nazionale sono piuttosto chiari al riguardo. E comunque rimane il fatto che c'è sempre stata molta resistenza a fare le gare ad evidenza pubblica (in Italia, non solo in questo campo, purtroppo).

L'importo pagato, in assoluto, non vuol dire molto. Immagino che certi stabilimenti balneari della Versilia, della Costa Smeralda, ed anche di alcune località della Liguria, tra noleggi e servizi di ristorazione, 30/40000 euro, li incassino nel giro di alcuni giorni...

Ciao. Fabio 
 

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Share your passion!

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
22 Sep 2021 13:51 #13247 por olivier
Respuesta de olivier sobre el tema Spiagge pubbliche!
Purtroppo il confronto Liguria vs Costa Azzurra vede spesso noi Liguri uscirne massacrati e anche il confronto spiagge libere è imbarazzante. Direi che nella riviera di ponente il 95% delle spiagge è dato in concessione a privati e quindi di spazi liberi dove poter uscire con un windsurf ce ne sono pochi.
Per questo weekend dovrebbe esserci un pò di levante e i posti dove uscire sono quelli che credo tu conosca già bene ovvero Bordighera, Taggia, Riva Ligure o Imperia alla Rabina. Essendo ormai fine stagione dovrebbe essere più semplice parcheggiare e la Capitaneria non crea problemi anche perchè sia ad Arma che alla Rabina c'è il corridoio di uscita e quindi....NO PROBLEM!

Per quel che riguarda i canoni li locazione e la legge Bolkenstein il discorso diventerebbe complesso ma ti posso garantire che alcune spiagge pagano cifre importanti pari a circa 30/40 mila euro annui mentre altre pagano poco secondo criteri veramente poco comprensibili.
El siguiente usuario dijo gracias: ita4012

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
22 Sep 2021 09:46 - 22 Sep 2021 10:08 #13246 por ita4012
Spiagge pubbliche! Publicado por ita4012
Plage de la Coudouliere e Plage de la Madrague, Francia. Spiagge pubbliche, senza stabilimenti balneari, con zona riservata alla balneazione, ma con possibilità di praticare sport acquatici, senza assurdi divieti della capitaneria. Le spiagge della Liguria, e dell'Italia vengano restituite ai cittadini. Basta con lo scandalo delle concessioni invasive e regalate per una miseria .

Per chi è andato in Liguria lo scorso weekend a prendere il Libeccio, com'è la situazione (considerato anche che, nel weekend, potrebbe fare Levante a Bordighera e dintorni)?

Ciao




Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Share your passion!
Adjuntos:
Última Edición: 22 Sep 2021 10:08 por ita4012.

Por favor, Identificarse o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Tiempo de carga de la página: 0.358 segundos

Mensajes privados

No has iniciado sesión

Guardar
Preferencias del usuario para las cookies
Utilizamos cookies para garantizar que obtenga la mejor experiencia en nuestro sitio web. Si rechaza el uso de cookies, es posible que este sitio web no funcione como se espera.
Aceptar todo
Rechazar todo
Lee mas
Marketing
Conjunto de tcnicas que tienen por objeto la estrategia comercial y en particular el estudio del mercado.
DoubleClick/Google Marketing
Aceptar
Rechazar
Facebook
Aceptar
Rechazar
Quantcast
Aceptar
Rechazar
Analytics
Herramientas utilizadas para analizar datos para medir la efectividad de un sitio web y comprender cmo funciona.
Google Analytics
Aceptar
Rechazar
Functional
Herramientas utilizadas para brindarle ms funciones al navegar en el sitio web, esto puede incluir compartir en redes sociales.
AddThis
Aceptar
Rechazar