Seleccione su idioma

2019, l'anno che verrà!

Más
22 Sep 2019 11:05 #7842 por ita4012
Respuesta de ita4012 sobre el tema 2019, l'anno che verrà!
Riprendo questa discussione. Il primo post è ancora di assoluta attualità, considerato anche che il successo del forum, ha ulteriormente aumentato l'impegno di tempo necessario per segure le tante nuove discussioni che vengono aperte, soprattutto nella categoria "chiedi un consiglio".... Invito, soprattutto, i nuovi utenti a rileggerlo, e comunico che stiamo valutando di rendere dal 1 di ottobre 2019 alcune sezioni del forum stesso riservate ai soli utenti "Supporters".

Ciao. Fabio

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become Supporters!

Share your passion!

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
01 Feb 2019 09:52 #6293 por Paolol
Respuesta de Paolol sobre el tema 2019, l'anno che verrà!
Dico la mia....
Sugli incontri sono un po scettico. Il web accorcia , virtualmente, le distanze. Ma poi tali restano. Unito al fatto che per la neve puoi programmare in largo anticipo e al 99% la trovi. Con il vento, purtroppo, non sempre funziona così. E allora ci si scontra con i mille impegni di ognuno e, alla fine, intervengono solo quelli nelle vicinanze dello spot scelto.
El siguiente usuario dijo gracias: ita4012

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
31 Ene 2019 17:39 #6290 por ita4012
Respuesta de ita4012 sobre el tema 2019, l'anno che verrà!
Ciao Nico. Un tempo seguivo alcuni forum di Astrofili. Ad aver tempo, anche andare a guardare le stelle con il telescopio è un'esperienza stupenda (ogni tanto, però, faccio ancora qualche piccola serata di osservazione). Attorno al forum girava un mondo virtuale, ma mensilmente a livello locale, una volta l'anno a livello nazionale, ci si trovava per dei raduni in cui si osservavano le stelle insieme, ma che erano anche occasione per conferenze a tema, incontri con gli altri astrofili appassionati, compravendita di materiale usato, mangiate/bevute in compagnia. Ed il mondo virtuale diventava un mondo reale, con belle occasioni di incontro/amicizia.

Con alcuni di voi ci conosciamo già personalmente, con altri no.

L'idea di organizzare un raduno di windsurfers che ruotano intorno a Waterwind può essere molto simpatica, anche se, dico subito, che l'organizzazione andrebbe suddivisa tra più persone, oltre a me (perchè il sottoscritto ha già un bel po' di cose da fare....). Bisognerebbe pensare ad una location baricentrica. Al momento, mi viene in mente il Garda. Penalizzerebbe un po' gi amici del centro-sud Italia, ma probabilmente sarebbe la soluzione più comoda per molti utenti di Waterwind. E d'estate, probabilmente, sarebbe anche quella che potrebbe offrire maggiori garanzie di vento. Altrimenti, la Toscana (Talamone, o Castiglione della Pescaia/Marina di Grosseto).

Mi sono già arrivate proposte di organizzare occasioni di incontro a tema windsurf. A breve, dovrebbe partire la proposta di un amico di Torino per alcuni giorni di windsurf e yoga a Gruissan, in Francia, da tenersi in primavera.

Si può pensare ad un weekend sul garda insieme a giugno, o giù di lì, magari oltre che per surfare e mangiare insieme a fine giornata, anche per qualche mini corso, o un incontro con qualche personaggio. Però, bisogna capire quante sarebbero le adesioni, perchè se alla fine gli interessati fossero meno di una decina, allora tanto vale organizzare una semplice uscita di gruppo, sul garda o da qualche altra parte, come da me già organizzato in passato.

Ciao. Fabio

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become Supporters!

Share your passion!

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
31 Ene 2019 15:22 #6289 por Livia
Respuesta de Livia sobre el tema 2019, l'anno che verrà!
Una bella testimonianza.

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
31 Ene 2019 15:14 #6288 por nakaniko
Respuesta de nakaniko sobre el tema 2019, l'anno che verrà!
Aggiungo una cosa, o meglio il racconto di un precedente della mia vita, che magari può essere di ispirazione per il progetto Waterwind.
Allora come noto io sono anche snowboarder. Forse prima e comunque snowboarder e windsurfer fino al midollo (invecià e bon pal sugo hehehe).
In realtà mentre col windsurf ho cominciato molto piano e amatorialmente, a metà degli anni 90 sono stato travolto dall'esplosione dello snowboard, e - mo capite perchè vi dico ciò - sono de facto diventato webmaster di alcuni anzi direi i primi siti di snowboard. Passa da uno ad un altro vengo coinvolto forse nel più fantastico fenomeno nonchè sito finora che io abbia letteralmente vissuto, www.freestyler.it .
E proprio come allora si sono evolute le cose può mostrare cosa si può fare - credo - con un sito legato ad una passione sportiva come la nostra. Aò, facebook permettendo, mi dicono che adesso facciabuco abbia parecchio monopolizzato e distorto le cose, io non ho coraggio di andare a vedere là dentro....
Comunque in pratica avevamo un forum pieno ed appassionatissimo, arrivavano principianti a frotte ed eravemo davvero diventati il più frequentati sito di snowboard italiano. Fra le tante iniziative, un giorno semplicemente dissi: perchè oltre che nel mondo virtuale non ci troviamo anche nella vita reale e organizziamo dei camps istruttivo-ludici fra riders?
Capitemi, eravamo nel 2003, gli albori della rete, e a quel che ne so di un movimento sportivo che da internet organizzava delle cose reali non si era mai visto.
LO facemmo e fu letteralmente una BOMBA! Ci trovammo in una 70ina a Stubai in Austria, tutti erano obbligati a fare lezione, poi compagnia, allegria, lezioni.
Insomma questo può nascere unendo la passione di persone con la velocità della rete.
Va anche detto che il boom fu così violento che per alcuni l'odore dei soldi... così naquero casini e divisioni, però poi continuammo a fare anche due camps all'anno boh, forse fino al 2010, non ricordo più. faccio perfino fatica a parlare e giuro mi vengono le lacrime agli occhi. E alcune amicizie importantissime mi sono rimaste per semrpe.
Tornando a noi non so, ma veramente forse ancora oggi il deonominatore comune della passione - per noi per il windsurf - può creare dal web un organismo fortissimo. Poi se è società commerciale, gruppo di amici, club sportivo, chissà.

windsurf e snowboard ovunque, vedere www.youtube.com/user/nakaniko/videos
Tavole Starboard e JP + windsups North, Moki, Unifiber
Vele Hot Sails Maui
El siguiente usuario dijo gracias: MrQuality

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Más
21 Ene 2019 10:11 #6222 por MrQuality
Respuesta de MrQuality sobre el tema 2019, l'anno che verrà!

ita4012 escribió: Dario, per diventare supporter, dopo il login, clicca su Registrazione nel menu principale, e segui le istruzioni. E' più facile di una power jibe...

Fatto!!!

Tabou Rocket CED 105; Tabou Speedster LTD 128;
Starboard foil 147; Starboard Supercruiser, Challenger Liquido 9.2; Challenger Fluido T3 8.5; Challenger Bad 2- 7.7; Challenger Konda 6.3; Challenger 4-G Pro 5.5; Severne boom Alu Race, Tecnolimits boom Freeride, Tecnolimits boom wave etc. etc.
El siguiente usuario dijo gracias: ita4012

Por favor, Conectar o Crear cuenta para unirse a la conversación.

Tiempo de carga de la página: 0.644 segundos
Gracias a Foro Kunena