Forum EN

"Che fortuna che hai a vivere sullo spot" ... anche no

More
31 May 2021 02:10 - 31 May 2021 02:12 #12586 by Daniele
Esimio, con la presente sono a confermare quanto asserisce, rispetto ai tal soggetti che "per essere sul posto avranno preso ferie in anticipo e nella speranza basata sulle previsioni, talvolta fallace e foriera di delusioni". Veda, costoro li reputo al pari degli eroi - considerata la scarsa propensione al viaggiare di chi Le scrive. Invece per quanto riguarda il local, che - a Suo dire - "può crearsi uno spatium surfandi dietro brevissimo preavviso e saltare quasi letteralmente (in caso di muta in trilaminato) dalla scrivania al lago", reputo ci troviamo dinnanzi ad una sintesi scontata, dettata forse dall'immaginario collettivo che percepisce il local come un fanfarone FDP (figlio di papà) o un perfetto scansafatiche o un fortunato lavoratore con orari flessibili/autogestibili. Certo, alcuni soggetti entreranno in tali casistiche. La stessa cosa dicasi per l'istruttore di windsurf, che se per sua sfortuna è pure appassionato: difficilmente il datore di lavoro regalerà un'ora di tavoletta a quel povero disgraziato e la quasi totalità delle uscite sarà con tavoloni dotati di tanti litri.

L'esposizione di cui sopra, come Le ho già proferito, nasce anche per refutare l'idea che il local non è colui che al muoversi di foglia si traveste col costume tipico del windsurfista e magicamente si trova in men che si dica in acqua a planare.

Per quanto riguarda la Sua amica Fiore, credo abbia optato la scelta migliore (anche sul piano remunerativo).

Confidando nell'esser riuscito a dipanare i dubbi con quest'ultimo spianamento, sono a porgerLe i più Stimati Saluti.

Vecchio surfer che appese il surf al chiodo nel 93 ... a volte ritornano :-)
Nickname: il mio nome vero non mi piace.
Nocchiero della portaerei di classe Nimitz: Tabou 3s+ 116 CED
point-7: Spy 5.9 / Black Core 80 / AL360 E3 carbon
faccio 8 e cerchi sempre aderente all'acqua

IN THRUSTER WE TRUST
Last edit: 31 May 2021 02:12 by Daniele.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
30 May 2021 09:29 #12581 by nakaniko
Caro illustre collega ventofilo, le faccio sommessamente notare che i tali soggetti descritti nella sua nota per essere sul posto avranno preso ferie in anticipo e nella speranza basata sulle previsioni, talvolta fallace e foriera di delusioni. Invece il local, con apposita opera corruttiva del capo, puó crearsi uno spatium surfandi dietro brevissimo preavviso e saltare quasi letteralmente (in caso di muta in trilaminato) dalla scrivania al lago.
Interessante alternativa é quella di non lavorare, vivendo alle spalle della societá, cosa di cui temo io e lei non siamo capaci, o trovare lavoro flessibile e autogestibile jn cui hli orari ce li decidiamo noi, cosa che fece la mia amica Fiore, da cui sono appena stato, mollando laurea e master in economia e aprendo un b&b - ora Casa Fiore - in zona Pula-Chia, proprio oer diventare una... local!

windsurf e snowboard ovunque, vedere www.youtube.com/user/nakaniko/videos
A Venezia: tavole Starboard
Fuori Venezia: tavole JP + windsup Moki
Vele: Hot Sails Maui

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
30 May 2021 09:14 #12579 by Daniele
Nakaniko la tua elucubrazione, riguardo a tal Catalano, avrebbe senso nel caso in cui non si considera la VARIABILE lavoro, o qualora fosse considerata si ritenga che tutte le persone lavorino con orari fissi e con belle pause postprandiali. Così per dire, ieri SABATO (giorno in cui non lavorano tutti), a pochi metri da casa mia ci sono stati 90 minuti di Ora bella ... se la sono goduta persone che si sono fatte parecchi km e non io e non altri del posto.
Il senso del discorso era quello.

Ciao

Vecchio surfer che appese il surf al chiodo nel 93 ... a volte ritornano :-)
Nickname: il mio nome vero non mi piace.
Nocchiero della portaerei di classe Nimitz: Tabou 3s+ 116 CED
point-7: Spy 5.9 / Black Core 80 / AL360 E3 carbon
faccio 8 e cerchi sempre aderente all'acqua

IN THRUSTER WE TRUST

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
29 May 2021 08:20 - 29 May 2021 08:21 #12576 by nakaniko
Io in questo argomento ci vedo un po di "catalanismo", ovvero una frase alla Catalano, del team di Renzo Arbore...
"É meglio avere tanto vento sicuro nello spot vicinissimo a casa che poco vento incerto nello spot lontanissimo da casa"

windsurf e snowboard ovunque, vedere www.youtube.com/user/nakaniko/videos
A Venezia: tavole Starboard
Fuori Venezia: tavole JP + windsup Moki
Vele: Hot Sails Maui
Last edit: 29 May 2021 08:21 by nakaniko.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
29 May 2021 02:16 #12574 by Daniele
Io invece penso proprio di sì, che ti faresti delle ore in macchina per prendere le onde del mare, anche perchè non si può paragonare il windsurf sul lago, cioè funboard, al waveriding.
Sono due sport diversi, nonostante ci siano delle comunanze. Dopo di un po' sul lago, nonostante i venti epici, si sente il bisogno delle onde da surfare a meno di non essere slalomisti e racers. Pure l'acqua piatta con tanto vento ha il suo fascino, pure con le onde del lago ci si diverte, ma il waveriding è veramente un altro sport.
Poi sì, in effetti chi vive sullo spot non diventa matto per uscire in acqua, però c'è anche da dire che essere sullo spot e vedere che fuori dalla finestra ci sono condizioni bellissime ma non poter uscire perchè c'è da lavorare ... vien da mangiarsi le mani.

Vecchio surfer che appese il surf al chiodo nel 93 ... a volte ritornano :-)
Nickname: il mio nome vero non mi piace.
Nocchiero della portaerei di classe Nimitz: Tabou 3s+ 116 CED
point-7: Spy 5.9 / Black Core 80 / AL360 E3 carbon
faccio 8 e cerchi sempre aderente all'acqua

IN THRUSTER WE TRUST

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
28 May 2021 11:41 #12565 by ita4012
Forse, se vivessi sul Lago di Garda, non mi farei 2-3-4 ore di macchina per andare a prendere le onde al mare....

E non so se questo sarebbe un bene o un male....

Comunque, preferirei vivere su uno spot, per avere la possibilità di fare anche uscite più comode....

Buon vento. Fabio

Sostenete Waterwind: diventate Supporter! Sustain Waterwind: become a Supporter!

Share your passion!

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
28 May 2021 09:26 - 28 May 2021 09:28 #12557 by Daniele
Più di una volta, non solo in tempi recenti,  mi sono sentito dire "che fortuna che hai a vivere sullo spot". Io tutta questa fortuna non ce la vedo, o meglio ce la vedrei se fossi un pensionato. Per dire mi sono perso una delle più belle Ore (mi dicono degli ultimi anni), forte, distesa, su tutto il lago e piano d'acqua ordinato. L'altroieri ho guardato le webcam, mentre ero al lavoro, e sono stato male. A pochi passi da me c'era il ben di Dio.
L'unica fortuna semmai è stato il fatto che durante il brutto periodo della zona rossa, in ferie forzate, sono uscito tante volte (spesso maledicendo l'acqua fredda). Forse se vivessi distante, centinaia di km da uno spot, probabilmente la tavola sarebbe rimasta appesa al chiodo, perché la mia determinazione nel viaggiare non è delle più ferree.
In ogni caso non tutti coloro che vivono sullo spot hanno il QLO di uscire quando piace e pare ... sappiatelo ;-)

Vecchio surfer che appese il surf al chiodo nel 93 ... a volte ritornano :-)
Nickname: il mio nome vero non mi piace.
Nocchiero della portaerei di classe Nimitz: Tabou 3s+ 116 CED
point-7: Spy 5.9 / Black Core 80 / AL360 E3 carbon
faccio 8 e cerchi sempre aderente all'acqua

IN THRUSTER WE TRUST
Last edit: 28 May 2021 09:28 by Daniele.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Time to create page: 0.354 seconds

Private messagges

You are not logged in.

This site uses cookies, including from third parties. By closing this banner, scrolling this page or by clicking any of its elements you allow the use of cookies. If you want to learn more go to the Cookie Policy.