Forum EN

Subscribe to our newsletter!

Don't miss our news: subscribe to our newsletter!
I agree with the Privacy policy

Best Rig = Best Surf?!?!? not ever true

More
29 Jan 2016 09:59 #1351 by Mattex898


apro questo post, per dare forza ad un discorso fatto da Marco Q.
Ovvero sulla qualità di ogni Brand da un decennio a questa parte.
Il video che è inserito nel post (del 2008) dimostra chiaramente di quanto qualsiasi Rig, vecchio e/o nuovo che sia vanno, ti fanno serfare, ti fan planare, quindi sta tutto al rider completare la qualità del rig, la qualità delle manovre e di tutto ciò che fa parte del windsurf.
è chiaro che avere i materiali di ultima generazione ogni anno fa sempre gola, ma non sempre più avanti si va e migliori e più performanti sono i materiali. ;) ;)
Quindi, piccola considerazione, trovatevi un vostro rig, bello per voi (brutto per gli altri!??!?!), conoscetelo in ogni suo difetto e pregio e portatelo fino in fondo finché non si distruggerà dalla troppa usura B) B) B) . Ognuno di noi ha delle caratteristiche personali, che si apprendono a mano mano che si fa delle uscite nelle più condizioni più disparate, divertitevi e godetevi questo sport a tutti gli effetti!!!!!!!!!!!

PS: è chiaro e palese che qualcosa (statistiche) su cui basarsi servono (ringraziamo i tester e tutte le recensioni che vengono fatte).

Grazie per l'attenzione, ci vediamo in acqua (casomai questa domenica al Calambrone (LI) )
Mattex898

Tavole:
RRD seventyfive 75lt
Starboard kombat 95lt 2005
Vele:
RDD STYLE PRO 5.7 2016
Simmer Icon 5.0 2010
North Sail ICE 4.2 2011
The following user(s) said Thank You: ita4012, bxr

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
01 Feb 2016 09:21 #1359 by ita4012
Ciao Matteo. Innanzitutto, grazie per il video segnalato. E' FANTASTICO! Vedere trucchi e manovre così belle, fa venire voglia di fare windsurf per i prossimi cent'anni. Altro che sport morto. La verità è che è uno sport non facile, per testoni (ed anche per persone dotate di intuito....), ma molto intrigante (o molto Ganzo, come si direbbe dalle tue parti). Mi garba tantissimo!

Quanto alle tue considerazioni, sono d'accordo in merito al fatto che l'elemento più importante rimane il surfista. Quelli bravi fanno cose incredibili anche con attrezzatura più vecchia. Sicuramente, in primo luogo, è il manico che conta.

Però, è indubbio che l'evoluzione dell'attrezzattura aiuti molto tutti. Non condivido l'atteggiamento di chi si fa prendere dalla smania di avere tutti gli anni attrezzatura nuova, però sfruttare le innovazioni tecnologiche è giusto. Io quest'anno mi sono concesso due tavole carbon. Il freeride in particolare è pazzesco. Entra in planata con una facilità estrema. Inoltre, ha uno shape azzeccatissimo (è una Tabou....), ed è molto didattico, consentendo di apprendere più facilmente le manovre funboard in planata.
Perchè privarsi di questi vantaggi?

A presto. Fabio

p.s. sei uscito ieri al Calambrone?

Fanatic Quad TE 87 2013, Tabou 3S 106 LTD 2013, Fanatic Skate TE 93 2014
Goya Banzai Pro X 5,7 e 5.3 2018 (in vendita), Ezzy Zeta 5.8 2019, Ezzy Elite 5.3 2019, Ezzy Elite 4.7 2018,
Ezzy Elite 4.2 2018, Ezzy Elite 3.7 2016
Al360 Carbon slim 140-190; Al360 E3 Carbon 140-200

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
01 Feb 2016 20:45 #1361 by Marco Q
Ciao Matteo,
Senza tanti complimenti (che invece ti faccio per aver caricato il video) dico che preferisco questo filmato ed il tipo di windsurfing che mostra (un fsw un po' radicale) a tutti quelli che girano sui siti specializzati (4windsurf, continentseven...) che mostrano solo freestyle estremo di cui non si capisce nemmeno come iniziano le manovre ed inoltre quasi sempre su lagune d'acqua piatta (condizioni normalmente innaturali).
Relativamente al materiale un'informazione personale: la mia 4.7 è del 2008 (e non trovo differenza nel corrispondente modello 2014 che possiedo nella misura 5.3), una generale: a Hyeres nelle belle giornate di Mistral dai 20 kn in su si vedono tavole e vele (diciamo un 30%) degli anni '80 (!!!) e '90 che, a quanto pare, rendono ancora felici gli ignari possessori ed alla fine un pettegolezzo: qui un malato di shoppinghite (quando, a fine stagione, escono le novità ed i cataloghi della stagione successiva gli vedo il bianco degli occhi e temo sia preda di deliquio...) DOPO aver speso 1300 sesterzi per un quad nuovo (ma a fine stagione) aggiornatissimo ha acquistato anche un vecchio (8 anni) Naish wave monopinna dello stesso volume (ma, ovviamente con diverse proporzioni e misure) per la stratosferica cifra di 80 (ottanta!) € completo di pinna e straps ed in ottime condizioni, ha affermato (motu proprio) di trovarsi meglio con quest'ultimo... Come circostanze attenuanti si potrebbe aggiungere che, ovviamente, il vecchio stile per chi è più di due decadi che si catapulta in acqua appena fa vento e più istintivamente familiare, ma certo con i restanti 1200 scartini qualcosa, anche fuori dal windsurf (e considerando che è una seconda tavola) si farebbe; magari un viaggetto con la consorte, eh? Bambanaggine pura! D'altro canto è difficile anche resistere alle sirene delle novità, perciò concordo in parte con ciò che dice Fabio: in condizioni limite la tecnologia e le recenti scoperte dell'idrodinamica ci vengono in aiuto più che sensibilmente ma con il vento forte e con le capacità che ci si ritrova (onestamente) anche con l'attrezzatura top di più d'un lustro fa si fa l'affare.
Meditate genti eoliche, meditate...
Marco Q

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Time to create page: 0.331 seconds
 

This site uses cookies, including from third parties, in order to improve your experience and to provide services in line with your preferences. By closing this banner, scrolling this page or by clicking any of its elements you allow the use of cookies. If you want to learn more or opt out of all or some cookies go to the Cookie Policy.