Forum EN

Principiante in cerca di indirizzo

More
24 Sep 2022 20:14 - 24 Sep 2022 20:51 #14904 by ita4012
Mi sembrano normali segni di usura dei quali non mi preoccuperei troppo, salvo riattaccare il softskin per evitare che il danno peggiori. Poi, ovviamente, dipende da quanto ti sta a cuore l'estetica della tavola.

L'importante è usare colle e materiali compatibili con quelli della tavola, per evitare reazioni (leggi nelle indicazioni dei prodotti).

Non ho particolare esperienza con il softskin. L'idea del silicone mi sembra buona.

Ciao. Fabio 

 

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Share your passion!
Last edit: 24 Sep 2022 20:51 by ita4012.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
24 Sep 2022 16:39 - 24 Sep 2022 16:52 #14902 by Consenso
Ho appena ritirato la tavola. E' col softskin che ha subito qualche piccolo danno. Avete suggerimenti su come poterlo riparare alla buona? Il ragazzo che me l'ha venduta mi ha detto che potrebbe accadere che si scolli ai lati. In quei casi mi ha detto di usare del silicone marino.Quindi userò quello per attaccare il softskin che si è un po' staccato? Mentre i danni a prua come li riparo? Una resina o come ho visto su youtube riempio con della colla a caldo e poi carteggio?

PS: penso di essere offtopic. Quanto dovevo chiedere in questo thread l'ho chiesto. Se ritenete chiedo altrove per questo.


File Attachment:
File Attachment:
 
Last edit: 24 Sep 2022 16:52 by Consenso. Reason: OFF Topic

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
24 Sep 2022 14:03 #14901 by ita4012
Vai e colpisci. Con 158, come ti abbiamo detto, all'inizio farai un po' di tuffi. Ma il windsurf è uno sport per gente determinata! 

Per la prolunga, 34 è la regolazione massima, ma dovrebbero rimanere dentro l'albero 10-15 cm, che sono il minimo per non danneggiare l'albero.  Con 28, anche di più.  Controlla. 

Ciao. Fabio

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Share your passion!

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
24 Sep 2022 13:10 #14900 by Consenso
Sì sì ho letto e riletto quell'articolo :)

Sto concludendo l'acquisto di tutta l'attrezzatura:
Tavola RRD Evolution con deriva retrattile da 158lt (modello di qualche anno fa e larga 81cm anzichè gli attuali 76 della 155lt).
Vele RRD Evolution X da 5.5mt e 6.5 mt anno 2022.
Albero RDM da 430 C80 anno 2022.
Boma RDM da 160-220 alluminio
Prolunga RDM da 34cm.
Piede + cime trapezio.
Ho comprato anche una muta (anche se ancora un po' pesante per le mie latitudini 5/4/3).

Ho un dubbio sulla prolunga da 34cm che con albero 430 mi darà 464cm. La vela da 6.5 ha un Luff di 458cm. Sono troppo pochi i 6cm di prolunga che avanzerebbero? Chi mi vende albero e prolunga mi ha detto che ha montato la vela da 6.5 sempre con questa prolunga senza problemi.

Cosa ne pensate?
 

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
23 Sep 2022 18:29 #14898 by ita4012
Ti consiglio di tenere d'occhio i siti internet delle scuole (in particolare, quelle del Garda e della Sardegna che sono le più fornite). Anche i negozi migliori (sempre Garda) possono avere qualche occasione.  La stagione volge al termine e potrebbero vendere qualche tavola beginners.  

Per i modelli, hai letto questo articolo?
www.waterwind.it/new/it/windsurf/articol...avola-scegliere.html

Infine, la pinna della tavole beginners con deriva può essere un po' sottodimensionata, ma l'abbondante carena compensa.... 

Se fanno più fatica a planare, è per il peso non indifferente, e per la costruzione non in carbonio (meno rigide, anche se più robuste).

Ciao.  Fabio 

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Share your passion!

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
23 Sep 2022 17:16 #14897 by Consenso
Grazie a tutti per il supporto.

La Evolution più grande che c'è è quella da 158lt con deriva retrattile di qualche anno fa. Quelle attuali al max hanno 155lt.

Considerato che mi rivolgo al mercato dell'usato, come è stato detto in modo assolutamente corretto, dovrò accontentarmi di quel che trovo. Pertanto, se trovassi solo una senza deriva retrattile sarebbe un problema?

Stessa cosa dicasi per i 180lt, non ho visto nulla in vendita con quel volume.

Una curiosità, ma una tavola con deriva retrattile, con la deriva tirata su è la stessa cosa di una che nasce senza deriva retrattile? Ho notato che le tavole con deriva centrale generalmente hanno una pinna di poppa piccolina. Questo le renderà meno utilizzabili in bolina rispetto ad una senza deriva centrale con pinna di poppa più lunga?

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
23 Sep 2022 16:13 #14896 by ita4012
Ciao Fabrizio.  Complimenti, perché, pur essendo un principiante, ragioni e ti documenti.  E non è da tutti.... Ad esempio, hai capito l'importanza di avere diverse posizioni possibili per le straps, ed in particolare anche centrali ed avanzate per gli inizi; o hai capito che contano non solo le dimensioni, ma anche la distribuzione dei volumi, per definire il comportamento di una tavola. 

Se ne hai la possibilità, prendi la RRD evolution con volume maggiore e con deriva retrattile. Ti godrai  le prossime uscite e gli inizi, e quando sarai pronto la rivenderai facilmente, perché quelle tavole sono molto richieste. 

A quel punto passerai ai 150 litri, magari avendo fatto prima qualche noleggio. 

Ciao. Fabio

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Share your passion!

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
23 Sep 2022 16:06 - 23 Sep 2022 16:12 #14895 by Paolol
Se ti può essere utile io ho imparato ad usare il trapezio su una tavola senza deriva.
Francamente mi sfugge il nesso trapezio-deriva.
Però io sono un novellino "ex principiante" quindi lascio agli altri la spiegazione.
Piuttosto pensa e fai tesoro del consiglio di Fabio. Scendere a 156lt potrebbe esser troppo, provala.
Anche io comprai la mia prima tavola di 156lt e pesavo poco meno di te e ricordo fu abbastanza "traumatico"; preparati a cadere spesso e a non chiudere nessuna manovra. Poi piano piano ovviamente ci si abitua e si impara ma se vuoi essere graduale vai di 180lt.
Per quanto riguarda le straps per ora non ti servono. L'unica che serve sarà quella con cui terrai , con la mano, la tavola sotto braccio per trasportarla. Quindi puoi svitare le altre 3 e conservarle. Meglio avere la tavola pulita all'inizio.
Last edit: 23 Sep 2022 16:12 by Paolol.
The following user(s) said Thank You: ita4012

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
23 Sep 2022 15:41 #14894 by Consenso
Ciao Paolo,
grazie per i suggerimenti, tutti molto validi.

Le vele come detto prenderei l'accoppiata RRD o l'accoppiata Duotone.
Il completamento del RIG conseguenza della scelta.

E' la tavola che mi fa fare maggiori valutazioni (anche se forse non ce ne sarebbero molte da fare).

Non ho mai usato il trapezio e mi è stato detto che non si può iniziare con trapezio senza deriva. Meglio impararne l'uso con deriva.

Se così fosse allora potrei prendere una RRD Evolution con deriva retrattile.

Se il discorso sul trapezio non è del tutto valido allora potrei acquistare una tra queste tre freeride: Fanatic Gecko 156lt, RRD Firemove 155lt, RRD Evolution (senza deriva) 155lt. Con scelta che probabilmente ricadrebbe su quest'ultima poichè è meno tecnica della Firemove e mi permetterebbe di posizionare le straps in posizioni più da principiante.

Che fare?

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
23 Sep 2022 15:25 #14893 by Paolol
Benvenuto Fabrizio.
Non ho capito, dal tuo messaggio, se hai intenzione di acquistare nuovo o usato.
Nel secondo caso più che selezionare modelli conviene accontentarsi. Non c'è molto di usato per tavole di litraggio alto. Siti dove "rovistare" adessowin e su facebook "mercatino windsurf".
Nel caso ti indirizzassi sul nuovo nessun problema ovviamente , salvo che,essendo agli inizi, è genericamente sconsigliato per i danni che potresti arrecare alla attrezzatura.
Distruggere una velaccia usata pagata un centinaio di euro rispetto ad una nuova da diverse centinaia di euro...
Ovviamente tu conosci il tuo budget e fare le scelte conseguenti.
C'è anche chi impara a planare in 7 giorni : 

Per le vele sempre che tu ti stia orientando sull'usato considera che non tutti i tipi di curvatura ed di diametro (rdm, sdm) si adattano a tutte le vele. Non è sufficente quindi l'indicazione della lunghezza. Genericamente per andare sul sicuro stessa marca di albero e vela se "coetanei" perchè talvolta alcuni marchi hanno variato nel tempo. Oppure su marchi diversi la cosa migliore è provare o chiedere consigli quì sul forum. Alcuni abbinamenti di marchi diversi sono collaudati.
Altro aspetto su cui fare attenzione è il boma. Se la intenzione è di andare su una vela sui 7 mq controlla l'estensione. Perchè genericamente una vela di quella metratura richiede dai 200 ai 210 cm di boma. Il classico 150-200 potrebbe non bastare, meglio orientarsi subito su un 160-210.
Non conosco le statistiche del vento di Crotone, per questo conviene chiedere a qualche local esperto e sui vari siti. Per le misure mi sento di sconsigliarti una 4.7 ora, a meno che il tuo spot non preveda una discreta frequenza di venti più sostenuti (ma con mare praticabile). Magari dopo aver fatto pratica sulla 6mq puoi affiancargli una 7mq per massimizzare il numero di uscite. 
Anche quì fai attenzione. Una vela sui 6mq vuole un albero da 4.00 a 4.30. Una vela da 7mq in genere da 4.60 e raramente da 4.30.
Se vuoi risparmiare dovresti scegliere modelli adatti entrambe per il 4.30.
In ultimo considera che per migliorare bisogna passare ore in acqua. L'avrai già sperimentato "prova e riprova". La solo estate non basta quindi un altro acquisto da considerare è la muta per uscire anche in inverno. Anche quì ce ne sono di diversi tipi e marche ma soprattutto spessori. Il mare è sempre più caldo dei laghi e Crotone è bassa di latitudine anche se non è protetta dalle discese fredde da nord-est. In più sullo spessore della muta conta anche la propria predisposizione al freddo. Il consiglio è di chiedere ai local che spessori usano d'inverno e regolarsi.
Credo che una 4/3 mm dovrebbe bastare.
Poi ci sarebbe da considerare altre cose tipo piede d'albero, prolunga, ma in una prossima puntata.

Spero di non averti confuso le idee.

Paolo
The following user(s) said Thank You: ita4012

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Time to create page: 0.428 seconds

Private messagges

You are not logged in.

Save
Cookies user preferences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Read more
Marketing
Set of techniques which have for object the commercial strategy and in particular the market study.
DoubleClick/Google Marketing
Accept
Decline
Facebook
Accept
Decline
Quantcast
Accept
Decline
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline
Functional
Tools used to give you more features when navigating on the website, this can include social sharing.
AddThis
Accept
Decline